Un altro Palio di San Paolino senza San Paolino

Cari concittadini, è trascorso già un anno dall’ultimo Palio di San Paolino e puntualmente anche quest’anno si è ripresentato il problema dell’impossibilità a partecipare allo stesso da parte dei balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino. Durante il corso dell’anno l’associazione ha sollecitato più volte l’Amministrazione Comunale al fine di assicurarsi che questo problema, già verificatosi nell’edizione 2017, non si ripresentasse anche nel 2018, ma è evidente che le iniziative percorse dell’Assessorato alla Cultura non hanno saputo raggiungere lo scopo prefissato.

6 min. per leggere

Luminara di San Paolino 2018 a Lucca

Torna a Lucca l’annuale “Luminara di San Paolino”, corteggio storico che attraverserà le via del centro in occasione dei festeggiamenti per i “Giorni di San Paolino”, organizzato da Contrade San Paolino per il Comune di Lucca. Per l’occasione sono state allestite lungo Via San Paolino le bandiere delle contrade già dalla scorsa settimana, che saranno intervallate da torce e fiaccole accese per tutta la serata in cui si svolge la manifestazione.

2 min. per leggere

Dal passato: 2003 - Campionato Italiano LITAB a Barga

Correva l’anno 2003 quando, per la prima volta, l’associazione organizza a Barga il nostro primo Campionato Italiano LITAB di balestra da banco.

Le foto ci sono arrivate oggi grazie ad uno dei vecchi associati, Bruno Giannoni, che ringraziamo per aver riportato alla luce questi ricordi dimenticati in un cassetto all’interno di un CD.

~1 min. per leggere

1° Giostra Ghibellina - Gara di tiro a Pontetetto

Nuovo appuntamento per i balestrieri delle Contrade San Paolino che organizzano la 1° Giostra Ghibellina presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca (a Pontetetto in Via Pattana, traversa Viale San Concordio vicino al Bar Enrico) questa domenica 24 giugno. Il nome del torneo si ispira al noto condottiero Castruccio Castracani, ghibellino per eccellenza, che è stato il primo condottiero ad utilizzare una ingente forza di balestrieri, composta da lucchesi e genovesi, per marciare su Roma.

1 min. per leggere

Lucca Medievale 2018 - le migliori foto

La terza edizione della manifestazione che si è svolta durante il weekend del 2-3 Giugno, si è conclusa con enorme soddisfazione da parte degli organizzatori. Nonostante gli intoppi del cantiere aperto nei giardini dell’Ex-Cavallerizza, che hanno costretto ad una riprogettazione degli spazi a poco meno di due settimane dall’evento, la manifestazione si è svolta regolarmente come da programma, con qualche sorpresa: durante il primo spettacolo di falconeria, il bellissimo esemplare di poiana messicana viene messo in fuga da un gruppo di corvi lucchesi che erano a poca distanza dal luogo della manifestazioni. La storia ha avuto un lieto fine martedì pomeriggio, dopo le segnalazioni di avvistamento del rapace nei pressi del Tribunale di Lucca da diversi cittadini, che hanno consentito all’animale di ricongiungersi con il suo proprietario.

5 min. per leggere

Swords, knights and dames, it’s Lucca Medievale 2018 (free entrance)

A dive in the past with reenactment of a medieval village inside the Lucca walls with live performances, cultural events, exhibitions and gastronomy. This is the third edition of one of the fastest growing events of the last years in Lucca, that is attracting people from all the tuscany but also the rest of peninsula.

This year the exhibition will take place in Piazzale Verdi, on the green field area on the left after entering the walls, on the weekend of 2-3 June. Here you will always find the medieval village curated by 6 different reenactment associations, where you can see the equipment of many types: armors, helmets, swords, bows and even heavy crossbows, a tradition of italian city defense before the gunpowder invention. You fill also find many craftspeople exhibiting their mastery on making unique pieces with iron and leather.

5 min. per leggere

Lucca Medievale 2018, storia, tradizione e spettacolo

La terza edizione di Lucca Medievale, programmata per il weekend del 2-3 Giugno a lato di Piazzale Verdi, si preannuncia ricca di novità e con un programma che sarà in grado di soddisfare anche i visitatori più esigenti: cultura, rievocazione, tradizione, spettacolo e, ovviamente, gastronomia.

Nei giardini antistanti il Museo della Zecca, si potranno ammirare ben sei accampamenti con altrettanti gruppi di rievocazione storica, da Livorno la White Company (la storica compagnia bianca medievale), da Pisa La Libera Compagnia d’Arme delle Tre Fiere, da Pescia Sole e Acciaio gruppo di uomini d’arme, dalla lunigiana I Falconieri di Madre Terra insieme ai loro uccelli rapaci, da Lucca I Grifoni Rampanti schermitori di altri tempi.** Infine i gruppi che giocano in casa: **Sbandieratori e Musici Città di Lucca - Contrada S. Anna ed Contrade San Paolino (co-fondatori della manifestazione), che allestiranno un campo tiro permanente per la balestra nel quale il pubblico potrà ricevere le prime lezioni di tiro, guidato dal maestro d’armi.

4 min. per leggere

Il Granchio vince il Palio dei Balistarii

Questa domenica, per grazia delle mutevoli condizioni meteo su Lucca, si è potuto disputare il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca, che ha visto prevalere la contrada del Granchio con l’ottimo tiro del balestriere Antonino Lino, una novità fra le fila dei tiratori dell’associazione Contrade San Paolino, che assegna alla propria contrada il drappo realizzato da Paola Imposimato, artista fiorentina. Ottimo risultato anche per Valentina Fatiguso, anche lei fra le nuove leve, che avvicina la contrada della Luna ad un soffio dal ripetere il successo dello scorso Palio disputato l’ottobre scorso. Segue a ruota il compagno di contrada Matteo Toraldo, e chiude i premiati Alessandro Iacopini per la contrada della Sirena, che si portano a casa i piatti decorati dall’artista lucchese Lorna Ventura.

2 min. per leggere