Le Contrade in mostra alla Bottega di Anna e Leo
di Giovanni Toraldo
3 min. per leggere

Categorie

Sarà una piacevole sorpresa per i tanti lucchesi e turisti della nostra amata città che si ritroveranno a gustare le prelibatezze tradizionali cucinate da Claudio Togni alla Bottega di Anna e Leo quando, appena entrati nella sala più grande, troveranno due pareti con le migliori fotografie scattate durante gli eventi di rievocazione medievale dell’associazione Contrade San Paolino.

Ad arricchire la raccolta fotografica, ci sarà anche il drappo realizzato per il Palio dei balestrieri di settembre da Paolo Lazzerini e il corniolo con cui la lucchese Simona Stefani si è aggiudicata il titolo di Campionessa Italiana di balestra antica lo scorso 9 settembre durante il campionato, oltre alla riproduzione di una balestra da imbraccio di proprietà dell’oste.

“Preservare le nostre tradizioni è quello che ci fa prima distinguere e poi emergere in un mondo sempre più globalizzato e concorrenziale” - spiega Claudio Togni - “Ed è quindi estremamente importante supportare chi con tanta passione e scarse risorse fa sì che queste tradizioni continuino ad essere trasmesse”: questa è la ragione per cui un ristorante del centro storico ha deciso di arredare così la propria sala. E sicuramente i più curiosi ringrazieranno.

Le foto sono state raccolte grazie a “Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!”, il concorso che ogni anno l’associazione propone agli appassionati di fotografia di Lucca e che mette in palio una cena per due persone in un ristorante della piana.

Il prossimo appuntamento sarà la Festa della Libertà il 28 aprile, in cui è in programma per la mattina un corteo storico per le vie del centro di Lucca.

bottega anna e leo claudio togni
L'oste Claudio Togni insieme alle contrade