🎯 Riprendono i lavori per le manifestazioni di rievocazione del 2020
di Giovanni Toraldo
2 min. per leggere

Categorie

Si è tenuta questa domenica 26 gennaio la prima assemblea del 2020 dei soci dell’associazione di rievocazione storica Contrade San Paolino. Per la prima volta è stato necessario spostarsi presso la casermetta del Baluardo San Paolino a Lucca, perché la sede storica sotto Porta San Pietro non può più racchiudere tutti gli associati contemporaneamente.

Il presidente Paolo Gianni ha aperto i lavori ripercorrendo i risultati raggiunti dall’associazione negli ultimi anni: dell’inaugurazione del nuovo campo tiro a Pontetetto del 2016, dell’organizzazione del campionato italiano di balestra antica a Lucca nel 2018, fino alla vittoria ottenuta nella gara a squadre nel campionato del 2019.

Successivamente si è parlato di Lucca Medievale, la manifestazione di rievocazione storica all’interno delle mura di Lucca che quest’anno raggiungerà la quinta edizione. Le date provvisorie, ma che con buona probabilità saranno confermate, sono quelle del weekend del 6-7 giugno. Già confermata invece la presenza della Compagnia Balestrieri Waldum (Gualdo Tadino) per la consueta competizione di tiro della domenica pomeriggio.

Il primo appuntamento per il pubblico con Contrade San Paolino sarà in occasione della Festa della Libertà di Lucca il prossimo 19 aprile. Nella gara che si terrà al Campo Tiri della Repubblica di Lucca, denominata “Disfida della Libertà”, prenderanno parte compagnie balestrieri provenienti da diverse città italiane aderenti alla Lega Italiana Tiro Alla Balestra (LITAB).

relatori consiglio direttivo contrade