🏆 Il falcone vince il 2° Palio dei Balistarii
di Giovanni Toraldo
3 min. per leggere

Categorie

Nonostante l’eccezionale ondata di caldo, il 2° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca si è svolto regolarmente all’interno dei giardini della Fortezza di Montecarlo.

Il visitatore, una volta attraversata la già di per sé suggestiva fortezza e affacciatosi al giardino, si è ritrovato immerso in un accampamento medievale insieme a falconieri e arcieri, grazie alla collaborazione dell’associazione Contrade San Paolino con il Gruppo Storico Casteldurante, I Falconieri di Madre Terra e i Grifoni Rampanti.

Alle ore 17.00 ha preso il via la disfida fra i balestrieri su corniolo, con la seguente classifica finale:

  • Lorenzo Coppi, della contrada del Falcone, Primo et meliore
  • Francesco Bianchini, della contrada della Luna, Secondo et meliore
  • Giacomo Bini, della contrada del Falcone, Terzo et meliore
  • Giovanni Toraldo, della contrada del Granchio, Quarto et meliore

Alle ore 18.15, un lunghissimo corteo storico ha attraversato le caratteristiche vie del borgo medievale, accompagnati anche dal Gruppo Storico Montecarlese. Tanti applausi anche al gruppo tamburi della Contrade dopo l’esibizione davanti la chiesa e Piazza Carrara.

Alla premiazione dei vincitori hanno partecipato il pittore del cencio Roberto Pasquinelli e il neo-sindaco di Montecarlo Federico Carrara, che si è anche offerto “volontario” per partecipare allo spettacolo di volo offerto a fine serata da I Falconieri di Madre Terra e che ha ricevuto in dono dal balestriere terzo classificato la verretta scoccata durante la gara.

Soddisfatto il presidente delle contrade Paolo Gianni per la riuscita della manifestazione e della fattiva collaborazione con il Comune di Montecarlo (sindaco, vicesindaco, ufficio cultura e polizia municipale), con la famiglia Menchini proprietaria della Fortezza di Montecarlo e tutti i gruppi storici che hanno preso parte alla manifestazione, auspicando in una nuova fruttuosa collaborazione nel 2020 per una Montecarlo sempre più all’insegna del medioevo.