lucca

Un altro Palio di San Paolino senza San Paolino

Cari concittadini, è trascorso già un anno dall’ultimo Palio di San Paolino e puntualmente anche quest’anno si è ripresentato il problema dell’impossibilità a partecipare allo stesso da parte dei balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino. Durante il corso dell’anno l’associazione ha sollecitato più volte l’Amministrazione Comunale al fine di assicurarsi che questo problema, già verificatosi nell’edizione 2017, non si ripresentasse anche nel 2018, ma è evidente che le iniziative percorse dell’Assessorato alla Cultura non hanno saputo raggiungere lo scopo prefissato.

6 min. per leggere

Luminara di San Paolino 2018 a Lucca

Torna a Lucca l’annuale “Luminara di San Paolino”, corteggio storico che attraverserà le via del centro in occasione dei festeggiamenti per i “Giorni di San Paolino”, organizzato da Contrade San Paolino per il Comune di Lucca. Per l’occasione sono state allestite lungo Via San Paolino le bandiere delle contrade già dalla scorsa settimana, che saranno intervallate da torce e fiaccole accese per tutta la serata in cui si svolge la manifestazione.

2 min. per leggere

Lucca Medievale 2018 - le migliori foto

La terza edizione della manifestazione che si è svolta durante il weekend del 2-3 Giugno, si è conclusa con enorme soddisfazione da parte degli organizzatori. Nonostante gli intoppi del cantiere aperto nei giardini dell’Ex-Cavallerizza, che hanno costretto ad una riprogettazione degli spazi a poco meno di due settimane dall’evento, la manifestazione si è svolta regolarmente come da programma, con qualche sorpresa: durante il primo spettacolo di falconeria, il bellissimo esemplare di poiana messicana viene messo in fuga da un gruppo di corvi lucchesi che erano a poca distanza dal luogo della manifestazioni. La storia ha avuto un lieto fine martedì pomeriggio, dopo le segnalazioni di avvistamento del rapace nei pressi del Tribunale di Lucca da diversi cittadini, che hanno consentito all’animale di ricongiungersi con il suo proprietario.

5 min. per leggere

Swords, knights and dames, it’s Lucca Medievale 2018 (free entrance)

A dive in the past with reenactment of a medieval village inside the Lucca walls with live performances, cultural events, exhibitions and gastronomy. This is the third edition of one of the fastest growing events of the last years in Lucca, that is attracting people from all the tuscany but also the rest of peninsula.

This year the exhibition will take place in Piazzale Verdi, on the green field area on the left after entering the walls, on the weekend of 2-3 June. Here you will always find the medieval village curated by 6 different reenactment associations, where you can see the equipment of many types: armors, helmets, swords, bows and even heavy crossbows, a tradition of italian city defense before the gunpowder invention. You fill also find many craftspeople exhibiting their mastery on making unique pieces with iron and leather.

5 min. per leggere

Lucca Medievale 2018, storia, tradizione e spettacolo

La terza edizione di Lucca Medievale, programmata per il weekend del 2-3 Giugno a lato di Piazzale Verdi, si preannuncia ricca di novità e con un programma che sarà in grado di soddisfare anche i visitatori più esigenti: cultura, rievocazione, tradizione, spettacolo e, ovviamente, gastronomia.

Nei giardini antistanti il Museo della Zecca, si potranno ammirare ben sei accampamenti con altrettanti gruppi di rievocazione storica, da Livorno la White Company (la storica compagnia bianca medievale), da Pisa La Libera Compagnia d’Arme delle Tre Fiere, da Pescia Sole e Acciaio gruppo di uomini d’arme, dalla lunigiana I Falconieri di Madre Terra insieme ai loro uccelli rapaci, da Lucca I Grifoni Rampanti schermitori di altri tempi.** Infine i gruppi che giocano in casa: **Sbandieratori e Musici Città di Lucca - Contrada S. Anna ed Contrade San Paolino (co-fondatori della manifestazione), che allestiranno un campo tiro permanente per la balestra nel quale il pubblico potrà ricevere le prime lezioni di tiro, guidato dal maestro d’armi.

4 min. per leggere

Il Granchio vince il Palio dei Balistarii

Questa domenica, per grazia delle mutevoli condizioni meteo su Lucca, si è potuto disputare il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca, che ha visto prevalere la contrada del Granchio con l’ottimo tiro del balestriere Antonino Lino, una novità fra le fila dei tiratori dell’associazione Contrade San Paolino, che assegna alla propria contrada il drappo realizzato da Paola Imposimato, artista fiorentina. Ottimo risultato anche per Valentina Fatiguso, anche lei fra le nuove leve, che avvicina la contrada della Luna ad un soffio dal ripetere il successo dello scorso Palio disputato l’ottobre scorso. Segue a ruota il compagno di contrada Matteo Toraldo, e chiude i premiati Alessandro Iacopini per la contrada della Sirena, che si portano a casa i piatti decorati dall’artista lucchese Lorna Ventura.

2 min. per leggere

Nuova data per il Palio di Maggio

Era il 1° Maggio quando, a causa del conclamato maltempo, siamo stati costretti ad annullare la manifestazione del 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca. Sperando in condizioni meteo più favorevoli, la nuova data è il 20 Maggio 2018 in Piazza Napoleone a Lucca: ancora una volta i balestrieri cittadini si sfideranno in una gara a colpi di verrette per ottenere il miglior risultato sul corniolo, il bersaglio composto da un fusto di legno di forma allunga su cui ogni tiratore, a turno, scoccherà la propria verretta, senza che siano rimosse le precedenti fra un tiro e l’altro. Chi si avvicinerà di più al centro, otterrà la vittoria, e la contrada si aggiudicherà il Palio.

2 min. per leggere

Presentato il drappo del prossimo Palio

È arrivato oggi a Lucca il Palio realizzato da Paola Imposimato, consegnato nelle mani del presidente Paolo Gianni dell’Associazione Contrade San Paolino, che lo ha ufficialmente presentato al pubblico presso la sede di Porta San Pietro.

2 min. per leggere

Disfida a Pontetto, buon inizio per i balestrieri di San Paolino

È ripartita a pieno ritmo la stagione dei balestrieri di Contrade San Paolino, con la 2a Disfida della Libertà della scorsa domenica 8 Aprile presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca a Pontetetto, in cui si sono cimentati esattamente 50 tiratori provenienti dalle città di Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia e, ovviamente, Lucca.

La ricorrenza è della Festa della Libertà, quando l’imperatore Carlo IV liberò la città di Lucca ed i suoi territori dalla dominazione pisana l’8 aprile 1369, ed è rimasta una delle più importanti celebrazioni tradizionali della città.

Il campo tiri a Pontetetto sta riscontrando un buon livello di consensi fra i residenti che, insieme agli adiacenti impianti sportivi recentemente rinnovati in gestione al comitato provinciale dell’AICS, hanno ravvivato il quartiere e generato un nuovo punto di ritrovo e svago, sia per giovani che adulti.

La mattina è scorsa regolarmente, dopo l’arrivo degli ospiti, con il sorteggio dei cinque pancacci disponibili e la formazione delle squadre, proseguendo con le diverse sessioni di allenamento in preparazione alla gara, che è iniziata subito dopo il pranzo conviviale presso la Trattoria Da Ildo.

Al termine della contesa, i risultati finali sono:

2 min. per leggere

Balestrieri pronti per la 2° Disfida della Libertà

Riprendono le attività dei balestrieri di Contrade San Paolino con la gara di tiro “2° Disfida della Libertà” in abiti civili, il prossimo 8 Aprile, aperta al pubblico presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca situato in Via Pattana a Pontetetto (traversa di Viale San Concordio).

Alla gara prenderanno parte anche i balestrieri provenienti da altre città aderenti alla LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra): Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia, ed è la prima occasione in cui il campo tiri di recente realizzazione viene utilizzato per una gara a cui prendono parte altre compagnie.

2 min. per leggere

Intervista su Il Tirreno per la raccolta firme

Venerdì mattina il nostro Maestro D'Arme Mauro Tolomei è stato contattato dalla redazione di Lucca de Il Tirreno per avere chiarimenti sulla petizione e il rilascio di una brevissima intervista.

L'articolo si chiude pensando al nostro prossimo grande evento di 8-9 settembre, quando a Lucca si svolgerà il campionato italiano del tiro con la balestra. «Ormai abbiamo paura che in Comune ci dicano che la piazza che chiediamo non è disponibile per questi eventi - di solito utilizziamo piazza Grande o piazza San Martino - ma il timore è che magari per quella data sia stato previsto un altro evento. Abbiamo già prenotato 700 posti in albergo per le 13 squadre che arriveranno in città e speriamo che non ci siano brutte sorprese».

1 min. per leggere

Raccolta firme e invito a partecipare dal nostro maestro d’arme

GRAZIE!

Non credevamo che ripubblicare l'appello avrebbe portato così tante reazioni e condivisioni (più di 5700 visualizzazioni!)

Vogliamo fare di più! Abbiamo predisposto una campagna su change.org per contare le persone che davvero hanno a cuore questo tema, così da poter avere dei numeri a disposizione su un eventuale tavolo di incontro con i vertici del Lucca Summer Festival.

Vi preghiamo di sottoscrivere la petizione e condividerla con i vostri contatti!

3 min. per leggere

Un appello per il Lucca Summer Festival nel rispetto dei Giorni di San Paolino

AGGIORNAMENTO 16/01 ore 20.00 FIRMA LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

Come associazione di rievocazione storica di Lucca, che organizza la Luminara di San Paolino dell’11 Luglio, e ha partecipato fino al 2016 al Palio della Balestra di San Paolino del 12 Luglio, e che è interessata a mantenere vive le tradizioni lucchesi come la festa di San Paolino, della Luminara e del Palio delle balestre in onore dello Santo Paolino, non possiamo che ricondividere quanto pubblicato da Mauro Mazzoni sul proprio profilo Facebook.

9 min. per leggere

Arrivano le balestre firmate San Paolino

Questo Natale resterà ben impresso ai 6 balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino che hanno ricevuto la prima sfornata di balestre da banco interamente progettate e realizzate dall’associazione durante gli ultimi mesi di quest’anno.

Il primo prototipo ha visto la luce l’anno scorso, senza non pochi problemi come la reperibilità di professionisti con attrezzature e capacità necessarie a soddisfare le richieste di lavorazione. Tutti i pezzi realizzati sono stati progettati con simulazioni su software CAD prima di essere realizzati. Dopodiché i ripetuti test sul campo hanno via via perfezionato il prototipo che è arrivato ad avere caratteristiche uniche rispetto alle altre balestre ad oggi in uso.

Uno dei segreti è custodito nella scatola della leva di sgancio, che conferisce alla stessa una corsa di pochi millimetri che richiede al tiratore sforzi contenuti, riducendo la possibilità di errore durante le fasi finali di tiro. La realizzazione dei componenti in ferro è interamente realizzata con macchinari centesimaliall’avanguardia che li rendono tutti identici fra loro con precisione millimetrica e quindi facilmente sostituibili in caso di rottura o usura.

I tenieri in legno di noce sono trattati solo con olio di lino e gomma lacca, per cercare di coniugare la storicità con la semplicità in fase di realizzazione.

Gli archi sono stati prodotti in Umbria, grazie al rapporto di amicizia e collaborazione con la Compagnia Balestrieri Città di Montefalco.

La sicurezza è uno dei cardini del progetto: l’arco, che è da sempre soggetto a pericolose rotture, è costruito con acciai certificati idonei a sopportare le particolari sollecitazioni a cui è sottoposto durante ogni tiro ed è dotato di fasce di sicurezza per tutta la sua lunghezza. È inoltre presente una sicura regolabile in modo da evitare sganci non voluti.

L’associazione ha fortemente investito su questo progetto, che la porta nell’avanguardia della costruzione di balestre, potendo quindi contare solo su se stessa per armare e manutenere le armi dei propri associati, insieme al progetto dei martinetti, necessari al caricamento della balestra, e alle verrette, i dardi lanciati a più di 140 km/h verso il bersaglio.

image
image
image
3 min. per leggere

Frecce e Bandiere di Natale al baluardo San Paolino

Domenica 17 dicembre il Sotterraneo San Paolino sarà la cornice dell’evento “Frecce e Bandiere di Natale”, organizzato dall’Associazione Contrade San Paolino e dagli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, all’interno del quale si svolgerà l’XI Campionato Regionale Toscano LITAB.

La manifestazione avrà inizio alle ore 10.30 con le attività proposte dagli Sbandieratori e Musici Città di Lucca e dagli uomini d’arme dei Grifoni Rampanti, che oltre ad esibirsi nelle loro attività saranno a disposizione di chiunque vorrà ricevere informazioni e provare a cimentarsi con bandiere e tamburi.

Il pomeriggio alle 15.30 si svolgerà il corteo storico che attraverserà il centro cittadino percorrendo Via San Paolino – Piazza San Michele – Via Vittorio Veneto fino al Caffè delle Mura e proseguendo sulle Mura raggiungerà il Baluardo San Paolino dove, alle 16.30, i Grifoni Rampanti e gli Sbandieratori e Musici presenteranno i loro spettacoli.

Alle ore 17.00, all’interno del sotterraneo San Paolino, la manifestazione raggiungerà il culmine quando  le Contrade di San Paolino e i compagni d’arme delle città di Volterra e Pisa si sfideranno nella gara di tiro con le balestre da banco per l’XI CAMPIONATO REGIONALE  TOSCANO LITAB.

La gara dei balestrieri prevede due momenti distinti: la sfida a squadre su bersaglio piano che vede coinvolti 12 tiratori di ogni città e la sfida individuale su “brocca” nella quale ciascuno dei 36 balestrieri in gara cercherà di avere la meglio sugli avversari.

Alle ore 18.30 avranno luogo le premiazioni.

All’interno del sotterraneo San Paolino sarà possibile ricevere informazioni sulle attività dei gruppi organizzatori dell’evento, visitare una piccola mostra di oggettistica natalizia realizzata dagli Sbandieratori e Musici nell’attività di laboratorio manuale dei propri soci e sarà possibile prenotare la visita della Befana la sera del 5 gennaio 2018, un progetto legato al Canto della Befana organizzato dall’Oratorio Parrocchiale di S.Anna.

image
2 min. per leggere

Il miglior scatto 2017 a Giuseppe Leonardi

giuseppe leonardi lucca medievale

In attesa della prossima uscita pre-natalizia, l’associazione Contrade San Paolino ha inaugurato questo sabato la rassegna fotografica “Contrade San Paolino 2017”, presso i locali del ristorante Buca di Sant’Antonio a Lucca.

Le foto sono state selezionate fra quelle pervenute durante tutto l’anno per il concorso fotografico “Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!”, e quella ritenuta la più rappresentativa dell’associazione, scattata da Giuseppe Leonardi, si è aggiudicata il buono per una cena nello stesso ristorante.

La foto vincitrice risale a giugno quando, in occasione del torneo di balestra di Lucca Medievale fra l’associazione Contrade San Paolino e la Compagnia Balestrieri di Volterra, l’anziano fondatore dell’associazione Mario Puccetti si stringe in un sorridente abbraccio verso l’attuale presidente in carica LITAB Alessandro Benassai, esternando la gioia per la bella vittoria. Altri scatti che hanno spiccato fra tutti sono quelli di Giuliano Vercelli, che ci hanno fatto incantare, anche grazie alla splendida cornice della Fortezza del Cerruglio di Montecarlo, in occasione della manifestazione durante la Festa del Vino di settembre. Notevoli anche le fotografie ricevute dagli altri partecipanti, fra cui: Giacomo Bini, Andrea Rossi, Domenico Bertuccelli, Tommaso Giannini e Maria Campisi.

Sarà possibile accedere alla sala dove le fotografie sono esposte dal martedì al sabato, dalle ore 17.30 alle 19.30, fino a fine anno, oppure prenotando un tavolo con “vista corniolo”.

giuseppe leonardi palio contrade lucca

2 min. per leggere

Rassegna fotografica “Contrade San Paolino 2017”

A conclusione della prima edizione del concorso fotografico social #consanpaolino “Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!”, saranno esposte presso il ristorante Buca di Sant'Antonio, le 10 migliori fotografie selezionate fra tutte quelle pervenute, e sarà premiato con un buono per una cena l'autore dello scatto ritenuto migliore dalla giuria composta da alcuni soci dell’associazione Contrade San Paolino.

Alle ore 19 di sabato 25 novembre (evento facebook) premieremo il vincitore e presenteremo la selezione fotografica che rimarrà esposta all’interno della Buca di Sant’Antonio per le prossime settimane durante gli orari di apertura al pubblico, assieme al corniolo e all'ultimo Palio delle Contrade San Paolino dello scorso 1° Ottobre.

Chi fosse interessato ad ospitare la rassegna fotografica presso i propri locali, può scriverci una email a info@consanpaolino.org

image
1 min. per leggere

Balestrieri riuniti per il Trofeo Castruccio Castracani

Questa domenica 15 ottobre è stata una bella giornata di tiri fra i balestrieri delle Contrade San Paolino e della Compagnia Balestrieri di Lucca, ospitati nel parco privato dell’abitazione di Graziano Nottoli a Marlia, che si sono cimentati nell’edizione 2017 del Trofeo Castruccio Castracani.

Complice la bella giornata di sole autunnale, la gara che ha come caratteristica una lunga serie di tiri su bersaglio a 5 eseguiti a rotazione, si è svolta con ottime medie di tiri sugli 11 scoccati da ciascuno balestriere. Ha prevalso Antonio Corsini con 333 punti (Compagnia Balestrieri Lucca), seguito da Francesco Bianchini (Contrade San Paolino) a 329 punti, Tolomei Mauro (Contrade San Paolino) a 325 punti e Lorenzo Coppi (Contrade San Paolino) a 315 punti.

image

La stagione competitiva dei balestrieri delle Contrade San Paolino è ormai agli sgoccioli, e l’inverno servirà alla preparazione della prossima stagione di allenamenti in vista del campionato LITAB che le contrade organizzeranno a Lucca nel settembre del 2018, mentre continuano i corsi per i balestrieri con gli allenamenti presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca in Via Pattana a Pontetetto.

Entro fine mese sarà inoltre nominato il miglior scatto del 2017 per il concorso fotografico web “Diffidate delle imitazioni, fotografa San Paolino”.

2 min. per leggere

La Luna vince il primo Palio delle Contrade San Paolino

Lo scorso weekend è stato recuperato il primo Palio delle Contrade San Paolino, rinviato il 10 settembre scorso a causa delle avverse condizioni meteo. La manifestazione si è svolta nel giardino antistante l’Ex-Cavallerizza (Porta San Donato), dove le Contrade San Paolino si sono avvicendate insieme agli Sbandieratori e Musici Città di Lucca per intrattenere il pubblico durante tutta la giornata di domenica.

image

Nel primo pomeriggio la manifestazione ha avuto il culmine con il corteggio che ha attraversato le strade del terziere San Paolino fino a Piazza San Michele, per poi imboccare Via San Paolino. Dopo il tributo al santo patrono di fronte al sagrato della chiesa, il corteo ha fatto ritorno all’accampamento per dare inizio alla disputa. Le esibizioni sono state seguite da moltissimi spettatori assiepati lungo le mura urbane ed intorno alle transenne disposte a limitazione del giardino.

Come in tante altre occasioni, la nostra Lucca ha saputo creare una suggestiva cornice per il pubblico che ha potuto ammirare l’esibizione degli Sbandieratori e Musici Città di Lucca, pluridecorati campioni italiani nella Lega Italiana Sbandieratori, e l’accampamento medievale con tenda e vari giochi a tema per i bambini allestito dalle Contrade San Paolino.

image

La manifestazione si è conclusa con la disputa del 1° Palio delle Contrade San Paolino, che ha ufficialmente chiuso l’impegnativa stagione agonistica dei balestrieri, dopo il terzo posto ottenuto al campionato nazionale LITAB, e la vittoriosa gara contro i campioni italiani in carica di Volterra a Lucca Medievale.

Al tiro fra i 21 balestrieri, ha prevalso Massimo Mazzei (Contrada della Luna), che con un bellissimo centro si è aggiudicato il primo posto, seguito da Alessandro Guidi (Contrada del Granchio), Francesco Bianchini (Contrada della Luna) e Luca Viviani (Contrada del Falcone). I primi 4 classificati sono stati premiati dal Vicesindaco Giovanni Lemucchi e dal Sindaco Alessandro Tambellini. Alla vincitrice Contrada della Luna è stato consegnato il palio e la brocca dipinti dall’artista lucchese Lorna Ventura.

image

Scatti di Giacomo Bini

3 min. per leggere

1° Palio delle Contrade San Paolino, 1 ottobre 2017

Era tutto pronto lo scorso 10 settembre quando, a causa del forte maltempo che si è abbattuto su tutta la regione, la manifestazione “Aspettando la Santa Croce” è stata rimandata, con somma delusione da parte degli organizzatori.

Sapendo bene che il meteo autunnale lucchese spesso non mostri alcuna pietà, specialmente durante il week-end, l’associazione Contrade San Paolino e gli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, grazie alla disponibilità dell'amministrazione comunale, ripropongono per il 1° Ottobre 2017 la giornata a tema medievale, presso il giardino Ex-Cavallerizza (Porta San Donato), dove sarà allestito un accampamento militare dei balestrieri di San Paolino.

image<p></p>

Durante la giornata si susseguiranno diversi spettacoli di bandiere, tamburi e chiarine delle associazioni partecipanti, che culmineranno con il Palio delle Contrade San Paolino, quando i balestrieri del terziere si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), così come nell'antica suddivisione della Lucca medievale nel terziere San Paolino.

Programma della manifestazione (evento facebook)

Sabato 30 settembre 2017

  • 17,00 benedizione del Palio sul sagrato Chiesa San Michele;
  • 17,30 Lettura del Bando per le vie della città;

Domenica 1 ottobre 2017

  • 10,30 apertura Accampamento e area Spettacoli con l'Esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”;
  • 11,30 inizio tiri di prova;
  • 13,30 fine tiri di prova;
  • 15,00 estrazione ordine di tiro Palio delle Contrade di San Paolino 2017
  • 15,30 cortei Storici nel Centro Cittadino (partenza dall'accampamento verso piazza San Michele attraverso via San Paolino;
  • 16,00 rientro all'accampamento;
  • 16,30 palio delle Contrade di San Paolino;
  • 17,30 spettacoli con l'esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”;
  • 18,00 proclamazione del vincitore e premiazioni;
  • 18,30 chiusura accampamento medievale;

Questo sarà l’ultimo appuntamento dell’anno per i fotografi con la possibilità di aggiudicarsi una cena in un ristorante di Lucca per la foto pubblicata sui social con l’hashtag #consanpaolino che abbia come soggetto un un figurante, tamburino o balestriere dell’associazione, che sarà votata entro fine mese.

image
3 min. per leggere

Fine settimana di rievocazioni storiche alla vigilia della Santa Croce

I prossimi sabato 9 e domenica 10 settembre sarà un fine settimana ricco di eventi di Rievocazione Storica grazie alle manifestazioni organizzate dall’Associazione Historica Lucense, dall’Associazione Contrade di San Paolino e dagli Sbandieratori  e Musici Città di Lucca Contrada di S. Anna.

Sabato 9 l’ Historica Lucense  propone “L’OCCHIO DI LUCCA”, la rievocazione storica dell’antico  sistema di comunicazione ottica usato per l’ allertamento delle Milizie Lucchesi che inizierà alle ore 18.30  con l’accensione del primo fumogeno dalla torre del Castello di Nozzano, seguita dall'accensione dalla Torre del Ore, dalla postazione di Porcari, di Monte S. Quirico, di San Bartolomeo, di Monte Catino, dal Castellaccio di Aquilea, dalla Croce di Brancoli, sul Bargiglio e si concluderà con lo sparo di due colpi di artiglieria dalla Piattaforma di San Frediano.

A partire dalle ore 17.00 sulla Piattaforma di San Frediano  i membri dell’ Associazione Historica Lucense effettueranno un’attività didattica  inerente alla difesa delle Mura e al complesso sistema organizzativo che la rendeva possibile.

Domenica 10 nell’area dell’ex Cavallerizza si svolgerà l’evento “Aspettando la Santa Croce - Palio delle Contrade di San Paolino “ che vedrà protagonisti l’ Associazione Contrade di San Paolino e gli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”- Contrada S. Anna.

A partire dalle ore 8.30 sarà possibile assistere ai tiri di prova dei balestrieri.

Alle ore 10.30 gli Sbandieratori ed i Musici dei due gruppi storici animeranno l’APERTURA DELL’ACCAMPAMENTO MEDIEVALE  che resterà aperto per l’intera giornata e vedrà nell'area riservata agli spettacoli l’alternarsi di esibizioni di sbandieratori, tamburini, chiarine  e di duelli con le spade presentati dal gruppo storico dei Grifoni Rampanti.

Alle ore 11.30 sul sagrato della Chiesa di San Michele avverrà la Benedizione del Palio che verrà successivamente accompagnato dal Corteo Storico all'accampamento medioevale.

Alle ore 12.00 dalla Piattaforma di San Frediano l’Associazione Historica Lucense darà vita alla GAZZARRA DELLE ARTIGLIERIE  e per l’intera giornata sarà possibile visitare il sotterraneo di San Frediano e l’esposizione dei pezzi di artiglieria.

Alle ore 16.00  sempre al sotterraneo di San Frediano gli Sbandieratori e Musici della Contrada di S.Anna dopo una breve esibizione formeranno un corteo storico che attraversando il centro cittadino si ricongiungerà con lo schieramento delle Contrade di San Paolino  proveniente da Porta San Pietro ed insieme raggiungeranno l’accampamento medievale all’ex Cavallerizza.

Alle ore 17.30 presso il campo di tiro allestito nell’accampamento medioevale,  i balestrieri  disputeranno il “1^Palio delle Contrade di San Paolino”  sfidandosi per far prevalere il proprio gonfalone (Luna, Granchio, Sirena, Falcone) ed aggiudicarsi l’ambito palio.

“ASPETTANDO LA SANTA CROCE” si concluderà con lo spettacolo degli Sbandieratori e Musici  “Città di Lucca” e dei Tamburini delle Contrade di San Paolino.

4 min. per leggere

palio contrade san paolino 2017 aspettando santa croce


<h2>Programma Palio delle Contrade San Paolino - Aspettando Santa Croce</h2><p>Aggiornamento: l’evento è stato rimandato causa maltempo al 1° ottobre 2017</p><p>Per la prima volta, l’associazione Contrade San Paolino, insieme agli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”, organizzano, in occasione del Settembre Lucchese 2017, il primo Palio delle Contrade San Paolino, all’interno della giornata “Aspettando Santa Croce”.</p><p>Nel giardino Ex Cavallerizza - Porta San Donato, i balestrieri delle Contrade si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), accompagnati dai tamburini e sbandieratori delle due associazioni.</p><p>Dove: https://goo.gl/maps/JzMSfWrD4AQ2</p><p>Programma manifestazione 10/09/2017</p><p>08:30 - Inizio tiri di prova;
10:30 - Apertura Accampamento e area Spettacoli con l’Esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca” ;
11:30 - Benedizione Palio su Sagrato Chiesa San Michele;
16:30 - Cortei Storici nel Centro Cittadino;
17:30 - Palio delle Contrade di San Paolino.</p><hr><p>ENGLISH VERSION</p><p>For the first time, the Contrade San Paolino association, together with the Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, organize, in the occasion of the Settembre Lucchese 2017, the Palio delle Contrade di San Paolino, inside the day of “Waiting for Santa Croce”.</p><p>Inside the garden of Ex Cavallerizza - San Donato Gate, the crossbowers of the Contrade will challenge themself until a banner will prevail among the others (moon, crab, siren, falcon), accompanied by the drummers and flag-throwers of the two associations.</p><p>Location: https://goo.gl/maps/JzMSfWrD4AQ2</p><p>Event Schedule 10/09/2017</p><p>08:30 - Start of crossbow trial shoots
10:30 - Official opening of medieval camp, exhibition of flags with Sbandieratori e Musici Città di Lucca;
11:30 - Blessing of the Palio in front of San Michele church
16:30 - Historical parade across the city center
17:30 - Start of Palio with the crossbowers of Contrade San Paolino</p>

2 min. per leggere

Eventi di settembre a Lucca e Montecarlo

Si sono da poco concluse le attività dell’associazione Contrade San Paolino per il mese di agosto, con la due giorni a Pietrasanta Medievale, e con la rinnovata partecipazione al Palio della Mannaja di Pietralunga, con cui l’associazione ha riallacciato i rapporti con la nuova organizzazione.

Il legame di Lucca con Pietralunga risale all’11 settembre 1334, quando un pellegrino accusato di omicidio e condannato a morte per direttissima, si rivolse al Volto Santo per aver salva la vita: il boia non riuscì a giustiziarlo poiché la mannaia si piegò su se stessa per tre volte consecutive. Ancora oggi la mannaia viene conservata nel Duomo di Lucca, appesa vicino alla Cappella del Volto Santo a testimonianza del miracolo accaduto.

Il primo appuntamento è per le 15.00 del 3 settembre presso il Campo tiri della Repubblica di Lucca, in via Pattana a Pontetetto, dove, in occasione della gara sociale di settembre, i balestrieri invitano a partecipare tutti i lucchesi interessati ad avvicinarsi al mondo della balestra antica: unico requisito è aver compiuto i 16 anni e aver voglia di dedicarsi all'attività di tiro all'aria aperta, che porterà a risultati solo con la costanza e perseveranza negli allenamenti.

La sera del 3 settembre invece tutta l’associazione sfilerà per il centro storico di Montecarlo, in occasione del cinquantenario della Festa del Vino. Partenza del corteo alle 20.30 per via Roma, arrivo alla Fortezza del Cerruglio per le 21.00, dove ci sarà una esibizione dei tamburini, mentre i balestrieri saranno di ronda durante le visite in notturna della fortificazione a lume di candela, in apertura straordinaria.

image

Domenica 10 settembre prenderà il via la prima edizione di “Aspettando la Santa Croce”: già durante la giornata di sabato i musici delle Contrade e di S. Anna saranno per le strade della città per la lettura del bando che annuncia l’apertura della manifestazione. La domenica mattina verrà allestito nei giardini dell’Ex Cavallerizza - Porta S.Donato un accampamento medievale e un’area di tiro con la balestra. Durante la giornata potranno essere ammirate le esibizioni dei gruppi musicali e degli sbandieratori e Musici Città di Lucca, e il corteo storico per le vie del centro storico previsto per le 16.30. La giornata si concluderà con il Palio delle Contrade di San Paolino, alle 17.30, dove i balestrieri delle contrade si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), così come nell'antica suddivisione della Lucca medievale nel terziere San Paolino.

È ancora aperta per i fotografi la possibilità di aggiudicarsi una cena in un ristorante di Lucca per la foto pubblicata sui social con l’hashtag #consanpaolino che abbia come soggetto un un figurante, tamburino o balestriere dell’associazione, che sarà votata dopo l’ultimo evento pubblico prima della pausa invernale.

Foto di Wolfgang Schauf

4 min. per leggere

ACSP non partecipa al 43° Palio delle Balestre in onore di San Paolino

L'Associazione Contrade di San Paolino di Lucca porta a conoscenza della cittadinanza lucchese che non parteciperà al Palio di San Paolino del 12 luglio 2017, in quanto, contrariamente alla tradizione degli ultimi anni, non invitata dal gruppo promotore.

La Compagnia Balestrieri, organizzatrice del Palio cittadino, ha preso unilateralmente ed incomprensibilmente questa decisione alla quale con molto dispiacere ci atteniamo.
Ciò che ci stupisce e lascia basiti, è proprio il mancato invito ad un gruppo come il nostro che, non solo rievoca il tiro con la balestra, ma in tutti questi anni ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà Lucca in ogni sua manifestazione.
Il Palio di San Paolino dovrebbe essere una festa per il Santo e per tutti i cittadini ed anche un momento di unione per tutti i gruppi storici della città.

Le due squadre (Compagnia Balestrieri e Associazione Contrade di San Paolino) hanno sempre dimostrato un pieno e sentito agonismo nel balestrare e anche antagonismo puro che, se sfruttato sempre con spirito sportivo, potrebbe essere di beneficio sia per le squadre stesse che, ne siamo convinti, per l'intera cittadinanza.

Questo comunicato viene reso noto unicamente per informare i cittadini lucchesi e per una corretta interpretazione dei fatti.

Il presidente
Paolo Gianni

Download Versione PDF

image

Rassegna stampa:
Lucca In Diretta
LoSchermo.it

image
1 min. per leggere

Luminara di San Paolino 2017

image

Continua a rinnovarsi la tradizionale Luminara di San Paolino, in programma per la sera dell’11 luglio, organizzata dall’Associazione Contrade San Paolino in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono lucchese.

Il programma:

ore 19.00: Piazzale Verdi, area archelogica: Spari a salve di artiglieria per l'inizio della Luminara di San Paolino, a cura di Historica Lucense
ore 20.15: Piazzale Verdi verso Piazza San Martino, partenza del corteggio storico
ore 21.00: Piazza San Martino, esibizioni dei gruppi storici presenti
ore 21.45: Piazza San Martino verso Basilica di San Paolino, corteggio storico
ore 22.00: Accoglienza dei gruppi da parte del Parroco della Comunità del Contro Storico sul Sagrato della chiesa, preghiera per la città. All'interno della Basilica, preghiera del balestriere ed esecuzione del Mottetto per San Paolino a cura della Polifonica Lucchese
ore 22.30: Piazza Cittadella, cena in costume storico per tutti i gruppi partecipanti

I gruppi storici che parteciperanno a questa edizione sono: Sbandieratori e Musici Città di Lucca, Associazione Historica Lucense, Compagnia Francesco Ferrucci di Gavinana, Compagnia dell'Ariosto di Castelnuovo Garfagnana, il Gruppo Storico Ghivizzano Castello, i Valletti del Comune di Lucca, la Vicaria di Gallicano e i Grifoni Rampanti. Grande sforzo organizzativo delle contrade che anche quest’anno porteranno il conteggio presenze a circa 200 persone in abiti storici.

Per gli ultimi aggiornamenti, consultare la pagina Facebook “Luminara di San Paolino”.

Sarà sempre valido il concorso di fotografia social indetto dalla nostra associazione: scatta una foto e pubblicala con hashtag #consanpaolino (su instagram, twitter, o anche qui su facebook).

Foto dell’articolo di Nicoletta Cerasomma e Francesco Menchini.

image
2 min. per leggere

lucca medievale 2017








<h2>Lucca Medievale continua a far sognare</h2><p>Con l’ultimo magico spettacolo delle acrobate del fuoco, domenica sera si è conclusa con successo la manifestazione “Lucca Medievale”.</p><p>Bella la scenografia di Piazza San Francesco con il suo villaggio medievale, dove si sono potuti ammirare gli antichi giochi in legno per la gioia dei più piccoli, i falconieri con le esibizioni di rapaci che hanno incantato il pubblico, gli antichi mestieri (il ceraio – il rilegatore) accanto ai banchi con manufatti in legno, in pietra o in ambra, i numerosi spettacoli dalle Ocarine Gaggle, ai trampolieri, e i numerosi gruppi storici che sono convenuti dalla Toscana (Pietrasanta e Volterra).</p><p>Un pizzico di rimpianto da parte degli organizzatori sull’affluenza del pubblico, che specialmente durante il giorno non è stata all’altezza delle aspettative. Tre i fattori che hanno inciso sui risultati previsti: lo spostamento della data alla fine di giugno rispetto all’edizione dello scorso anno, il clima afoso che ha contraddistinto entrambe le giornate, a cui si è anche aggiunta la concomitanza con la giornata elettorale di domenica.</p><p>Comunque, un’edizione chiusa con soddisfazione per quanto realizzato e messo in scena grazie all’operato delle due Associazioni organizzatrici: Contrade San Paolino e Promo-Terr.
Un grazie doveroso alle tante altre associazioni che hanno partecipato e contribuito al ricco programma, un grazie alle tante attività commerciali di piazza san Francesco che hanno sostenuto, anche economicamente, la manifestazione, un grazie doveroso al pubblico che ha partecipato ed alle istituzioni che hanno permesso la sua realizzazione, per quello che è ormai diventato un appuntamento consolidato del giugno lucchese.</p><p>Ci rivediamo per Lucca Medievale 2018, aggiornamenti e altre foto saranno pubblicate prossimamente sulla pagina Facebook “Lucca Medievale” o sul sito www.luccamedievale.it</p><p>Foto di Giuseppe Leonardi, Giacomo Bini, Francesco Menchini e Giovanni Toraldo.
</p><p>Guarda gli altri album pubblicati:</p><ul><li>Giuseppe Leonardi</li><li>Francesco Menchini</li><li>Giovanni Toraldo</li></ul>

2 min. per leggere

I balestrieri di San Paolino vincono il torneo di Lucca Medievale 2017

image

Ad appena due settimane dall'ultimo Campionato nazionale di balestra LITAB, dove l’Associazione Contrade San Paolino ha ottenuto il terzo posto, i balestrieri lucchesi si sono distinti nuovamente nella manifestazione “Lucca Medievale”, ottenendo la vittoria al “II° Torneo dei Balestrieri in onore dello Santo Francesco”. Con 316 punti contro i 313 della Compagnia Balestrieri di Volterra, attuali detentori del titolo di Campioni Italiani 2017, i balestrieri di San Paolino si sono infatti aggiudicati il Palio realizzato appositamente dal Prof. Giovanni Lorenzetti.

Il torneo è stato il culmine della manifestazione tenutasi in Piazza San Francesco, riuscendo ad attirare turisti e famiglie, nonostante il grande caldo, grazie alla presenza di un variopinto mercatino di arti e artigiani, e di numerosi ed apprezzati spettacoli di strada. Inoltre, novità di quest’anno, Lucca Medievale ha avuto l’onore di ospitare la Contrada La Cervia, gruppo storico di Pietrasanta nonché una delle contrade partecipanti al Palio dei Micci di Querceta. Tutto ciò ha reso il fine settimana medievale ricco di attività, alla riscoperta di antiche tradizioni e nella ricerca di una sempre migliore promozione della nostra amata Città di Lucca.

Prossimo appuntamento alla Luminara di San Paolino la sera dell’11 luglio.

1 min. per leggere

lucca medievale 2017




<h2>Pronto il programma di Lucca Medievale 2017</h2><p></p><p>Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con Lucca Medievale, che trasformerà Piazza San Francesco per il weekend del 24 e 25 giugno in un antico accampamento medievale, con mercatino di arti e mestieri ormai quasi perduti, e con spettacoli durante tutto l’arco della giornata di falconieri, trampolieri, mangiafuoco, combattenti, musici, ma anche teatro e spettacoli per bambini.</p><p>http://www.luccaindiretta.it/cultura-e-spettacoli/item/95662-in-piazza-san-francesco-torna-lucca-medievale.html
</p>

~1 min. per leggere

Inaugurato il Campo Tiri della Repubblica di Lucca

Fino a poche settimane fa questo era un terreno abbandonato a se stesso, adesso è diventato un campo da tiro all'avanguardia per balestrieri. Festa grande a Pontetetto per l'inaugurazione della nuova area, vasta oltre 5.000 metri quadrati, creata dall'associazione Contrade San Paolino in via Pattana.

1 min. per leggere

Video Inaugurazione Campo Tiri della Repubblica di Lucca

La cittadinanza tutta è invitata a prendere parte alla cerimonia di inaugurazione del nuovo campo tiri delle Contrade San Paolino, che si terrà in via di Pattana, Pontetetto, domenica 14 maggio a partire dalle ore 15:00.

Qui l’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/418823245150219/

Grazie all'accordo raggiunto con il Comune di Lucca nel dicembre scorso, è stato possibile realizzare la struttura che sarà un nuovo punto di aggregazione sociale, sportiva e associativa per tutta la comunità lucchese.

Prenderanno parte alla cerimonia le istituzioni e le rappresentanze associative del territorio.

Vieni a conoscerci!

~1 min. per leggere

1° Disfida della Libertà a Lucca





<h2>1a Disfida della Libertà</h2><p>Erano le ultime settimane di Dicembre 2016 quando il Comune di Lucca stipulò un accordo con l’associazione Contrade San Paolino per la riqualificazione di un terreno inutilizzato a Pontetetto, come nuovo campo tiri dei balestrieri e come punto di aggregazione per tutta la comunità.</p><p>Nel giro di pochi mesi, nonostante le numerose attività siano state svolte prevalentemente durante i fine settimana, il lavoro dei volontari ha reso possibile la pulitura dell’intera area da sterpaglie e rovi, il livellamento del terreno e la costruzione delle strutture in legno per ospitare le attività dei balestrieri e dei tamburini.</p><p>La scorsa domenica, in occasione della Festa della Libertà di Lucca, l’associazione ha potuto disputare la sua prima gara sociale intitolata “Disfida della Libertà”, attirando l’interesse del vicinato e dei gruppi di ragazzi che spesso si ritrovano a giocare a calcetto nel campetto adiacente.</p><p>Il prossimo appuntamento sarà per domenica 14 maggio quando, ultimate le ultime rifiniture, il campo tiri sarà ufficialmente inaugurato insieme alle autorità.
</p><p>Album fotografico: https://goo.gl/photos/P8zoYAWMqwpxqJ8T9</p>

1 min. per leggere

arrivano magi lucca 2017


Foto di Domenico Bertuccelli
Foto di Giacomo Bini
Foto di Giacomo Bini
<h2>Arrivano i Magi a Lucca edizione 2017</h2><p>Si è svolta anche per quest’anno, lungo le vie del centro storico di Lucca, la sesta edizione di questo spettacolare e seguito evento, in un corteo partito da Via Vittorio Veneto (la porta di Gerusalemme). I Re Magi sono giunti a cavallo, e da lì, scortati dalle guardie, balestrieri, tamburini e figuranti, ha avuto inizio il percorso che, passando per piazza San Michele al cospetto di Erode, li ha condotti fino al sagrato della basilica di San Paolino dove hanno trovato Gesù bambino.</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>LuccaInDiretta
</li><li>Gazzetta di Lucca</li><li>Tirreno</li><li>Nazione</li></ul><p>Primo scatto di Domenico Bertuccelli, secondo e terzo scatto di Giacomo Bini.</p>

1 min. per leggere

Nuovo campo tiri per ACSP

Una nuova vita per un terreno incolto da anni in via Pattana a Pontetetto (LUCCA). Ciò si rende possibile grazie alla convenzione stipulata tra amministrazione comunale e l’associazione Contrade di San Paolino.

Grazie al patto tra Comune di Lucca e associazione nei primi mesi del 2017, l’area di oltre 5000 mq, dopo le opportune opere di miglioria (a carico dell’associazione), diventerà un luogo in cui gli associati delle Contrade di San Paolino potranno svolgere esercitazioni e manifestazioni all'aperto. All'associazione viene quindi concesso per quattro anni l’utilizzo di un ampio spazio in cui svolgere le attività, dietro versamento di un corrispettivo (secondo le convenzioni previste dal regolamento “Rapporti con le associazioni e forme di sostegno”).

image

“La strada di collaborazione tra amministrazione e cittadini in questo caso raggiunge un duplice obiettivo – spiegano l’assessore alla Patrimonio Antonio Sichi e l’assessore alle Attività Produttive Giovanni Lemucchi – da un lato possiamo rispondere all'associazione Contrade di San Paolino che potrà usufruire di questo spazio per le attività dei balestrieri associati, dall'altra si rende possibile la riqualificazione di un terreno rimasto abbandonato”.

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto – commenta il presidente dell’associazione Contrade di San Paolino Paolo Gianni – Ringraziamo l’amministrazione per la stipula di questa convenzione che ci offre la possibilità di utilizzare un’area ampia per le attività dei nostri balestrieri. La nostra è una vera passione e siamo lieti di poter condividerla in un luogo che fino ad oggi ci mancava. A breve ci occuperemo della risistemazione dello spazio per renderlo idoneo ad essere praticato e in questo siamo lieti di poter, con la nostra parte, cogliere questa occasione anche per migliorare uno spazio del territorio”.

image
2 min. per leggere

trofeo balestrone 2016 lucca








<h2>Trofeo del Balestrone 2016 a Lucca</h2><p>Classifica del 16° Trofeo del Balestrone: (tiratori in gara 41)</p><p>1° class. - Massimo Baldocchi - Compagnia Balestrieri Lucca
2° class. - Giovanni Toraldo - Ass. Contrade San Paolino
3° class. - Emanule Mattei - Compagnia Balestrieri Lucca
4° class. - Francesco Bianchini - Ass. Contrade San Paolino</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/wRFF9C2xPysrruS67
</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>Gazzetta di Lucca
</li><li>NoiTV</li><li>LuccaInDiretta</li><li>LoSchermo</li></ul>

~1 min. per leggere

Esibizione tamburini al Palio di San Paolino 2016

~1 min. per leggere

Esibizione tamburini a Lucca Medievale 2016

~1 min. per leggere

Corteggio per la Festa del Volontariato 2016 a Lucca

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

balestrieri

1° Giostra Ghibellina - Gara di tiro a Pontetetto

Nuovo appuntamento per i balestrieri delle Contrade San Paolino che organizzano la 1° Giostra Ghibellina presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca (a Pontetetto in Via Pattana, traversa Viale San Concordio vicino al Bar Enrico) questa domenica 24 giugno. Il nome del torneo si ispira al noto condottiero Castruccio Castracani, ghibellino per eccellenza, che è stato il primo condottiero ad utilizzare una ingente forza di balestrieri, composta da lucchesi e genovesi, per marciare su Roma.

1 min. per leggere

Il Granchio vince il Palio dei Balistarii

Questa domenica, per grazia delle mutevoli condizioni meteo su Lucca, si è potuto disputare il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca, che ha visto prevalere la contrada del Granchio con l’ottimo tiro del balestriere Antonino Lino, una novità fra le fila dei tiratori dell’associazione Contrade San Paolino, che assegna alla propria contrada il drappo realizzato da Paola Imposimato, artista fiorentina. Ottimo risultato anche per Valentina Fatiguso, anche lei fra le nuove leve, che avvicina la contrada della Luna ad un soffio dal ripetere il successo dello scorso Palio disputato l’ottobre scorso. Segue a ruota il compagno di contrada Matteo Toraldo, e chiude i premiati Alessandro Iacopini per la contrada della Sirena, che si portano a casa i piatti decorati dall’artista lucchese Lorna Ventura.

2 min. per leggere

Nasce il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca

AGGIORNAMENTO: EVENTO RIMANDATO CAUSA MALTEMPO A DATA DA DESTINARSI

Arriva la novità del calendario 2018 delle attività promosse dall’associazione Contrade San Paolino, che organizza il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca.

L’evento si terrà il 1° Maggio 2018 in Piazza Napoleone a Lucca: ancora una volta i balestrieri cittadini si sfideranno in una gara a colpi di verrette per ottenere il miglior risultato sul corniolo, il bersaglio composto da un fusto di legno di forma allunga su cui ogni tiratore, a turno, scoccherà la propria verretta, senza che siano rimosse le precedenti fra un tiro e l’altro. Chi si avvicinerà di più al centro, otterrà la vittoria, e la contrada si aggiudicherà il Palio.

3 min. per leggere

Disfida a Pontetto, buon inizio per i balestrieri di San Paolino

È ripartita a pieno ritmo la stagione dei balestrieri di Contrade San Paolino, con la 2a Disfida della Libertà della scorsa domenica 8 Aprile presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca a Pontetetto, in cui si sono cimentati esattamente 50 tiratori provenienti dalle città di Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia e, ovviamente, Lucca.

La ricorrenza è della Festa della Libertà, quando l’imperatore Carlo IV liberò la città di Lucca ed i suoi territori dalla dominazione pisana l’8 aprile 1369, ed è rimasta una delle più importanti celebrazioni tradizionali della città.

Il campo tiri a Pontetetto sta riscontrando un buon livello di consensi fra i residenti che, insieme agli adiacenti impianti sportivi recentemente rinnovati in gestione al comitato provinciale dell’AICS, hanno ravvivato il quartiere e generato un nuovo punto di ritrovo e svago, sia per giovani che adulti.

La mattina è scorsa regolarmente, dopo l’arrivo degli ospiti, con il sorteggio dei cinque pancacci disponibili e la formazione delle squadre, proseguendo con le diverse sessioni di allenamento in preparazione alla gara, che è iniziata subito dopo il pranzo conviviale presso la Trattoria Da Ildo.

Al termine della contesa, i risultati finali sono:

2 min. per leggere

Balestrieri pronti per la 2° Disfida della Libertà

Riprendono le attività dei balestrieri di Contrade San Paolino con la gara di tiro “2° Disfida della Libertà” in abiti civili, il prossimo 8 Aprile, aperta al pubblico presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca situato in Via Pattana a Pontetetto (traversa di Viale San Concordio).

Alla gara prenderanno parte anche i balestrieri provenienti da altre città aderenti alla LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra): Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia, ed è la prima occasione in cui il campo tiri di recente realizzazione viene utilizzato per una gara a cui prendono parte altre compagnie.

2 min. per leggere

Come costruire un pancaccio in ferro per balestre da banco

I pancacci in ferro attualmente in uso al Campo Tiri della Repubblica di Lucca sono stati realizzati partendo da tubolari in ferro e ferro piatto.

Per potere essere realizzati con semplici attrezzature (mola e saldatrice), la struttura portante è stata realizzata con tubolare di cm. 10 x cm. 10, uniti con saldatura effettuata su taglio a 45°.
Alla sommità del tubolare è stata saldata una piastra in ferro dello spessore di cm. 1.

2 min. per leggere

Arrivano le balestre firmate San Paolino

Questo Natale resterà ben impresso ai 6 balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino che hanno ricevuto la prima sfornata di balestre da banco interamente progettate e realizzate dall’associazione durante gli ultimi mesi di quest’anno.

Il primo prototipo ha visto la luce l’anno scorso, senza non pochi problemi come la reperibilità di professionisti con attrezzature e capacità necessarie a soddisfare le richieste di lavorazione. Tutti i pezzi realizzati sono stati progettati con simulazioni su software CAD prima di essere realizzati. Dopodiché i ripetuti test sul campo hanno via via perfezionato il prototipo che è arrivato ad avere caratteristiche uniche rispetto alle altre balestre ad oggi in uso.

Uno dei segreti è custodito nella scatola della leva di sgancio, che conferisce alla stessa una corsa di pochi millimetri che richiede al tiratore sforzi contenuti, riducendo la possibilità di errore durante le fasi finali di tiro. La realizzazione dei componenti in ferro è interamente realizzata con macchinari centesimaliall’avanguardia che li rendono tutti identici fra loro con precisione millimetrica e quindi facilmente sostituibili in caso di rottura o usura.

I tenieri in legno di noce sono trattati solo con olio di lino e gomma lacca, per cercare di coniugare la storicità con la semplicità in fase di realizzazione.

Gli archi sono stati prodotti in Umbria, grazie al rapporto di amicizia e collaborazione con la Compagnia Balestrieri Città di Montefalco.

La sicurezza è uno dei cardini del progetto: l’arco, che è da sempre soggetto a pericolose rotture, è costruito con acciai certificati idonei a sopportare le particolari sollecitazioni a cui è sottoposto durante ogni tiro ed è dotato di fasce di sicurezza per tutta la sua lunghezza. È inoltre presente una sicura regolabile in modo da evitare sganci non voluti.

L’associazione ha fortemente investito su questo progetto, che la porta nell’avanguardia della costruzione di balestre, potendo quindi contare solo su se stessa per armare e manutenere le armi dei propri associati, insieme al progetto dei martinetti, necessari al caricamento della balestra, e alle verrette, i dardi lanciati a più di 140 km/h verso il bersaglio.

image
image
image
3 min. per leggere

Balestrieri riuniti per il Trofeo Castruccio Castracani

Questa domenica 15 ottobre è stata una bella giornata di tiri fra i balestrieri delle Contrade San Paolino e della Compagnia Balestrieri di Lucca, ospitati nel parco privato dell’abitazione di Graziano Nottoli a Marlia, che si sono cimentati nell’edizione 2017 del Trofeo Castruccio Castracani.

Complice la bella giornata di sole autunnale, la gara che ha come caratteristica una lunga serie di tiri su bersaglio a 5 eseguiti a rotazione, si è svolta con ottime medie di tiri sugli 11 scoccati da ciascuno balestriere. Ha prevalso Antonio Corsini con 333 punti (Compagnia Balestrieri Lucca), seguito da Francesco Bianchini (Contrade San Paolino) a 329 punti, Tolomei Mauro (Contrade San Paolino) a 325 punti e Lorenzo Coppi (Contrade San Paolino) a 315 punti.

image

La stagione competitiva dei balestrieri delle Contrade San Paolino è ormai agli sgoccioli, e l’inverno servirà alla preparazione della prossima stagione di allenamenti in vista del campionato LITAB che le contrade organizzeranno a Lucca nel settembre del 2018, mentre continuano i corsi per i balestrieri con gli allenamenti presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca in Via Pattana a Pontetetto.

Entro fine mese sarà inoltre nominato il miglior scatto del 2017 per il concorso fotografico web “Diffidate delle imitazioni, fotografa San Paolino”.

2 min. per leggere

Albo D’Oro del Campionato Regionale Toscano LITAB

image


2002 - I edizione
Barga – Domenica 15 Settembre
Aringo del Duomo – h. 16:30

Gara a Squadre:
1° Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Marco Martinelli - Compagnia Balestrieri di Pisa
2° Paolo Lenzi - Compagnia Balestrieri di Pisa
3° Paolo Iacopini - Compagnia Balestrieri di Pisa


2003 - II edizione
Pisa – Domenica 1 Giugno

Gara a Squadre:
1° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 298 punti
2° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 285 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 268 punti

Gara Individuale:
1° Vanni Curione - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2°  Sconosciuto
3° Barbara Cerasomma - Ass. Contrade San Paolino - Lucca 
4°  Bruno Giannoni - Ass. Contrade San Paolino - Lucca  

Balestrieri al tiro Ass. Contrade San Paolino : 12
Vanni Curione, Barbara Cerasomma, Bruno Giannoni, Luciano Bottiglioni, Marco Borelli, Alessio Buccellati, Mauro Buccellati, Riccardo Casciotti, Antonio Corsini, Massimo Mazzei, Mirko Paganucci, Marco Puccetti. Maestro d'Armi: Mario Puccetti.


2004 - III edizione
Barga – Domenica 18 Luglio
Aringo del Duomo – h. 16:30      

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 299 punti
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Stefano Puccetti - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2005 - IV edizione
Lucca

Gara a Squadre:
1° Sconosciuto
2° Compagnia Balestrieri Città di Volterra 
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Massimo Mazzei - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
1° Mario Benassai - Compagnia Balestrieri Città di Volterra

Note: ex-aequo: corniolo a Mazzei, targa-premio a Benassai


2006 - V edizione
Lucca - Domenica 3 Dicembre

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 298 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 290 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 240 punti

Gara Individuale:
1° Roberta Benini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2007 - VI edizione
Lucca

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 295 punti*, 313 punti**
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 268 punti*, 278 punti**
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 230 punti*

*  con 11 balestrieri al tiro
** con 12 balestrieri al tiro

Gara Individuale:
1° Roberta Benini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Stefano Chiellini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Sconosciuto


2008 - VII edizione
Barga – Domenica 20 Luglio
Aringo del Duomo – h. 16:30

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 285 punti
2° Compagnia Balestrieri di Pisa - 283 punti
3° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 279 punti

Gara Individuale:
1° Donato Chiaravallo - Compagnia Balestrieri di Pisa
2° Elio Santucci - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Alessandro Benassai - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


2009 - VIII edizione
Lucca – Domenica 11 Dicembre  

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 259 punti
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Note: solo 10 balestrieri al tiro per squadra

Gara Individuale:
1° Sconosciuto
2° Sconosciuto
3° Stefano Chiellini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


2010 - IX edizione
Barga – Domenica 18 Luglio

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 320 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 287 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 271 punti

Note: 11 balestrieri al tiro per tutte le compagnie

Gara Individuale:
1° Angelo Gotti - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2012 – X edizione
Lucca – Domenica 15 Aprile
Santa Maria del Giudice

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 332 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca
3° Compagnia Balestrieri di Pisa

Gara Individuale:
1° Fabrizio Barbafiera - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2017 - XI edizione
Lucca - Domenica 17 Dicembre
Sotterranei Baluardo San Paolino

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 318 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 288 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 233 punti

Gara Individuale:
1° Baroncini Elena - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Fabbri Fabrizio - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Valerio Badalassi - Compagnia Balestrieri di Pisa
4° Roberto Sobrini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


Chiunque avesse memorie o documenti riguardo le informazioni mancanti è pregato di lasciarci un commento qui sotto o scriverci a consanpaolino@gmail.com

Grazie!

6 min. per leggere

I balestrieri di San Paolino vincono il torneo di Lucca Medievale 2017

image

Ad appena due settimane dall'ultimo Campionato nazionale di balestra LITAB, dove l’Associazione Contrade San Paolino ha ottenuto il terzo posto, i balestrieri lucchesi si sono distinti nuovamente nella manifestazione “Lucca Medievale”, ottenendo la vittoria al “II° Torneo dei Balestrieri in onore dello Santo Francesco”. Con 316 punti contro i 313 della Compagnia Balestrieri di Volterra, attuali detentori del titolo di Campioni Italiani 2017, i balestrieri di San Paolino si sono infatti aggiudicati il Palio realizzato appositamente dal Prof. Giovanni Lorenzetti.

Il torneo è stato il culmine della manifestazione tenutasi in Piazza San Francesco, riuscendo ad attirare turisti e famiglie, nonostante il grande caldo, grazie alla presenza di un variopinto mercatino di arti e artigiani, e di numerosi ed apprezzati spettacoli di strada. Inoltre, novità di quest’anno, Lucca Medievale ha avuto l’onore di ospitare la Contrada La Cervia, gruppo storico di Pietrasanta nonché una delle contrade partecipanti al Palio dei Micci di Querceta. Tutto ciò ha reso il fine settimana medievale ricco di attività, alla riscoperta di antiche tradizioni e nella ricerca di una sempre migliore promozione della nostra amata Città di Lucca.

Prossimo appuntamento alla Luminara di San Paolino la sera dell’11 luglio.

1 min. per leggere

Trofeo Domenico Lippolis

image

Al XXXIII Campionato nazionale LITAB, grazie al primo posto ottenuto dal nostro maestro d’armi Mauro Tolomei, abbiamo ricevuto il trofeo intitolato a Domenico Lippolis, balestriere della compagnia di Ventimiglia.

Curiosi di conoscerne la storia, abbiamo chiesto agli amici ventimigliesi di inviarcela, che ripubblichiamo volentieri qui di seguito.

6 min. per leggere

Risultati XXXIII Trofeo Nazionale LITAB 2017

Ottimo risultato ottenuto dall’associazione Contrade San Paolino, che dopo anni torna sul podio del campionato italiano LITAB di tiro alla balestra da banco, tenutosi a Forlì e a Terra del Sole il weekend del 10 e 11 giugno.

Buon inizio fin dal sabato, quando a Forlì, durante la gara dei Maestri d’Arme e dei Campioni delle 13 squadre partecipanti, Mauro Tolomei ha vinto il titolo di campione italiano dei Maestri d’Arme realizzando il miglior tiro. Terzo posto nella gara dei Campioni per Giovanni Barsanti.

Nella giornata di domenica, dopo il corteggio storico che ha visto impegnate tutte le 13 compagnie di balestrieri, con al seguito i rispettivi tamburini e sbandieratori, le Contrade si sono distinte ottenendo un terzo posto nel tiro individuale con Massimo Mazzei, con un tiro su corniolo dove 156 balestrieri hanno scagliato le proprie verrette. Infine, totalizzando 305 punti nella gara a squadre, le Contrade di San Paolino ha conquistato il terzo posto, seguendo i padroni di casa di Terra del Sole e Volterra.

Prossimo appuntamento per Lucca Medievale il 25 giugno in Piazza San Francesco, dove le Contrade San Paolino e Volterra si contenderanno il Palio, realizzato dal Maestro Prof. Lorenzetti.

Album fotografico di Luigi Marchi: https://goo.gl/photos/aNuvFzp8Pg1NkQvM7

Aggiornamento del 14/06/2017

Questa è la classifica con i risultati ufficiali del XXXIII Campionato Nazionale LITAB.

Gara a squadre

  • Volterra 336 punti
  • Terra Del Sole 318 punti
  • San Paolino Lucca 305 punti
  • Assisi 299 punti
  • Roccapiatta 297 punti
  • Montefalco 294 punti
  • Ventimiglia 291 punti
  • Amelia 277 punti
  • Chioggia 277 punti
  • Pisa 273 punti
  • Iglesias 258 punti
  • Norcia 258 punti
  • Gualdo Tadino 208 punti

Gara individuale

1º Fulvio Reale - Roccapiatta
2º Claudio Pitzianti - Iglesias
3º Massimo Mazzei - Contrade San Paolino Lucca

Gara dei Campioni

Fausto Assirelli - Terra del Sole

**Gara dei Maestri d’Arme **

Mauro Tolomei - Contrade San Paolino Lucca

Aggiornamento del 26/06/2017

Ecco la classifica definitiva.

3 min. per leggere

XXXIII Campionato LITAB

image

Il prossimo weekend del 10 e 11 giugno, i balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino di Lucca saranno impegnati col 33° Campionato Italiano di Tiro con la Balestra Antica da Banco, organizzato dalla LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra) e dalla Compagnia Balestrieri di Terra del Sole (Forlì-Cesena).

Partecipano alla manifestazione ben 13 compagnie, ognuna proveniente da una diversa città d’Italia. Quest’anno torneranno anche i balestrieri di Norcia che, dopo il terremoto dell’agosto scorso, si sono ritrovati impossibilitati a portare avanti le loro attività fino a pochi mesi fa.

La competizione si aprirà il sabato al Parco Urbano “Franco Agosto” di Forlì, con le gare individuali dei maestri d’arme e dei campioni di ogni compagnia, che si sfideranno per contendersi rispettivamente il titolo di miglior maestro d’arme e di campione.

Domenica la Piazza d’Armi di Terra del Sole accoglierà la gara a squadre, dove la rosa di 12 tiratori di ogni compagnia effettuerà tiri sullo stesso bersaglio senza togliere le verrette.

Seguirà poi la gara individuale, dove tutti i tiratori di tutte le compagnie, a raffiche di 13 tiratori alla volta, cercheranno di effettuare il miglior tiro in assoluto su singolo bersaglio, sempre senza togliere le verrette.

I tiratori di San Paolino che hanno superato le qualificazioni interne e che parteciperanno al campionato sono:

  • Barsanti Giovanni ( Campione sociale )
  • Bertolucci Gianluca
  • Bianchini Francesco
  • Coppi Lorenzo
  • Gianni Paolo
  • Guidi Alessandro
  • Iacopini Federico
  • Iacopini Paolo
  • Mazzei Massimo
  • Puccetti Mario
  • Stefani Simona
  • Tolomei Mauro ( Maestro d’armi )
  • Toraldo Giovanni
  • Toraldo Matteo
  • Viviani Luca

In bocca al lupo e che vinca il migliore!

2 min. per leggere

Video Inaugurazione Campo Tiri della Repubblica di Lucca

La cittadinanza tutta è invitata a prendere parte alla cerimonia di inaugurazione del nuovo campo tiri delle Contrade San Paolino, che si terrà in via di Pattana, Pontetetto, domenica 14 maggio a partire dalle ore 15:00.

Qui l’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/418823245150219/

Grazie all'accordo raggiunto con il Comune di Lucca nel dicembre scorso, è stato possibile realizzare la struttura che sarà un nuovo punto di aggregazione sociale, sportiva e associativa per tutta la comunità lucchese.

Prenderanno parte alla cerimonia le istituzioni e le rappresentanze associative del territorio.

Vieni a conoscerci!

~1 min. per leggere

1° Disfida della Libertà a Lucca





<h2>1a Disfida della Libertà</h2><p>Erano le ultime settimane di Dicembre 2016 quando il Comune di Lucca stipulò un accordo con l’associazione Contrade San Paolino per la riqualificazione di un terreno inutilizzato a Pontetetto, come nuovo campo tiri dei balestrieri e come punto di aggregazione per tutta la comunità.</p><p>Nel giro di pochi mesi, nonostante le numerose attività siano state svolte prevalentemente durante i fine settimana, il lavoro dei volontari ha reso possibile la pulitura dell’intera area da sterpaglie e rovi, il livellamento del terreno e la costruzione delle strutture in legno per ospitare le attività dei balestrieri e dei tamburini.</p><p>La scorsa domenica, in occasione della Festa della Libertà di Lucca, l’associazione ha potuto disputare la sua prima gara sociale intitolata “Disfida della Libertà”, attirando l’interesse del vicinato e dei gruppi di ragazzi che spesso si ritrovano a giocare a calcetto nel campetto adiacente.</p><p>Il prossimo appuntamento sarà per domenica 14 maggio quando, ultimate le ultime rifiniture, il campo tiri sarà ufficialmente inaugurato insieme alle autorità.
</p><p>Album fotografico: https://goo.gl/photos/P8zoYAWMqwpxqJ8T9</p>

1 min. per leggere

festa castagne pariana 2016






<h2>Festa delle Castagne a Pariana (2016)</h2><p>Abbiamo partecipato all’annuale Festa delle Castagne organizzata dal Comitato di Pariana, intrattenendo il pubblico con una gara di tiro con la balestra antica, sfruttando il nostro campo tiri mobile.</p><p>Grazie a tutti voi che avete partecipato, noi ci siamo divertiti, le castagne erano ottime e l’ospitalità del Comitato di Pariana anche!</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/Jb3cHzesch2H3UJG9
</p>

~1 min. per leggere

premiazione balestre toscana 2016







<h2>Premiazione Balestre di Toscana 2016</h2><p>Martedì 23 Agosto 2016 si è tenuta a Firenze presso la “Sala Barile” di Palazzo Panciatichi a Firenze, la premiazione del nostro balestriere Giovanni Barsanti, che ha ottenuto il miglior tiro con la balestra da banco durante la manifestazione Balestre di Toscana, che si era tenuta il 18 Giugno scorso in Piazza Santa Croce.</p><p>Erano presenti alla cerimonia di premiazione il sindaco di Volterra Marco Buselli, il consigliere regionale Eugenio Giani, il presidente del Comitato Regionale Toscano balestrieri Roberta Benini, il presidente LITAB Alessandro Benassai e infine il maestro d’armi dei balestrieri fiorentini, nonché capitano dei maestri d’armi LITAB, Giordano Palpacelli.</p><p>Altre foto disponibili sull’album: https://goo.gl/photos/1tk3vwtaYyp4oUqb7</p><p>Grazie a Elena Baroncini per le foto!</p>

1 min. per leggere

Video Balestre di Toscana 2016

Balestre di Toscana a Firenze, Piazza Santa Croce

Giovanni Barsanti si aggiudica la vittoria con il miglior tiro fra 32 balestrieri.

~1 min. per leggere

Corteggio per la Festa del Volontariato 2016 a Lucca

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

consanpaolino

Capodanno pisano 2018

La mattina di questo sabato 25 marzo, si sono svolti i festeggiamenti per il Capodanno Pisano, con il corteggio storico partito da Via San Francesco per arrivare in Piazza dei Cavalieri, dove tutte le compagnie storiche hanno sfilato, davanti alle Autorità e ad un folto pubblico di residenti e turisti.

Per la prima volta in assoluto, hanno preso parte al corteo anche le associazioni della Lega Italiana Tiro alla Balestra (LITAB), di cui fa parte anche l’Associazione Contrade San Paolino di Lucca, che ha così rappresentato Lucca in questo importante evento.

Dopo alcune esibizioni di sbandieratori e combattimenti, prima con spade e poi con mazza e scudo, il corteo ha ripreso la via in direzione Piazza dei Miracoli, con l’ingresso nel Duomo per l’atteso raggio di sole che scandisce l’inizio del nuovo anno secondo il calendario medievale ufficialmente in vigore fino al 1749.

Qui l’album con tutte le foto che abbiamo raccolto:

https://goo.gl/photos/NaBhhAPiYeCmwnfx6

image
image
image
1 min. per leggere

arrivano magi lucca 2017


Foto di Domenico Bertuccelli
Foto di Giacomo Bini
Foto di Giacomo Bini
<h2>Arrivano i Magi a Lucca edizione 2017</h2><p>Si è svolta anche per quest’anno, lungo le vie del centro storico di Lucca, la sesta edizione di questo spettacolare e seguito evento, in un corteo partito da Via Vittorio Veneto (la porta di Gerusalemme). I Re Magi sono giunti a cavallo, e da lì, scortati dalle guardie, balestrieri, tamburini e figuranti, ha avuto inizio il percorso che, passando per piazza San Michele al cospetto di Erode, li ha condotti fino al sagrato della basilica di San Paolino dove hanno trovato Gesù bambino.</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>LuccaInDiretta
</li><li>Gazzetta di Lucca</li><li>Tirreno</li><li>Nazione</li></ul><p>Primo scatto di Domenico Bertuccelli, secondo e terzo scatto di Giacomo Bini.</p>

1 min. per leggere

Martinetto 2.0

Abbiamo sentito la necessità di migliorare alcune caratteristiche dei normali martinetti in uso fino ad oggi e, finalmente, dopo mesi di ricerca e sviluppo, siamo lieti di presentare il nostro nuovo martinetto.

Per gli acerbi in tema di balestre, il martinetto non è altro che lo strumento necessario al caricamento delle balestre più pesanti, con cui una semplice leva non sarebbe sufficiente data la forza dell’arco, che raggiunge molto facilmente i 300-400 kg.

image

Studiato per aumentare la sicurezza e ridurre la forza necessaria per il caricamento delle balestre, questo nuovo martinetto ha come principale innovazione l’introduzione di due sicure: una che impedisca all'asta di caricamento di sfilarsi dal suo alloggiamento in caso di rottura di un ingranaggio e l’altra che scatta ad ogni movimento della manovella impedendo il ritorno accidentale della stessa, cosicché il balestriere, anche inesperto, non rischi di incorrere in situazioni pericolose in fase di caricamento dell’arco.

image

Il braccio della leva è leggermente più lungo rispetto alla lunghezza di un martinetto standard, e l’impugnatura in legno più ergonomica, per conferire una maggiore semplicità all'operazione di caricamento.

La leva è facilmente smontabile dal corpo del martinetto tramite un meccanismo a vite, facendo risparmiare notevole spazio per il trasporto in borsa, e rendendo possibile la predisposizione delle cassette di trasporto per il suo alloggiamento.

image

Infine, la forcella è stata rafforzata per garantire il caricamento in sicurezza fino a 1600 kg di forza, quando una balestra di norma non supera mai i 600 kg. Alla sua estremità, troviamo i due pomelli in ottone tornito che permettono l’aggancio della corda in modo sicuro e ne limitano l’usura. 

image

Ciliegina sulla torta: ogni martinetto è personalizzabile con il logo dell’associazione e il nome del balestriere, inciso sulla cassa.

Se vuoi saperne di più, contattaci!

Album fotografico completo qui: https://goo.gl/photos/uofvtnVA2bRXWoGm6

2 min. per leggere

Nuovo campo tiri per ACSP

Una nuova vita per un terreno incolto da anni in via Pattana a Pontetetto (LUCCA). Ciò si rende possibile grazie alla convenzione stipulata tra amministrazione comunale e l’associazione Contrade di San Paolino.

Grazie al patto tra Comune di Lucca e associazione nei primi mesi del 2017, l’area di oltre 5000 mq, dopo le opportune opere di miglioria (a carico dell’associazione), diventerà un luogo in cui gli associati delle Contrade di San Paolino potranno svolgere esercitazioni e manifestazioni all'aperto. All'associazione viene quindi concesso per quattro anni l’utilizzo di un ampio spazio in cui svolgere le attività, dietro versamento di un corrispettivo (secondo le convenzioni previste dal regolamento “Rapporti con le associazioni e forme di sostegno”).

image

“La strada di collaborazione tra amministrazione e cittadini in questo caso raggiunge un duplice obiettivo – spiegano l’assessore alla Patrimonio Antonio Sichi e l’assessore alle Attività Produttive Giovanni Lemucchi – da un lato possiamo rispondere all'associazione Contrade di San Paolino che potrà usufruire di questo spazio per le attività dei balestrieri associati, dall'altra si rende possibile la riqualificazione di un terreno rimasto abbandonato”.

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto – commenta il presidente dell’associazione Contrade di San Paolino Paolo Gianni – Ringraziamo l’amministrazione per la stipula di questa convenzione che ci offre la possibilità di utilizzare un’area ampia per le attività dei nostri balestrieri. La nostra è una vera passione e siamo lieti di poter condividerla in un luogo che fino ad oggi ci mancava. A breve ci occuperemo della risistemazione dello spazio per renderlo idoneo ad essere praticato e in questo siamo lieti di poter, con la nostra parte, cogliere questa occasione anche per migliorare uno spazio del territorio”.

image
2 min. per leggere

La Battaglia di Altopascio vista da Castruccio

Articolo tradotto dal blog Living (with) abroad in Tuscany di Paul e Lucy Spadoni.

Il viaggio nel tempo ci permette di immaginare la Battaglia di Altopascio combattuta vicino a Montecarlo durante il  periodo di Castruccio Castracani.

Lucy e io abbiamo recentemente fatto un salto nel passato fino al 1325, per osservare la rappresentazione storico-teatrale della Battaglia di Altopascio, nella quale le armate di Castruccio Castracani degli Antelminelli sconfissero le armate Fiorentine nelle pianure vicino Altopascio. Abbiamo visitato la Fortezza di Montecarlo di Domenica con la nostra amica e guida turistica preferita Elena Benvenuti, che ha organizzato la rappresentazione usando attori del Teatro del Giglio di Lucca e, come comparse in costume, i balestrieri delle Contrade San Paolino, un’associazione il cui scopo è celebrare e far rivivere eventi storici.

La rappresentazione, sponsorizzata dalla Banca di Pescia, comprendeva guardie, soldati e donzelle in costumi medievali, ma l’attore che impersonava Castruccio stesso è stato al centro della scena, recitando il 99% dei dialoghi. E’ apparso numerose volte in vari punti della Fortezza, raccontando la propria storia e per fornire aggiornamenti sull’andamento della Battaglia, che la storia ci insegna essere stata da lui diretta dall’alto della Rocca del Cerruglio di Vivinaia - adesso conosciuta come la Fortezza di Montecarlo. La Battaglia vide contrapposti i Ghibellini (Lucca e i suoi alleati) ai Guelfi (Firenze).

Una piccola guarnigione delle forze di Castruccio, battuta sul numero di 17.500 contro 500, resistette ad Altopascio per circa un mese prima di essere costretta ad arrendersi al comandante Cordona in Agosto. Tuttavia, Castruccio tenne duro su Montecarlo e rafforzò la propria posizione nel tentativo di far accorrere in suo aiuto i Signori di Milano e Arezzo.

Secondo alcune fonti, Castruccio pagò 25.000 fiorini d’oro come anticipo a Azzo Visconti di Milano in cambio dei servigi della propria armata. Lo storico Giovanni Villani narra che Castruccio inviò le donne più belle di Lucca, inclusa la propria moglie Pina, per consegnare le monete insieme alla richiesta di soccorso.

Non appena le armate richieste furono arrivate in Settembre, Castruccio attaccò. La prima carica fallì, ma la seconda ebbe successo, travolgendo l’armata Fiorentina con una clamorosa vittoria. I Lucchesi ripresero possesso di Altopascio e altre cittadine limitrofe. Nel frattempo, la cavalleria tagliò fuori tutte le vie di fuga, catturando Cordona e i soldati Guelfi superstiti. Castruccio ottenne il titolo di Duca di Lucca ma, sfortunatamente, morì tre anni più tardi all’età di 28 anni.

La rievocazione è stata più una lezione di storia che una rappresentazione, poiché le interazioni fra gli attori sono state limitate, e le frasi di Castruccio si sono fermate alla storia conosciuta della sua vita e della Battaglia. Come al solito, Lucy ed io non abbiamo compreso tutte le parole italiane, ma ci è piaciuta comunque l’atmosfera che si era creata. Dopo la rappresentazione, per celebrare la vittoria, un gruppo di soldati e popolani in abiti storici hanno acceso un fuoco e arrostito castagne. Abbiamo anche visto la copia fedele della Corona di Carlo IV, l’amato sovrano di Montecarlo, che ha investito molto tempo e denaro per costruire la fortificazione dal 1333 al 1339, dal quale il borgo prende il nome.

Traduzione a cura di Giovanni Toraldo e Francesco Menchini

5 min. per leggere

festa castagne pariana 2016






<h2>Festa delle Castagne a Pariana (2016)</h2><p>Abbiamo partecipato all’annuale Festa delle Castagne organizzata dal Comitato di Pariana, intrattenendo il pubblico con una gara di tiro con la balestra antica, sfruttando il nostro campo tiri mobile.</p><p>Grazie a tutti voi che avete partecipato, noi ci siamo divertiti, le castagne erano ottime e l’ospitalità del Comitato di Pariana anche!</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/Jb3cHzesch2H3UJG9
</p>

~1 min. per leggere

corona san venceslao montecarlo lucca








<h2>Esposizione Corona di San Venceslao - I Giorni Dell’Imperatore</h2><p>Nell’ambito delle celebrazioni del 700° anniversario dalla nascita di Carlo IV, sovrano di origini boeme ed imperatore dei territori soggetti al Sacro Romano Impero, presso la Fortezza di Montecarlo, nei giorni di sabato 22 e domenica 23 Ottobre, è stata esposta la copia della Corona di San Venceslao.

La Corona fa parte dei gioielli della corona boema realizzati nel 1347 ed il suo originale è custodito presso la Cattedrale di San Vito a Praga.
</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/fxiSLR82xA61PUzj6</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>NoiTV
</li><li>Servizio NoiTV</li><li>LuccaInDiretta</li><li>GoNews</li></ul><p>Blog:</p><ul><li>Living (with) abroad in Tuscany
</li></ul>

~1 min. per leggere

trofeo balestrone 2016 lucca








<h2>Trofeo del Balestrone 2016 a Lucca</h2><p>Classifica del 16° Trofeo del Balestrone: (tiratori in gara 41)</p><p>1° class. - Massimo Baldocchi - Compagnia Balestrieri Lucca
2° class. - Giovanni Toraldo - Ass. Contrade San Paolino
3° class. - Emanule Mattei - Compagnia Balestrieri Lucca
4° class. - Francesco Bianchini - Ass. Contrade San Paolino</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/wRFF9C2xPysrruS67
</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>Gazzetta di Lucca
</li><li>NoiTV</li><li>LuccaInDiretta</li><li>LoSchermo</li></ul>

~1 min. per leggere

Esibizione tamburini al Palio di San Paolino 2016

~1 min. per leggere

Video Balestre di Toscana 2016

Balestre di Toscana a Firenze, Piazza Santa Croce

Giovanni Barsanti si aggiudica la vittoria con il miglior tiro fra 32 balestrieri.

~1 min. per leggere

Esibizione tamburini a Lucca Medievale 2016

~1 min. per leggere

Corteggio per la Festa del Volontariato 2016 a Lucca

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

palio

Il Granchio vince il Palio dei Balistarii

Questa domenica, per grazia delle mutevoli condizioni meteo su Lucca, si è potuto disputare il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca, che ha visto prevalere la contrada del Granchio con l’ottimo tiro del balestriere Antonino Lino, una novità fra le fila dei tiratori dell’associazione Contrade San Paolino, che assegna alla propria contrada il drappo realizzato da Paola Imposimato, artista fiorentina. Ottimo risultato anche per Valentina Fatiguso, anche lei fra le nuove leve, che avvicina la contrada della Luna ad un soffio dal ripetere il successo dello scorso Palio disputato l’ottobre scorso. Segue a ruota il compagno di contrada Matteo Toraldo, e chiude i premiati Alessandro Iacopini per la contrada della Sirena, che si portano a casa i piatti decorati dall’artista lucchese Lorna Ventura.

2 min. per leggere

Nuova data per il Palio di Maggio

Era il 1° Maggio quando, a causa del conclamato maltempo, siamo stati costretti ad annullare la manifestazione del 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca. Sperando in condizioni meteo più favorevoli, la nuova data è il 20 Maggio 2018 in Piazza Napoleone a Lucca: ancora una volta i balestrieri cittadini si sfideranno in una gara a colpi di verrette per ottenere il miglior risultato sul corniolo, il bersaglio composto da un fusto di legno di forma allunga su cui ogni tiratore, a turno, scoccherà la propria verretta, senza che siano rimosse le precedenti fra un tiro e l’altro. Chi si avvicinerà di più al centro, otterrà la vittoria, e la contrada si aggiudicherà il Palio.

2 min. per leggere

Presentato il drappo del prossimo Palio

È arrivato oggi a Lucca il Palio realizzato da Paola Imposimato, consegnato nelle mani del presidente Paolo Gianni dell’Associazione Contrade San Paolino, che lo ha ufficialmente presentato al pubblico presso la sede di Porta San Pietro.

2 min. per leggere

Nasce il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca

AGGIORNAMENTO: EVENTO RIMANDATO CAUSA MALTEMPO A DATA DA DESTINARSI

Arriva la novità del calendario 2018 delle attività promosse dall’associazione Contrade San Paolino, che organizza il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca.

L’evento si terrà il 1° Maggio 2018 in Piazza Napoleone a Lucca: ancora una volta i balestrieri cittadini si sfideranno in una gara a colpi di verrette per ottenere il miglior risultato sul corniolo, il bersaglio composto da un fusto di legno di forma allunga su cui ogni tiratore, a turno, scoccherà la propria verretta, senza che siano rimosse le precedenti fra un tiro e l’altro. Chi si avvicinerà di più al centro, otterrà la vittoria, e la contrada si aggiudicherà il Palio.

3 min. per leggere

La Luna vince il primo Palio delle Contrade San Paolino

Lo scorso weekend è stato recuperato il primo Palio delle Contrade San Paolino, rinviato il 10 settembre scorso a causa delle avverse condizioni meteo. La manifestazione si è svolta nel giardino antistante l’Ex-Cavallerizza (Porta San Donato), dove le Contrade San Paolino si sono avvicendate insieme agli Sbandieratori e Musici Città di Lucca per intrattenere il pubblico durante tutta la giornata di domenica.

image

Nel primo pomeriggio la manifestazione ha avuto il culmine con il corteggio che ha attraversato le strade del terziere San Paolino fino a Piazza San Michele, per poi imboccare Via San Paolino. Dopo il tributo al santo patrono di fronte al sagrato della chiesa, il corteo ha fatto ritorno all’accampamento per dare inizio alla disputa. Le esibizioni sono state seguite da moltissimi spettatori assiepati lungo le mura urbane ed intorno alle transenne disposte a limitazione del giardino.

Come in tante altre occasioni, la nostra Lucca ha saputo creare una suggestiva cornice per il pubblico che ha potuto ammirare l’esibizione degli Sbandieratori e Musici Città di Lucca, pluridecorati campioni italiani nella Lega Italiana Sbandieratori, e l’accampamento medievale con tenda e vari giochi a tema per i bambini allestito dalle Contrade San Paolino.

image

La manifestazione si è conclusa con la disputa del 1° Palio delle Contrade San Paolino, che ha ufficialmente chiuso l’impegnativa stagione agonistica dei balestrieri, dopo il terzo posto ottenuto al campionato nazionale LITAB, e la vittoriosa gara contro i campioni italiani in carica di Volterra a Lucca Medievale.

Al tiro fra i 21 balestrieri, ha prevalso Massimo Mazzei (Contrada della Luna), che con un bellissimo centro si è aggiudicato il primo posto, seguito da Alessandro Guidi (Contrada del Granchio), Francesco Bianchini (Contrada della Luna) e Luca Viviani (Contrada del Falcone). I primi 4 classificati sono stati premiati dal Vicesindaco Giovanni Lemucchi e dal Sindaco Alessandro Tambellini. Alla vincitrice Contrada della Luna è stato consegnato il palio e la brocca dipinti dall’artista lucchese Lorna Ventura.

image

Scatti di Giacomo Bini

3 min. per leggere

1° Palio delle Contrade San Paolino, 1 ottobre 2017

Era tutto pronto lo scorso 10 settembre quando, a causa del forte maltempo che si è abbattuto su tutta la regione, la manifestazione “Aspettando la Santa Croce” è stata rimandata, con somma delusione da parte degli organizzatori.

Sapendo bene che il meteo autunnale lucchese spesso non mostri alcuna pietà, specialmente durante il week-end, l’associazione Contrade San Paolino e gli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, grazie alla disponibilità dell'amministrazione comunale, ripropongono per il 1° Ottobre 2017 la giornata a tema medievale, presso il giardino Ex-Cavallerizza (Porta San Donato), dove sarà allestito un accampamento militare dei balestrieri di San Paolino.

image<p></p>

Durante la giornata si susseguiranno diversi spettacoli di bandiere, tamburi e chiarine delle associazioni partecipanti, che culmineranno con il Palio delle Contrade San Paolino, quando i balestrieri del terziere si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), così come nell'antica suddivisione della Lucca medievale nel terziere San Paolino.

Programma della manifestazione (evento facebook)

Sabato 30 settembre 2017

  • 17,00 benedizione del Palio sul sagrato Chiesa San Michele;
  • 17,30 Lettura del Bando per le vie della città;

Domenica 1 ottobre 2017

  • 10,30 apertura Accampamento e area Spettacoli con l'Esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”;
  • 11,30 inizio tiri di prova;
  • 13,30 fine tiri di prova;
  • 15,00 estrazione ordine di tiro Palio delle Contrade di San Paolino 2017
  • 15,30 cortei Storici nel Centro Cittadino (partenza dall'accampamento verso piazza San Michele attraverso via San Paolino;
  • 16,00 rientro all'accampamento;
  • 16,30 palio delle Contrade di San Paolino;
  • 17,30 spettacoli con l'esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”;
  • 18,00 proclamazione del vincitore e premiazioni;
  • 18,30 chiusura accampamento medievale;

Questo sarà l’ultimo appuntamento dell’anno per i fotografi con la possibilità di aggiudicarsi una cena in un ristorante di Lucca per la foto pubblicata sui social con l’hashtag #consanpaolino che abbia come soggetto un un figurante, tamburino o balestriere dell’associazione, che sarà votata entro fine mese.

image
3 min. per leggere

palio contrade san paolino 2017 aspettando santa croce


<h2>Programma Palio delle Contrade San Paolino - Aspettando Santa Croce</h2><p>Aggiornamento: l’evento è stato rimandato causa maltempo al 1° ottobre 2017</p><p>Per la prima volta, l’associazione Contrade San Paolino, insieme agli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”, organizzano, in occasione del Settembre Lucchese 2017, il primo Palio delle Contrade San Paolino, all’interno della giornata “Aspettando Santa Croce”.</p><p>Nel giardino Ex Cavallerizza - Porta San Donato, i balestrieri delle Contrade si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), accompagnati dai tamburini e sbandieratori delle due associazioni.</p><p>Dove: https://goo.gl/maps/JzMSfWrD4AQ2</p><p>Programma manifestazione 10/09/2017</p><p>08:30 - Inizio tiri di prova;
10:30 - Apertura Accampamento e area Spettacoli con l’Esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca” ;
11:30 - Benedizione Palio su Sagrato Chiesa San Michele;
16:30 - Cortei Storici nel Centro Cittadino;
17:30 - Palio delle Contrade di San Paolino.</p><hr><p>ENGLISH VERSION</p><p>For the first time, the Contrade San Paolino association, together with the Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, organize, in the occasion of the Settembre Lucchese 2017, the Palio delle Contrade di San Paolino, inside the day of “Waiting for Santa Croce”.</p><p>Inside the garden of Ex Cavallerizza - San Donato Gate, the crossbowers of the Contrade will challenge themself until a banner will prevail among the others (moon, crab, siren, falcon), accompanied by the drummers and flag-throwers of the two associations.</p><p>Location: https://goo.gl/maps/JzMSfWrD4AQ2</p><p>Event Schedule 10/09/2017</p><p>08:30 - Start of crossbow trial shoots
10:30 - Official opening of medieval camp, exhibition of flags with Sbandieratori e Musici Città di Lucca;
11:30 - Blessing of the Palio in front of San Michele church
16:30 - Historical parade across the city center
17:30 - Start of Palio with the crossbowers of Contrade San Paolino</p>

2 min. per leggere

ACSP non partecipa al 43° Palio delle Balestre in onore di San Paolino

L'Associazione Contrade di San Paolino di Lucca porta a conoscenza della cittadinanza lucchese che non parteciperà al Palio di San Paolino del 12 luglio 2017, in quanto, contrariamente alla tradizione degli ultimi anni, non invitata dal gruppo promotore.

La Compagnia Balestrieri, organizzatrice del Palio cittadino, ha preso unilateralmente ed incomprensibilmente questa decisione alla quale con molto dispiacere ci atteniamo.
Ciò che ci stupisce e lascia basiti, è proprio il mancato invito ad un gruppo come il nostro che, non solo rievoca il tiro con la balestra, ma in tutti questi anni ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà Lucca in ogni sua manifestazione.
Il Palio di San Paolino dovrebbe essere una festa per il Santo e per tutti i cittadini ed anche un momento di unione per tutti i gruppi storici della città.

Le due squadre (Compagnia Balestrieri e Associazione Contrade di San Paolino) hanno sempre dimostrato un pieno e sentito agonismo nel balestrare e anche antagonismo puro che, se sfruttato sempre con spirito sportivo, potrebbe essere di beneficio sia per le squadre stesse che, ne siamo convinti, per l'intera cittadinanza.

Questo comunicato viene reso noto unicamente per informare i cittadini lucchesi e per una corretta interpretazione dei fatti.

Il presidente
Paolo Gianni

Download Versione PDF

image

Rassegna stampa:
Lucca In Diretta
LoSchermo.it

image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

litab

Dal passato: 2003 - Campionato Italiano LITAB a Barga

Correva l’anno 2003 quando, per la prima volta, l’associazione organizza a Barga il nostro primo Campionato Italiano LITAB di balestra da banco.

Le foto ci sono arrivate oggi grazie ad uno dei vecchi associati, Bruno Giannoni, che ringraziamo per aver riportato alla luce questi ricordi dimenticati in un cassetto all’interno di un CD.

~1 min. per leggere

Balestrieri pronti per la 2° Disfida della Libertà

Riprendono le attività dei balestrieri di Contrade San Paolino con la gara di tiro “2° Disfida della Libertà” in abiti civili, il prossimo 8 Aprile, aperta al pubblico presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca situato in Via Pattana a Pontetetto (traversa di Viale San Concordio).

Alla gara prenderanno parte anche i balestrieri provenienti da altre città aderenti alla LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra): Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia, ed è la prima occasione in cui il campo tiri di recente realizzazione viene utilizzato per una gara a cui prendono parte altre compagnie.

2 min. per leggere

Come costruire un pancaccio in ferro per balestre da banco

I pancacci in ferro attualmente in uso al Campo Tiri della Repubblica di Lucca sono stati realizzati partendo da tubolari in ferro e ferro piatto.

Per potere essere realizzati con semplici attrezzature (mola e saldatrice), la struttura portante è stata realizzata con tubolare di cm. 10 x cm. 10, uniti con saldatura effettuata su taglio a 45°.
Alla sommità del tubolare è stata saldata una piastra in ferro dello spessore di cm. 1.

2 min. per leggere

Primo corso per giudici di campo LITAB a Lucca

Domenica 18 febbraio scorso si è tenuto a Lucca, all’auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (complesso San Micheletto), il primo corso nazionale per giudici di campo LITAB, organizzato dall’associazione Contrade San Paolino di Lucca per conto della Lega Italiana Tiro Alla Balestra.

L’evento si è aperto con i saluti del presidente LITAB Alessandro Benassai, del presidente Contrade San Paolino Paolo Gianni e dal vicesindaco del Comune di Lucca Giovanni Lemucchi, che portando il saluto dell’amministrazione comunale, ha sottolineato la volontà di ospitare il prossimo campionato nazionale italiano che l’associazione sta organizzando per il prossimo 8-9 settembre.

2 min. per leggere

Arrivano le balestre firmate San Paolino

Questo Natale resterà ben impresso ai 6 balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino che hanno ricevuto la prima sfornata di balestre da banco interamente progettate e realizzate dall’associazione durante gli ultimi mesi di quest’anno.

Il primo prototipo ha visto la luce l’anno scorso, senza non pochi problemi come la reperibilità di professionisti con attrezzature e capacità necessarie a soddisfare le richieste di lavorazione. Tutti i pezzi realizzati sono stati progettati con simulazioni su software CAD prima di essere realizzati. Dopodiché i ripetuti test sul campo hanno via via perfezionato il prototipo che è arrivato ad avere caratteristiche uniche rispetto alle altre balestre ad oggi in uso.

Uno dei segreti è custodito nella scatola della leva di sgancio, che conferisce alla stessa una corsa di pochi millimetri che richiede al tiratore sforzi contenuti, riducendo la possibilità di errore durante le fasi finali di tiro. La realizzazione dei componenti in ferro è interamente realizzata con macchinari centesimaliall’avanguardia che li rendono tutti identici fra loro con precisione millimetrica e quindi facilmente sostituibili in caso di rottura o usura.

I tenieri in legno di noce sono trattati solo con olio di lino e gomma lacca, per cercare di coniugare la storicità con la semplicità in fase di realizzazione.

Gli archi sono stati prodotti in Umbria, grazie al rapporto di amicizia e collaborazione con la Compagnia Balestrieri Città di Montefalco.

La sicurezza è uno dei cardini del progetto: l’arco, che è da sempre soggetto a pericolose rotture, è costruito con acciai certificati idonei a sopportare le particolari sollecitazioni a cui è sottoposto durante ogni tiro ed è dotato di fasce di sicurezza per tutta la sua lunghezza. È inoltre presente una sicura regolabile in modo da evitare sganci non voluti.

L’associazione ha fortemente investito su questo progetto, che la porta nell’avanguardia della costruzione di balestre, potendo quindi contare solo su se stessa per armare e manutenere le armi dei propri associati, insieme al progetto dei martinetti, necessari al caricamento della balestra, e alle verrette, i dardi lanciati a più di 140 km/h verso il bersaglio.

image
image
image
3 min. per leggere

Albo D’Oro del Campionato Regionale Toscano LITAB

image


2002 - I edizione
Barga – Domenica 15 Settembre
Aringo del Duomo – h. 16:30

Gara a Squadre:
1° Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Marco Martinelli - Compagnia Balestrieri di Pisa
2° Paolo Lenzi - Compagnia Balestrieri di Pisa
3° Paolo Iacopini - Compagnia Balestrieri di Pisa


2003 - II edizione
Pisa – Domenica 1 Giugno

Gara a Squadre:
1° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 298 punti
2° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 285 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 268 punti

Gara Individuale:
1° Vanni Curione - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2°  Sconosciuto
3° Barbara Cerasomma - Ass. Contrade San Paolino - Lucca 
4°  Bruno Giannoni - Ass. Contrade San Paolino - Lucca  

Balestrieri al tiro Ass. Contrade San Paolino : 12
Vanni Curione, Barbara Cerasomma, Bruno Giannoni, Luciano Bottiglioni, Marco Borelli, Alessio Buccellati, Mauro Buccellati, Riccardo Casciotti, Antonio Corsini, Massimo Mazzei, Mirko Paganucci, Marco Puccetti. Maestro d'Armi: Mario Puccetti.


2004 - III edizione
Barga – Domenica 18 Luglio
Aringo del Duomo – h. 16:30      

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 299 punti
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Stefano Puccetti - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2005 - IV edizione
Lucca

Gara a Squadre:
1° Sconosciuto
2° Compagnia Balestrieri Città di Volterra 
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Massimo Mazzei - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
1° Mario Benassai - Compagnia Balestrieri Città di Volterra

Note: ex-aequo: corniolo a Mazzei, targa-premio a Benassai


2006 - V edizione
Lucca - Domenica 3 Dicembre

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 298 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 290 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 240 punti

Gara Individuale:
1° Roberta Benini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2007 - VI edizione
Lucca

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 295 punti*, 313 punti**
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 268 punti*, 278 punti**
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 230 punti*

*  con 11 balestrieri al tiro
** con 12 balestrieri al tiro

Gara Individuale:
1° Roberta Benini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Stefano Chiellini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Sconosciuto


2008 - VII edizione
Barga – Domenica 20 Luglio
Aringo del Duomo – h. 16:30

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 285 punti
2° Compagnia Balestrieri di Pisa - 283 punti
3° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 279 punti

Gara Individuale:
1° Donato Chiaravallo - Compagnia Balestrieri di Pisa
2° Elio Santucci - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Alessandro Benassai - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


2009 - VIII edizione
Lucca – Domenica 11 Dicembre  

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 259 punti
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Note: solo 10 balestrieri al tiro per squadra

Gara Individuale:
1° Sconosciuto
2° Sconosciuto
3° Stefano Chiellini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


2010 - IX edizione
Barga – Domenica 18 Luglio

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 320 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 287 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 271 punti

Note: 11 balestrieri al tiro per tutte le compagnie

Gara Individuale:
1° Angelo Gotti - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2012 – X edizione
Lucca – Domenica 15 Aprile
Santa Maria del Giudice

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 332 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca
3° Compagnia Balestrieri di Pisa

Gara Individuale:
1° Fabrizio Barbafiera - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2017 - XI edizione
Lucca - Domenica 17 Dicembre
Sotterranei Baluardo San Paolino

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 318 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 288 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 233 punti

Gara Individuale:
1° Baroncini Elena - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Fabbri Fabrizio - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Valerio Badalassi - Compagnia Balestrieri di Pisa
4° Roberto Sobrini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


Chiunque avesse memorie o documenti riguardo le informazioni mancanti è pregato di lasciarci un commento qui sotto o scriverci a consanpaolino@gmail.com

Grazie!

6 min. per leggere

Risultati XXXIII Trofeo Nazionale LITAB 2017

Ottimo risultato ottenuto dall’associazione Contrade San Paolino, che dopo anni torna sul podio del campionato italiano LITAB di tiro alla balestra da banco, tenutosi a Forlì e a Terra del Sole il weekend del 10 e 11 giugno.

Buon inizio fin dal sabato, quando a Forlì, durante la gara dei Maestri d’Arme e dei Campioni delle 13 squadre partecipanti, Mauro Tolomei ha vinto il titolo di campione italiano dei Maestri d’Arme realizzando il miglior tiro. Terzo posto nella gara dei Campioni per Giovanni Barsanti.

Nella giornata di domenica, dopo il corteggio storico che ha visto impegnate tutte le 13 compagnie di balestrieri, con al seguito i rispettivi tamburini e sbandieratori, le Contrade si sono distinte ottenendo un terzo posto nel tiro individuale con Massimo Mazzei, con un tiro su corniolo dove 156 balestrieri hanno scagliato le proprie verrette. Infine, totalizzando 305 punti nella gara a squadre, le Contrade di San Paolino ha conquistato il terzo posto, seguendo i padroni di casa di Terra del Sole e Volterra.

Prossimo appuntamento per Lucca Medievale il 25 giugno in Piazza San Francesco, dove le Contrade San Paolino e Volterra si contenderanno il Palio, realizzato dal Maestro Prof. Lorenzetti.

Album fotografico di Luigi Marchi: https://goo.gl/photos/aNuvFzp8Pg1NkQvM7

Aggiornamento del 14/06/2017

Questa è la classifica con i risultati ufficiali del XXXIII Campionato Nazionale LITAB.

Gara a squadre

  • Volterra 336 punti
  • Terra Del Sole 318 punti
  • San Paolino Lucca 305 punti
  • Assisi 299 punti
  • Roccapiatta 297 punti
  • Montefalco 294 punti
  • Ventimiglia 291 punti
  • Amelia 277 punti
  • Chioggia 277 punti
  • Pisa 273 punti
  • Iglesias 258 punti
  • Norcia 258 punti
  • Gualdo Tadino 208 punti

Gara individuale

1º Fulvio Reale - Roccapiatta
2º Claudio Pitzianti - Iglesias
3º Massimo Mazzei - Contrade San Paolino Lucca

Gara dei Campioni

Fausto Assirelli - Terra del Sole

**Gara dei Maestri d’Arme **

Mauro Tolomei - Contrade San Paolino Lucca

Aggiornamento del 26/06/2017

Ecco la classifica definitiva.

3 min. per leggere

XXXIII Campionato LITAB

image

Il prossimo weekend del 10 e 11 giugno, i balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino di Lucca saranno impegnati col 33° Campionato Italiano di Tiro con la Balestra Antica da Banco, organizzato dalla LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra) e dalla Compagnia Balestrieri di Terra del Sole (Forlì-Cesena).

Partecipano alla manifestazione ben 13 compagnie, ognuna proveniente da una diversa città d’Italia. Quest’anno torneranno anche i balestrieri di Norcia che, dopo il terremoto dell’agosto scorso, si sono ritrovati impossibilitati a portare avanti le loro attività fino a pochi mesi fa.

La competizione si aprirà il sabato al Parco Urbano “Franco Agosto” di Forlì, con le gare individuali dei maestri d’arme e dei campioni di ogni compagnia, che si sfideranno per contendersi rispettivamente il titolo di miglior maestro d’arme e di campione.

Domenica la Piazza d’Armi di Terra del Sole accoglierà la gara a squadre, dove la rosa di 12 tiratori di ogni compagnia effettuerà tiri sullo stesso bersaglio senza togliere le verrette.

Seguirà poi la gara individuale, dove tutti i tiratori di tutte le compagnie, a raffiche di 13 tiratori alla volta, cercheranno di effettuare il miglior tiro in assoluto su singolo bersaglio, sempre senza togliere le verrette.

I tiratori di San Paolino che hanno superato le qualificazioni interne e che parteciperanno al campionato sono:

  • Barsanti Giovanni ( Campione sociale )
  • Bertolucci Gianluca
  • Bianchini Francesco
  • Coppi Lorenzo
  • Gianni Paolo
  • Guidi Alessandro
  • Iacopini Federico
  • Iacopini Paolo
  • Mazzei Massimo
  • Puccetti Mario
  • Stefani Simona
  • Tolomei Mauro ( Maestro d’armi )
  • Toraldo Giovanni
  • Toraldo Matteo
  • Viviani Luca

In bocca al lupo e che vinca il migliore!

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

luminara

Luminara di San Paolino 2018 a Lucca

Torna a Lucca l’annuale “Luminara di San Paolino”, corteggio storico che attraverserà le via del centro in occasione dei festeggiamenti per i “Giorni di San Paolino”, organizzato da Contrade San Paolino per il Comune di Lucca. Per l’occasione sono state allestite lungo Via San Paolino le bandiere delle contrade già dalla scorsa settimana, che saranno intervallate da torce e fiaccole accese per tutta la serata in cui si svolge la manifestazione.

2 min. per leggere

Luminara di San Paolino 2017

image

Continua a rinnovarsi la tradizionale Luminara di San Paolino, in programma per la sera dell’11 luglio, organizzata dall’Associazione Contrade San Paolino in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono lucchese.

Il programma:

ore 19.00: Piazzale Verdi, area archelogica: Spari a salve di artiglieria per l'inizio della Luminara di San Paolino, a cura di Historica Lucense
ore 20.15: Piazzale Verdi verso Piazza San Martino, partenza del corteggio storico
ore 21.00: Piazza San Martino, esibizioni dei gruppi storici presenti
ore 21.45: Piazza San Martino verso Basilica di San Paolino, corteggio storico
ore 22.00: Accoglienza dei gruppi da parte del Parroco della Comunità del Contro Storico sul Sagrato della chiesa, preghiera per la città. All'interno della Basilica, preghiera del balestriere ed esecuzione del Mottetto per San Paolino a cura della Polifonica Lucchese
ore 22.30: Piazza Cittadella, cena in costume storico per tutti i gruppi partecipanti

I gruppi storici che parteciperanno a questa edizione sono: Sbandieratori e Musici Città di Lucca, Associazione Historica Lucense, Compagnia Francesco Ferrucci di Gavinana, Compagnia dell'Ariosto di Castelnuovo Garfagnana, il Gruppo Storico Ghivizzano Castello, i Valletti del Comune di Lucca, la Vicaria di Gallicano e i Grifoni Rampanti. Grande sforzo organizzativo delle contrade che anche quest’anno porteranno il conteggio presenze a circa 200 persone in abiti storici.

Per gli ultimi aggiornamenti, consultare la pagina Facebook “Luminara di San Paolino”.

Sarà sempre valido il concorso di fotografia social indetto dalla nostra associazione: scatta una foto e pubblicala con hashtag #consanpaolino (su instagram, twitter, o anche qui su facebook).

Foto dell’articolo di Nicoletta Cerasomma e Francesco Menchini.

image
2 min. per leggere
Torna in cima ↑

lucca medievale

Lucca Medievale 2018 - le migliori foto

La terza edizione della manifestazione che si è svolta durante il weekend del 2-3 Giugno, si è conclusa con enorme soddisfazione da parte degli organizzatori. Nonostante gli intoppi del cantiere aperto nei giardini dell’Ex-Cavallerizza, che hanno costretto ad una riprogettazione degli spazi a poco meno di due settimane dall’evento, la manifestazione si è svolta regolarmente come da programma, con qualche sorpresa: durante il primo spettacolo di falconeria, il bellissimo esemplare di poiana messicana viene messo in fuga da un gruppo di corvi lucchesi che erano a poca distanza dal luogo della manifestazioni. La storia ha avuto un lieto fine martedì pomeriggio, dopo le segnalazioni di avvistamento del rapace nei pressi del Tribunale di Lucca da diversi cittadini, che hanno consentito all’animale di ricongiungersi con il suo proprietario.

5 min. per leggere

Swords, knights and dames, it’s Lucca Medievale 2018 (free entrance)

A dive in the past with reenactment of a medieval village inside the Lucca walls with live performances, cultural events, exhibitions and gastronomy. This is the third edition of one of the fastest growing events of the last years in Lucca, that is attracting people from all the tuscany but also the rest of peninsula.

This year the exhibition will take place in Piazzale Verdi, on the green field area on the left after entering the walls, on the weekend of 2-3 June. Here you will always find the medieval village curated by 6 different reenactment associations, where you can see the equipment of many types: armors, helmets, swords, bows and even heavy crossbows, a tradition of italian city defense before the gunpowder invention. You fill also find many craftspeople exhibiting their mastery on making unique pieces with iron and leather.

5 min. per leggere

Lucca Medievale 2018, storia, tradizione e spettacolo

La terza edizione di Lucca Medievale, programmata per il weekend del 2-3 Giugno a lato di Piazzale Verdi, si preannuncia ricca di novità e con un programma che sarà in grado di soddisfare anche i visitatori più esigenti: cultura, rievocazione, tradizione, spettacolo e, ovviamente, gastronomia.

Nei giardini antistanti il Museo della Zecca, si potranno ammirare ben sei accampamenti con altrettanti gruppi di rievocazione storica, da Livorno la White Company (la storica compagnia bianca medievale), da Pisa La Libera Compagnia d’Arme delle Tre Fiere, da Pescia Sole e Acciaio gruppo di uomini d’arme, dalla lunigiana I Falconieri di Madre Terra insieme ai loro uccelli rapaci, da Lucca I Grifoni Rampanti schermitori di altri tempi.** Infine i gruppi che giocano in casa: **Sbandieratori e Musici Città di Lucca - Contrada S. Anna ed Contrade San Paolino (co-fondatori della manifestazione), che allestiranno un campo tiro permanente per la balestra nel quale il pubblico potrà ricevere le prime lezioni di tiro, guidato dal maestro d’armi.

4 min. per leggere

Conferenza stampa per Lucca Medievale 2018

Abbiamo il piacere d’invitarvi mercoledì 23 Maggio 2018 alle ore 11.00 presso l’auditorium della Bibloteca Agorà di Lucca, alla conferenza stampa di presentazione del programma completo di Lucca Medievale 2018.

Saranno presenti, oltre agli organizzatori e all’amministrazione comunale, alcuni autori e artisti che prenderanno parte alla manifestazione.

Per ricevere il programma con tutti gli spettacoli direttamente nella tua casella di posta, puoi iscriverti alla newsletter.

~1 min. per leggere

lucca medievale 2017








<h2>Lucca Medievale continua a far sognare</h2><p>Con l’ultimo magico spettacolo delle acrobate del fuoco, domenica sera si è conclusa con successo la manifestazione “Lucca Medievale”.</p><p>Bella la scenografia di Piazza San Francesco con il suo villaggio medievale, dove si sono potuti ammirare gli antichi giochi in legno per la gioia dei più piccoli, i falconieri con le esibizioni di rapaci che hanno incantato il pubblico, gli antichi mestieri (il ceraio – il rilegatore) accanto ai banchi con manufatti in legno, in pietra o in ambra, i numerosi spettacoli dalle Ocarine Gaggle, ai trampolieri, e i numerosi gruppi storici che sono convenuti dalla Toscana (Pietrasanta e Volterra).</p><p>Un pizzico di rimpianto da parte degli organizzatori sull’affluenza del pubblico, che specialmente durante il giorno non è stata all’altezza delle aspettative. Tre i fattori che hanno inciso sui risultati previsti: lo spostamento della data alla fine di giugno rispetto all’edizione dello scorso anno, il clima afoso che ha contraddistinto entrambe le giornate, a cui si è anche aggiunta la concomitanza con la giornata elettorale di domenica.</p><p>Comunque, un’edizione chiusa con soddisfazione per quanto realizzato e messo in scena grazie all’operato delle due Associazioni organizzatrici: Contrade San Paolino e Promo-Terr.
Un grazie doveroso alle tante altre associazioni che hanno partecipato e contribuito al ricco programma, un grazie alle tante attività commerciali di piazza san Francesco che hanno sostenuto, anche economicamente, la manifestazione, un grazie doveroso al pubblico che ha partecipato ed alle istituzioni che hanno permesso la sua realizzazione, per quello che è ormai diventato un appuntamento consolidato del giugno lucchese.</p><p>Ci rivediamo per Lucca Medievale 2018, aggiornamenti e altre foto saranno pubblicate prossimamente sulla pagina Facebook “Lucca Medievale” o sul sito www.luccamedievale.it</p><p>Foto di Giuseppe Leonardi, Giacomo Bini, Francesco Menchini e Giovanni Toraldo.
</p><p>Guarda gli altri album pubblicati:</p><ul><li>Giuseppe Leonardi</li><li>Francesco Menchini</li><li>Giovanni Toraldo</li></ul>

2 min. per leggere

I balestrieri di San Paolino vincono il torneo di Lucca Medievale 2017

image

Ad appena due settimane dall'ultimo Campionato nazionale di balestra LITAB, dove l’Associazione Contrade San Paolino ha ottenuto il terzo posto, i balestrieri lucchesi si sono distinti nuovamente nella manifestazione “Lucca Medievale”, ottenendo la vittoria al “II° Torneo dei Balestrieri in onore dello Santo Francesco”. Con 316 punti contro i 313 della Compagnia Balestrieri di Volterra, attuali detentori del titolo di Campioni Italiani 2017, i balestrieri di San Paolino si sono infatti aggiudicati il Palio realizzato appositamente dal Prof. Giovanni Lorenzetti.

Il torneo è stato il culmine della manifestazione tenutasi in Piazza San Francesco, riuscendo ad attirare turisti e famiglie, nonostante il grande caldo, grazie alla presenza di un variopinto mercatino di arti e artigiani, e di numerosi ed apprezzati spettacoli di strada. Inoltre, novità di quest’anno, Lucca Medievale ha avuto l’onore di ospitare la Contrada La Cervia, gruppo storico di Pietrasanta nonché una delle contrade partecipanti al Palio dei Micci di Querceta. Tutto ciò ha reso il fine settimana medievale ricco di attività, alla riscoperta di antiche tradizioni e nella ricerca di una sempre migliore promozione della nostra amata Città di Lucca.

Prossimo appuntamento alla Luminara di San Paolino la sera dell’11 luglio.

1 min. per leggere

lucca medievale 2017




<h2>Pronto il programma di Lucca Medievale 2017</h2><p></p><p>Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con Lucca Medievale, che trasformerà Piazza San Francesco per il weekend del 24 e 25 giugno in un antico accampamento medievale, con mercatino di arti e mestieri ormai quasi perduti, e con spettacoli durante tutto l’arco della giornata di falconieri, trampolieri, mangiafuoco, combattenti, musici, ma anche teatro e spettacoli per bambini.</p><p>http://www.luccaindiretta.it/cultura-e-spettacoli/item/95662-in-piazza-san-francesco-torna-lucca-medievale.html
</p>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

tamburini

Esibizione tamburini al Palio di San Paolino 2016

~1 min. per leggere

Esibizione tamburini a Lucca Medievale 2016

~1 min. per leggere

Corteggio per la Festa del Volontariato 2016 a Lucca

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

fotografia

Diffidate dalle imitazioni… edizione 2018!

Anche quest’anno abbiamo deciso di rinnovare il concorso di fotografia in cui il miglior scatto, effettuato durante uno dei nostri eventi di rievocazione storica in costume all’interno del calendario 2018, si aggiudicherà un buono per una cena presso un ristorante di Lucca da definirsi.

L’anno scorso i migliori scatti sono stati quelli di Giuseppe Leonardi, che si è aggiudicato il buono per due persone presso il noto ristorante La Buca di Sant’Antonio. Non vorrete mica dargliela già vinta? :D

Il regolamento rimane invariato, buoni scatti!

Consulta il calendario dei prossimi eventi per venire a fotografarci!

Non dimenticare di taggare le tue foto con #consanpaolino

1 min. per leggere

Ecco il book Contrade San Paolino 2017

Visto il successo ottenuto con il concorso fotografico, e la successiva rassegna fotografica, abbiamo deciso di portare su carta, in un formato facilmente fruibile nelle proprie librerie, le migliori foto che sono riuscite a catturare la passione che abbiamo per la rievocazione medievale.

Il book è composto da 22 pagine in carta fotografica opaca in formato 25×20 centimetri ed è acquistabile direttamente dal sito dell’editore indipendente Blurb.

Sempre tramite lo stesso sito, è possibile accedere all’anteprima del book.

Chi volesse averlo, ma non vuole acquistarlo online o preferisce aspettare, può aggiungersi alla lista prenotazioni. Ci occuperemo noi di ricontattarti quando avremo raggiunto un quantitativo sufficiente di adesioni.

Il costo è fissato a 25 euro da pagare al momento della consegna, ed è interamente volto a coprire i costi di produzione e spedizione dello stesso (non guadagniamo niente da ogni copia venduta).

Ringraziamo tutti i fotografi che ci hanno inviato quest’anno i loro scatti, ed elenchiamo qui gli autori delle fotografie presenti in questo libro: Giuseppe Leonardi, Giacomo Bini, Giuliano Vercelli, Francesco Menchini, Tommaso Giannini, Stefano Puccetti, Nicoletta Cerasomma, Emanuele Bonelli.

Appuntamento alle prossime manifestazioni per l’edizione 2018 del concorso!

image
1 min. per leggere

Il miglior scatto 2017 a Giuseppe Leonardi

giuseppe leonardi lucca medievale

In attesa della prossima uscita pre-natalizia, l’associazione Contrade San Paolino ha inaugurato questo sabato la rassegna fotografica “Contrade San Paolino 2017”, presso i locali del ristorante Buca di Sant’Antonio a Lucca.

Le foto sono state selezionate fra quelle pervenute durante tutto l’anno per il concorso fotografico “Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!”, e quella ritenuta la più rappresentativa dell’associazione, scattata da Giuseppe Leonardi, si è aggiudicata il buono per una cena nello stesso ristorante.

La foto vincitrice risale a giugno quando, in occasione del torneo di balestra di Lucca Medievale fra l’associazione Contrade San Paolino e la Compagnia Balestrieri di Volterra, l’anziano fondatore dell’associazione Mario Puccetti si stringe in un sorridente abbraccio verso l’attuale presidente in carica LITAB Alessandro Benassai, esternando la gioia per la bella vittoria. Altri scatti che hanno spiccato fra tutti sono quelli di Giuliano Vercelli, che ci hanno fatto incantare, anche grazie alla splendida cornice della Fortezza del Cerruglio di Montecarlo, in occasione della manifestazione durante la Festa del Vino di settembre. Notevoli anche le fotografie ricevute dagli altri partecipanti, fra cui: Giacomo Bini, Andrea Rossi, Domenico Bertuccelli, Tommaso Giannini e Maria Campisi.

Sarà possibile accedere alla sala dove le fotografie sono esposte dal martedì al sabato, dalle ore 17.30 alle 19.30, fino a fine anno, oppure prenotando un tavolo con “vista corniolo”.

giuseppe leonardi palio contrade lucca

2 min. per leggere

Rassegna fotografica “Contrade San Paolino 2017”

A conclusione della prima edizione del concorso fotografico social #consanpaolino “Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!”, saranno esposte presso il ristorante Buca di Sant'Antonio, le 10 migliori fotografie selezionate fra tutte quelle pervenute, e sarà premiato con un buono per una cena l'autore dello scatto ritenuto migliore dalla giuria composta da alcuni soci dell’associazione Contrade San Paolino.

Alle ore 19 di sabato 25 novembre (evento facebook) premieremo il vincitore e presenteremo la selezione fotografica che rimarrà esposta all’interno della Buca di Sant’Antonio per le prossime settimane durante gli orari di apertura al pubblico, assieme al corniolo e all'ultimo Palio delle Contrade San Paolino dello scorso 1° Ottobre.

Chi fosse interessato ad ospitare la rassegna fotografica presso i propri locali, può scriverci una email a info@consanpaolino.org

image
1 min. per leggere

Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!

Cappello d’arme, camaglio in ferro, gambesone e stivali in pelle.

Se ci vedi sfilare, scatta una foto e pubblicala sui social utilizzando l’hashtag #consanpaolino, oppure inviala a info@consanpaolino.org.

La miglior foto, raffigurante balestrieri, tamburini o figuranti dell’associazione Contrade San Paolino, pubblicata sui social entro le due settimane successive all'ultimo evento pubblico a cui parteciperemo (metà novembre indicativamente), ed eletta vincitrice del concorso tramite votazione da tutti gli iscritti dell’associazione, sarà premiata con una cena per due persone presso un ristorante di Lucca (da definire!).

Perché questo? Le fotografie delle nostre sfilate sono la testimonianza e la ricompensa per il nostro duro lavoro, e sono l’elemento essenziale per farci conoscere sempre di più.

Grazie in anticipo a tutti i fotografi!

image
image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

pontetetto

1° Giostra Ghibellina - Gara di tiro a Pontetetto

Nuovo appuntamento per i balestrieri delle Contrade San Paolino che organizzano la 1° Giostra Ghibellina presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca (a Pontetetto in Via Pattana, traversa Viale San Concordio vicino al Bar Enrico) questa domenica 24 giugno. Il nome del torneo si ispira al noto condottiero Castruccio Castracani, ghibellino per eccellenza, che è stato il primo condottiero ad utilizzare una ingente forza di balestrieri, composta da lucchesi e genovesi, per marciare su Roma.

1 min. per leggere

Inaugurato il Campo Tiri della Repubblica di Lucca

Fino a poche settimane fa questo era un terreno abbandonato a se stesso, adesso è diventato un campo da tiro all'avanguardia per balestrieri. Festa grande a Pontetetto per l'inaugurazione della nuova area, vasta oltre 5.000 metri quadrati, creata dall'associazione Contrade San Paolino in via Pattana.

1 min. per leggere

Video Inaugurazione Campo Tiri della Repubblica di Lucca

La cittadinanza tutta è invitata a prendere parte alla cerimonia di inaugurazione del nuovo campo tiri delle Contrade San Paolino, che si terrà in via di Pattana, Pontetetto, domenica 14 maggio a partire dalle ore 15:00.

Qui l’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/418823245150219/

Grazie all'accordo raggiunto con il Comune di Lucca nel dicembre scorso, è stato possibile realizzare la struttura che sarà un nuovo punto di aggregazione sociale, sportiva e associativa per tutta la comunità lucchese.

Prenderanno parte alla cerimonia le istituzioni e le rappresentanze associative del territorio.

Vieni a conoscerci!

~1 min. per leggere

1° Disfida della Libertà a Lucca





<h2>1a Disfida della Libertà</h2><p>Erano le ultime settimane di Dicembre 2016 quando il Comune di Lucca stipulò un accordo con l’associazione Contrade San Paolino per la riqualificazione di un terreno inutilizzato a Pontetetto, come nuovo campo tiri dei balestrieri e come punto di aggregazione per tutta la comunità.</p><p>Nel giro di pochi mesi, nonostante le numerose attività siano state svolte prevalentemente durante i fine settimana, il lavoro dei volontari ha reso possibile la pulitura dell’intera area da sterpaglie e rovi, il livellamento del terreno e la costruzione delle strutture in legno per ospitare le attività dei balestrieri e dei tamburini.</p><p>La scorsa domenica, in occasione della Festa della Libertà di Lucca, l’associazione ha potuto disputare la sua prima gara sociale intitolata “Disfida della Libertà”, attirando l’interesse del vicinato e dei gruppi di ragazzi che spesso si ritrovano a giocare a calcetto nel campetto adiacente.</p><p>Il prossimo appuntamento sarà per domenica 14 maggio quando, ultimate le ultime rifiniture, il campo tiri sarà ufficialmente inaugurato insieme alle autorità.
</p><p>Album fotografico: https://goo.gl/photos/P8zoYAWMqwpxqJ8T9</p>

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

amarcord

Dal passato: 2003 - Campionato Italiano LITAB a Barga

Correva l’anno 2003 quando, per la prima volta, l’associazione organizza a Barga il nostro primo Campionato Italiano LITAB di balestra da banco.

Le foto ci sono arrivate oggi grazie ad uno dei vecchi associati, Bruno Giannoni, che ringraziamo per aver riportato alla luce questi ricordi dimenticati in un cassetto all’interno di un CD.

~1 min. per leggere

Dal passato: 2007 - Calendimaggio a Barga

Sempre a Barga, in occasione di una giornata di rievocazione di tiro alla balestra, le Contrade San Paolino erano state inviate insieme ai compagni d’arme di Volterra e Pisa per disputare una gara a squadre e individuale su corniolo.

La gara a squadre, con 8 tiratori ciascuno, terminò con un 209 per la Compagnia Balestrieri di Volterra, seguiti dalle Contrade San Paolino a 208 e infine Pisa a 205 punti.

La manifestazione prendeva il via ogni anno durante uno dei primi weekend di Maggio, questa edizione era del 13 Maggio.

~1 min. per leggere

Dal passato: 2008 - Palio di San Cristoforo a Barga - Campionato Regionale Toscano LITAB

Inauguriamo una serie di articoli che riguardano momenti passati della nostra associazione, tornando nel 2008 per il Palio di San Cristoforo - Campionato Regionale Toscano LITAB a Barga, che prese il via domenica 20 luglio. Si contesero in una gara a colpi di verrette, i balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino, la Compagnia Balestrieri di Pisa e la Compagnia Balestrieri Città di Volterra, valevole per il Campionato Regionale LITAB.

image
1 min. per leggere

Trofeo Domenico Lippolis

image

Al XXXIII Campionato nazionale LITAB, grazie al primo posto ottenuto dal nostro maestro d’armi Mauro Tolomei, abbiamo ricevuto il trofeo intitolato a Domenico Lippolis, balestriere della compagnia di Ventimiglia.

Curiosi di conoscerne la storia, abbiamo chiesto agli amici ventimigliesi di inviarcela, che ripubblichiamo volentieri qui di seguito.

6 min. per leggere
Torna in cima ↑

barga

Dal passato: 2003 - Campionato Italiano LITAB a Barga

Correva l’anno 2003 quando, per la prima volta, l’associazione organizza a Barga il nostro primo Campionato Italiano LITAB di balestra da banco.

Le foto ci sono arrivate oggi grazie ad uno dei vecchi associati, Bruno Giannoni, che ringraziamo per aver riportato alla luce questi ricordi dimenticati in un cassetto all’interno di un CD.

~1 min. per leggere

Dal passato: 2007 - Calendimaggio a Barga

Sempre a Barga, in occasione di una giornata di rievocazione di tiro alla balestra, le Contrade San Paolino erano state inviate insieme ai compagni d’arme di Volterra e Pisa per disputare una gara a squadre e individuale su corniolo.

La gara a squadre, con 8 tiratori ciascuno, terminò con un 209 per la Compagnia Balestrieri di Volterra, seguiti dalle Contrade San Paolino a 208 e infine Pisa a 205 punti.

La manifestazione prendeva il via ogni anno durante uno dei primi weekend di Maggio, questa edizione era del 13 Maggio.

~1 min. per leggere

Dal passato: 2008 - Palio di San Cristoforo a Barga - Campionato Regionale Toscano LITAB

Inauguriamo una serie di articoli che riguardano momenti passati della nostra associazione, tornando nel 2008 per il Palio di San Cristoforo - Campionato Regionale Toscano LITAB a Barga, che prese il via domenica 20 luglio. Si contesero in una gara a colpi di verrette, i balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino, la Compagnia Balestrieri di Pisa e la Compagnia Balestrieri Città di Volterra, valevole per il Campionato Regionale LITAB.

image
1 min. per leggere

san cristoforo barga 2017






<h2>Processione a Barga per San Cristoforo 2017</h2><p>Come da tradizione, è stato festeggiato il santo patrono San Cristoforo nel corso della bella e solenne processione che si è tenuta a Barga per il 24 luglio.</p><p>Articoli sull’evento:</p><ul><li>GiornaleDiBarga
</li><li>BargaNews.com
</li></ul>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

video

Esibizione tamburini al Palio di San Paolino 2016

~1 min. per leggere

Video Balestre di Toscana 2016

Balestre di Toscana a Firenze, Piazza Santa Croce

Giovanni Barsanti si aggiudica la vittoria con il miglior tiro fra 32 balestrieri.

~1 min. per leggere

Esibizione tamburini a Lucca Medievale 2016

~1 min. per leggere

Corteggio per la Festa del Volontariato 2016 a Lucca

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

montecarlo

Eventi di settembre a Lucca e Montecarlo

Si sono da poco concluse le attività dell’associazione Contrade San Paolino per il mese di agosto, con la due giorni a Pietrasanta Medievale, e con la rinnovata partecipazione al Palio della Mannaja di Pietralunga, con cui l’associazione ha riallacciato i rapporti con la nuova organizzazione.

Il legame di Lucca con Pietralunga risale all’11 settembre 1334, quando un pellegrino accusato di omicidio e condannato a morte per direttissima, si rivolse al Volto Santo per aver salva la vita: il boia non riuscì a giustiziarlo poiché la mannaia si piegò su se stessa per tre volte consecutive. Ancora oggi la mannaia viene conservata nel Duomo di Lucca, appesa vicino alla Cappella del Volto Santo a testimonianza del miracolo accaduto.

Il primo appuntamento è per le 15.00 del 3 settembre presso il Campo tiri della Repubblica di Lucca, in via Pattana a Pontetetto, dove, in occasione della gara sociale di settembre, i balestrieri invitano a partecipare tutti i lucchesi interessati ad avvicinarsi al mondo della balestra antica: unico requisito è aver compiuto i 16 anni e aver voglia di dedicarsi all'attività di tiro all'aria aperta, che porterà a risultati solo con la costanza e perseveranza negli allenamenti.

La sera del 3 settembre invece tutta l’associazione sfilerà per il centro storico di Montecarlo, in occasione del cinquantenario della Festa del Vino. Partenza del corteo alle 20.30 per via Roma, arrivo alla Fortezza del Cerruglio per le 21.00, dove ci sarà una esibizione dei tamburini, mentre i balestrieri saranno di ronda durante le visite in notturna della fortificazione a lume di candela, in apertura straordinaria.

image

Domenica 10 settembre prenderà il via la prima edizione di “Aspettando la Santa Croce”: già durante la giornata di sabato i musici delle Contrade e di S. Anna saranno per le strade della città per la lettura del bando che annuncia l’apertura della manifestazione. La domenica mattina verrà allestito nei giardini dell’Ex Cavallerizza - Porta S.Donato un accampamento medievale e un’area di tiro con la balestra. Durante la giornata potranno essere ammirate le esibizioni dei gruppi musicali e degli sbandieratori e Musici Città di Lucca, e il corteo storico per le vie del centro storico previsto per le 16.30. La giornata si concluderà con il Palio delle Contrade di San Paolino, alle 17.30, dove i balestrieri delle contrade si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), così come nell'antica suddivisione della Lucca medievale nel terziere San Paolino.

È ancora aperta per i fotografi la possibilità di aggiudicarsi una cena in un ristorante di Lucca per la foto pubblicata sui social con l’hashtag #consanpaolino che abbia come soggetto un un figurante, tamburino o balestriere dell’associazione, che sarà votata dopo l’ultimo evento pubblico prima della pausa invernale.

Foto di Wolfgang Schauf

4 min. per leggere

corona san venceslao montecarlo lucca








<h2>Esposizione Corona di San Venceslao - I Giorni Dell’Imperatore</h2><p>Nell’ambito delle celebrazioni del 700° anniversario dalla nascita di Carlo IV, sovrano di origini boeme ed imperatore dei territori soggetti al Sacro Romano Impero, presso la Fortezza di Montecarlo, nei giorni di sabato 22 e domenica 23 Ottobre, è stata esposta la copia della Corona di San Venceslao.

La Corona fa parte dei gioielli della corona boema realizzati nel 1347 ed il suo originale è custodito presso la Cattedrale di San Vito a Praga.
</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/fxiSLR82xA61PUzj6</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>NoiTV
</li><li>Servizio NoiTV</li><li>LuccaInDiretta</li><li>GoNews</li></ul><p>Blog:</p><ul><li>Living (with) abroad in Tuscany
</li></ul>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

campo tiri repubblica lucca

Inaugurato il Campo Tiri della Repubblica di Lucca

Fino a poche settimane fa questo era un terreno abbandonato a se stesso, adesso è diventato un campo da tiro all'avanguardia per balestrieri. Festa grande a Pontetetto per l'inaugurazione della nuova area, vasta oltre 5.000 metri quadrati, creata dall'associazione Contrade San Paolino in via Pattana.

1 min. per leggere

Video Inaugurazione Campo Tiri della Repubblica di Lucca

La cittadinanza tutta è invitata a prendere parte alla cerimonia di inaugurazione del nuovo campo tiri delle Contrade San Paolino, che si terrà in via di Pattana, Pontetetto, domenica 14 maggio a partire dalle ore 15:00.

Qui l’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/418823245150219/

Grazie all'accordo raggiunto con il Comune di Lucca nel dicembre scorso, è stato possibile realizzare la struttura che sarà un nuovo punto di aggregazione sociale, sportiva e associativa per tutta la comunità lucchese.

Prenderanno parte alla cerimonia le istituzioni e le rappresentanze associative del territorio.

Vieni a conoscerci!

~1 min. per leggere

1° Disfida della Libertà a Lucca





<h2>1a Disfida della Libertà</h2><p>Erano le ultime settimane di Dicembre 2016 quando il Comune di Lucca stipulò un accordo con l’associazione Contrade San Paolino per la riqualificazione di un terreno inutilizzato a Pontetetto, come nuovo campo tiri dei balestrieri e come punto di aggregazione per tutta la comunità.</p><p>Nel giro di pochi mesi, nonostante le numerose attività siano state svolte prevalentemente durante i fine settimana, il lavoro dei volontari ha reso possibile la pulitura dell’intera area da sterpaglie e rovi, il livellamento del terreno e la costruzione delle strutture in legno per ospitare le attività dei balestrieri e dei tamburini.</p><p>La scorsa domenica, in occasione della Festa della Libertà di Lucca, l’associazione ha potuto disputare la sua prima gara sociale intitolata “Disfida della Libertà”, attirando l’interesse del vicinato e dei gruppi di ragazzi che spesso si ritrovano a giocare a calcetto nel campetto adiacente.</p><p>Il prossimo appuntamento sarà per domenica 14 maggio quando, ultimate le ultime rifiniture, il campo tiri sarà ufficialmente inaugurato insieme alle autorità.
</p><p>Album fotografico: https://goo.gl/photos/P8zoYAWMqwpxqJ8T9</p>

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

giuseppe leonardi

Lucca Medievale 2018 - le migliori foto

La terza edizione della manifestazione che si è svolta durante il weekend del 2-3 Giugno, si è conclusa con enorme soddisfazione da parte degli organizzatori. Nonostante gli intoppi del cantiere aperto nei giardini dell’Ex-Cavallerizza, che hanno costretto ad una riprogettazione degli spazi a poco meno di due settimane dall’evento, la manifestazione si è svolta regolarmente come da programma, con qualche sorpresa: durante il primo spettacolo di falconeria, il bellissimo esemplare di poiana messicana viene messo in fuga da un gruppo di corvi lucchesi che erano a poca distanza dal luogo della manifestazioni. La storia ha avuto un lieto fine martedì pomeriggio, dopo le segnalazioni di avvistamento del rapace nei pressi del Tribunale di Lucca da diversi cittadini, che hanno consentito all’animale di ricongiungersi con il suo proprietario.

5 min. per leggere

lucca medievale 2017








<h2>Lucca Medievale continua a far sognare</h2><p>Con l’ultimo magico spettacolo delle acrobate del fuoco, domenica sera si è conclusa con successo la manifestazione “Lucca Medievale”.</p><p>Bella la scenografia di Piazza San Francesco con il suo villaggio medievale, dove si sono potuti ammirare gli antichi giochi in legno per la gioia dei più piccoli, i falconieri con le esibizioni di rapaci che hanno incantato il pubblico, gli antichi mestieri (il ceraio – il rilegatore) accanto ai banchi con manufatti in legno, in pietra o in ambra, i numerosi spettacoli dalle Ocarine Gaggle, ai trampolieri, e i numerosi gruppi storici che sono convenuti dalla Toscana (Pietrasanta e Volterra).</p><p>Un pizzico di rimpianto da parte degli organizzatori sull’affluenza del pubblico, che specialmente durante il giorno non è stata all’altezza delle aspettative. Tre i fattori che hanno inciso sui risultati previsti: lo spostamento della data alla fine di giugno rispetto all’edizione dello scorso anno, il clima afoso che ha contraddistinto entrambe le giornate, a cui si è anche aggiunta la concomitanza con la giornata elettorale di domenica.</p><p>Comunque, un’edizione chiusa con soddisfazione per quanto realizzato e messo in scena grazie all’operato delle due Associazioni organizzatrici: Contrade San Paolino e Promo-Terr.
Un grazie doveroso alle tante altre associazioni che hanno partecipato e contribuito al ricco programma, un grazie alle tante attività commerciali di piazza san Francesco che hanno sostenuto, anche economicamente, la manifestazione, un grazie doveroso al pubblico che ha partecipato ed alle istituzioni che hanno permesso la sua realizzazione, per quello che è ormai diventato un appuntamento consolidato del giugno lucchese.</p><p>Ci rivediamo per Lucca Medievale 2018, aggiornamenti e altre foto saranno pubblicate prossimamente sulla pagina Facebook “Lucca Medievale” o sul sito www.luccamedievale.it</p><p>Foto di Giuseppe Leonardi, Giacomo Bini, Francesco Menchini e Giovanni Toraldo.
</p><p>Guarda gli altri album pubblicati:</p><ul><li>Giuseppe Leonardi</li><li>Francesco Menchini</li><li>Giovanni Toraldo</li></ul>

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

san paolino

Un altro Palio di San Paolino senza San Paolino

Cari concittadini, è trascorso già un anno dall’ultimo Palio di San Paolino e puntualmente anche quest’anno si è ripresentato il problema dell’impossibilità a partecipare allo stesso da parte dei balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino. Durante il corso dell’anno l’associazione ha sollecitato più volte l’Amministrazione Comunale al fine di assicurarsi che questo problema, già verificatosi nell’edizione 2017, non si ripresentasse anche nel 2018, ma è evidente che le iniziative percorse dell’Assessorato alla Cultura non hanno saputo raggiungere lo scopo prefissato.

6 min. per leggere

Luminara di San Paolino 2018 a Lucca

Torna a Lucca l’annuale “Luminara di San Paolino”, corteggio storico che attraverserà le via del centro in occasione dei festeggiamenti per i “Giorni di San Paolino”, organizzato da Contrade San Paolino per il Comune di Lucca. Per l’occasione sono state allestite lungo Via San Paolino le bandiere delle contrade già dalla scorsa settimana, che saranno intervallate da torce e fiaccole accese per tutta la serata in cui si svolge la manifestazione.

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

lucca summer festival

Intervista su Il Tirreno per la raccolta firme

Venerdì mattina il nostro Maestro D'Arme Mauro Tolomei è stato contattato dalla redazione di Lucca de Il Tirreno per avere chiarimenti sulla petizione e il rilascio di una brevissima intervista.

L'articolo si chiude pensando al nostro prossimo grande evento di 8-9 settembre, quando a Lucca si svolgerà il campionato italiano del tiro con la balestra. «Ormai abbiamo paura che in Comune ci dicano che la piazza che chiediamo non è disponibile per questi eventi - di solito utilizziamo piazza Grande o piazza San Martino - ma il timore è che magari per quella data sia stato previsto un altro evento. Abbiamo già prenotato 700 posti in albergo per le 13 squadre che arriveranno in città e speriamo che non ci siano brutte sorprese».

1 min. per leggere

Raccolta firme e invito a partecipare dal nostro maestro d’arme

GRAZIE!

Non credevamo che ripubblicare l'appello avrebbe portato così tante reazioni e condivisioni (più di 5700 visualizzazioni!)

Vogliamo fare di più! Abbiamo predisposto una campagna su change.org per contare le persone che davvero hanno a cuore questo tema, così da poter avere dei numeri a disposizione su un eventuale tavolo di incontro con i vertici del Lucca Summer Festival.

Vi preghiamo di sottoscrivere la petizione e condividerla con i vostri contatti!

3 min. per leggere

Un appello per il Lucca Summer Festival nel rispetto dei Giorni di San Paolino

AGGIORNAMENTO 16/01 ore 20.00 FIRMA LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

Come associazione di rievocazione storica di Lucca, che organizza la Luminara di San Paolino dell’11 Luglio, e ha partecipato fino al 2016 al Palio della Balestra di San Paolino del 12 Luglio, e che è interessata a mantenere vive le tradizioni lucchesi come la festa di San Paolino, della Luminara e del Palio delle balestre in onore dello Santo Paolino, non possiamo che ricondividere quanto pubblicato da Mauro Mazzoni sul proprio profilo Facebook.

9 min. per leggere
Torna in cima ↑

palio repubblica

Nuova data per il Palio di Maggio

Era il 1° Maggio quando, a causa del conclamato maltempo, siamo stati costretti ad annullare la manifestazione del 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca. Sperando in condizioni meteo più favorevoli, la nuova data è il 20 Maggio 2018 in Piazza Napoleone a Lucca: ancora una volta i balestrieri cittadini si sfideranno in una gara a colpi di verrette per ottenere il miglior risultato sul corniolo, il bersaglio composto da un fusto di legno di forma allunga su cui ogni tiratore, a turno, scoccherà la propria verretta, senza che siano rimosse le precedenti fra un tiro e l’altro. Chi si avvicinerà di più al centro, otterrà la vittoria, e la contrada si aggiudicherà il Palio.

2 min. per leggere

Presentato il drappo del prossimo Palio

È arrivato oggi a Lucca il Palio realizzato da Paola Imposimato, consegnato nelle mani del presidente Paolo Gianni dell’Associazione Contrade San Paolino, che lo ha ufficialmente presentato al pubblico presso la sede di Porta San Pietro.

2 min. per leggere

Nasce il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca

AGGIORNAMENTO: EVENTO RIMANDATO CAUSA MALTEMPO A DATA DA DESTINARSI

Arriva la novità del calendario 2018 delle attività promosse dall’associazione Contrade San Paolino, che organizza il 1° Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca.

L’evento si terrà il 1° Maggio 2018 in Piazza Napoleone a Lucca: ancora una volta i balestrieri cittadini si sfideranno in una gara a colpi di verrette per ottenere il miglior risultato sul corniolo, il bersaglio composto da un fusto di legno di forma allunga su cui ogni tiratore, a turno, scoccherà la propria verretta, senza che siano rimosse le precedenti fra un tiro e l’altro. Chi si avvicinerà di più al centro, otterrà la vittoria, e la contrada si aggiudicherà il Palio.

3 min. per leggere
Torna in cima ↑

luccamedievale

Esibizione tamburini a Lucca Medievale 2016

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

balestre

Torna in cima ↑

firenze

premiazione balestre toscana 2016







<h2>Premiazione Balestre di Toscana 2016</h2><p>Martedì 23 Agosto 2016 si è tenuta a Firenze presso la “Sala Barile” di Palazzo Panciatichi a Firenze, la premiazione del nostro balestriere Giovanni Barsanti, che ha ottenuto il miglior tiro con la balestra da banco durante la manifestazione Balestre di Toscana, che si era tenuta il 18 Giugno scorso in Piazza Santa Croce.</p><p>Erano presenti alla cerimonia di premiazione il sindaco di Volterra Marco Buselli, il consigliere regionale Eugenio Giani, il presidente del Comitato Regionale Toscano balestrieri Roberta Benini, il presidente LITAB Alessandro Benassai e infine il maestro d’armi dei balestrieri fiorentini, nonché capitano dei maestri d’armi LITAB, Giordano Palpacelli.</p><p>Altre foto disponibili sull’album: https://goo.gl/photos/1tk3vwtaYyp4oUqb7</p><p>Grazie a Elena Baroncini per le foto!</p>

1 min. per leggere

Video Balestre di Toscana 2016

Balestre di Toscana a Firenze, Piazza Santa Croce

Giovanni Barsanti si aggiudica la vittoria con il miglior tiro fra 32 balestrieri.

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

paliosanpaolino

Esibizione tamburini al Palio di San Paolino 2016

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

campionato

Torna in cima ↑

reenactment

corona san venceslao montecarlo lucca








<h2>Esposizione Corona di San Venceslao - I Giorni Dell’Imperatore</h2><p>Nell’ambito delle celebrazioni del 700° anniversario dalla nascita di Carlo IV, sovrano di origini boeme ed imperatore dei territori soggetti al Sacro Romano Impero, presso la Fortezza di Montecarlo, nei giorni di sabato 22 e domenica 23 Ottobre, è stata esposta la copia della Corona di San Venceslao.

La Corona fa parte dei gioielli della corona boema realizzati nel 1347 ed il suo originale è custodito presso la Cattedrale di San Vito a Praga.
</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/fxiSLR82xA61PUzj6</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>NoiTV
</li><li>Servizio NoiTV</li><li>LuccaInDiretta</li><li>GoNews</li></ul><p>Blog:</p><ul><li>Living (with) abroad in Tuscany
</li></ul>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

medievaltimes

corona san venceslao montecarlo lucca








<h2>Esposizione Corona di San Venceslao - I Giorni Dell’Imperatore</h2><p>Nell’ambito delle celebrazioni del 700° anniversario dalla nascita di Carlo IV, sovrano di origini boeme ed imperatore dei territori soggetti al Sacro Romano Impero, presso la Fortezza di Montecarlo, nei giorni di sabato 22 e domenica 23 Ottobre, è stata esposta la copia della Corona di San Venceslao.

La Corona fa parte dei gioielli della corona boema realizzati nel 1347 ed il suo originale è custodito presso la Cattedrale di San Vito a Praga.
</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/fxiSLR82xA61PUzj6</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>NoiTV
</li><li>Servizio NoiTV</li><li>LuccaInDiretta</li><li>GoNews</li></ul><p>Blog:</p><ul><li>Living (with) abroad in Tuscany
</li></ul>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

natale

Frecce e Bandiere di Natale al baluardo San Paolino

Domenica 17 dicembre il Sotterraneo San Paolino sarà la cornice dell’evento “Frecce e Bandiere di Natale”, organizzato dall’Associazione Contrade San Paolino e dagli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, all’interno del quale si svolgerà l’XI Campionato Regionale Toscano LITAB.

La manifestazione avrà inizio alle ore 10.30 con le attività proposte dagli Sbandieratori e Musici Città di Lucca e dagli uomini d’arme dei Grifoni Rampanti, che oltre ad esibirsi nelle loro attività saranno a disposizione di chiunque vorrà ricevere informazioni e provare a cimentarsi con bandiere e tamburi.

Il pomeriggio alle 15.30 si svolgerà il corteo storico che attraverserà il centro cittadino percorrendo Via San Paolino – Piazza San Michele – Via Vittorio Veneto fino al Caffè delle Mura e proseguendo sulle Mura raggiungerà il Baluardo San Paolino dove, alle 16.30, i Grifoni Rampanti e gli Sbandieratori e Musici presenteranno i loro spettacoli.

Alle ore 17.00, all’interno del sotterraneo San Paolino, la manifestazione raggiungerà il culmine quando  le Contrade di San Paolino e i compagni d’arme delle città di Volterra e Pisa si sfideranno nella gara di tiro con le balestre da banco per l’XI CAMPIONATO REGIONALE  TOSCANO LITAB.

La gara dei balestrieri prevede due momenti distinti: la sfida a squadre su bersaglio piano che vede coinvolti 12 tiratori di ogni città e la sfida individuale su “brocca” nella quale ciascuno dei 36 balestrieri in gara cercherà di avere la meglio sugli avversari.

Alle ore 18.30 avranno luogo le premiazioni.

All’interno del sotterraneo San Paolino sarà possibile ricevere informazioni sulle attività dei gruppi organizzatori dell’evento, visitare una piccola mostra di oggettistica natalizia realizzata dagli Sbandieratori e Musici nell’attività di laboratorio manuale dei propri soci e sarà possibile prenotare la visita della Befana la sera del 5 gennaio 2018, un progetto legato al Canto della Befana organizzato dall’Oratorio Parrocchiale di S.Anna.

image
2 min. per leggere

arrivano magi lucca 2017


Foto di Domenico Bertuccelli
Foto di Giacomo Bini
Foto di Giacomo Bini
<h2>Arrivano i Magi a Lucca edizione 2017</h2><p>Si è svolta anche per quest’anno, lungo le vie del centro storico di Lucca, la sesta edizione di questo spettacolare e seguito evento, in un corteo partito da Via Vittorio Veneto (la porta di Gerusalemme). I Re Magi sono giunti a cavallo, e da lì, scortati dalle guardie, balestrieri, tamburini e figuranti, ha avuto inizio il percorso che, passando per piazza San Michele al cospetto di Erode, li ha condotti fino al sagrato della basilica di San Paolino dove hanno trovato Gesù bambino.</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>LuccaInDiretta
</li><li>Gazzetta di Lucca</li><li>Tirreno</li><li>Nazione</li></ul><p>Primo scatto di Domenico Bertuccelli, secondo e terzo scatto di Giacomo Bini.</p>

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

terra del sole

Risultati XXXIII Trofeo Nazionale LITAB 2017

Ottimo risultato ottenuto dall’associazione Contrade San Paolino, che dopo anni torna sul podio del campionato italiano LITAB di tiro alla balestra da banco, tenutosi a Forlì e a Terra del Sole il weekend del 10 e 11 giugno.

Buon inizio fin dal sabato, quando a Forlì, durante la gara dei Maestri d’Arme e dei Campioni delle 13 squadre partecipanti, Mauro Tolomei ha vinto il titolo di campione italiano dei Maestri d’Arme realizzando il miglior tiro. Terzo posto nella gara dei Campioni per Giovanni Barsanti.

Nella giornata di domenica, dopo il corteggio storico che ha visto impegnate tutte le 13 compagnie di balestrieri, con al seguito i rispettivi tamburini e sbandieratori, le Contrade si sono distinte ottenendo un terzo posto nel tiro individuale con Massimo Mazzei, con un tiro su corniolo dove 156 balestrieri hanno scagliato le proprie verrette. Infine, totalizzando 305 punti nella gara a squadre, le Contrade di San Paolino ha conquistato il terzo posto, seguendo i padroni di casa di Terra del Sole e Volterra.

Prossimo appuntamento per Lucca Medievale il 25 giugno in Piazza San Francesco, dove le Contrade San Paolino e Volterra si contenderanno il Palio, realizzato dal Maestro Prof. Lorenzetti.

Album fotografico di Luigi Marchi: https://goo.gl/photos/aNuvFzp8Pg1NkQvM7

Aggiornamento del 14/06/2017

Questa è la classifica con i risultati ufficiali del XXXIII Campionato Nazionale LITAB.

Gara a squadre

  • Volterra 336 punti
  • Terra Del Sole 318 punti
  • San Paolino Lucca 305 punti
  • Assisi 299 punti
  • Roccapiatta 297 punti
  • Montefalco 294 punti
  • Ventimiglia 291 punti
  • Amelia 277 punti
  • Chioggia 277 punti
  • Pisa 273 punti
  • Iglesias 258 punti
  • Norcia 258 punti
  • Gualdo Tadino 208 punti

Gara individuale

1º Fulvio Reale - Roccapiatta
2º Claudio Pitzianti - Iglesias
3º Massimo Mazzei - Contrade San Paolino Lucca

Gara dei Campioni

Fausto Assirelli - Terra del Sole

**Gara dei Maestri d’Arme **

Mauro Tolomei - Contrade San Paolino Lucca

Aggiornamento del 26/06/2017

Ecco la classifica definitiva.

3 min. per leggere

XXXIII Campionato LITAB

image

Il prossimo weekend del 10 e 11 giugno, i balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino di Lucca saranno impegnati col 33° Campionato Italiano di Tiro con la Balestra Antica da Banco, organizzato dalla LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra) e dalla Compagnia Balestrieri di Terra del Sole (Forlì-Cesena).

Partecipano alla manifestazione ben 13 compagnie, ognuna proveniente da una diversa città d’Italia. Quest’anno torneranno anche i balestrieri di Norcia che, dopo il terremoto dell’agosto scorso, si sono ritrovati impossibilitati a portare avanti le loro attività fino a pochi mesi fa.

La competizione si aprirà il sabato al Parco Urbano “Franco Agosto” di Forlì, con le gare individuali dei maestri d’arme e dei campioni di ogni compagnia, che si sfideranno per contendersi rispettivamente il titolo di miglior maestro d’arme e di campione.

Domenica la Piazza d’Armi di Terra del Sole accoglierà la gara a squadre, dove la rosa di 12 tiratori di ogni compagnia effettuerà tiri sullo stesso bersaglio senza togliere le verrette.

Seguirà poi la gara individuale, dove tutti i tiratori di tutte le compagnie, a raffiche di 13 tiratori alla volta, cercheranno di effettuare il miglior tiro in assoluto su singolo bersaglio, sempre senza togliere le verrette.

I tiratori di San Paolino che hanno superato le qualificazioni interne e che parteciperanno al campionato sono:

  • Barsanti Giovanni ( Campione sociale )
  • Bertolucci Gianluca
  • Bianchini Francesco
  • Coppi Lorenzo
  • Gianni Paolo
  • Guidi Alessandro
  • Iacopini Federico
  • Iacopini Paolo
  • Mazzei Massimo
  • Puccetti Mario
  • Stefani Simona
  • Tolomei Mauro ( Maestro d’armi )
  • Toraldo Giovanni
  • Toraldo Matteo
  • Viviani Luca

In bocca al lupo e che vinca il migliore!

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

tommaso giannini

Torna in cima ↑

pietrasanta

Pietrasanta Medievale 2017

Si è appena concluso il weekend della prima edizione di Pietrasanta Medievale, che ci ha visti impegnati con l’accampamento dei balestrieri al Parco della Lumaca, i corteggi al passo dei tamburi per le vie del centro, e il torneo dei balestrieri.

Dopo la sessione di tiri di prova del sabato, la gara di domenica ha visto prevalere, fra i 16 balestrieri partecipanti, Matteo Toraldo, che si è aggiudicato il primo posto, seguito da Luca Viviani, Alessandro Guidi e Alessandro Iacopini.

Con i colori di Lucca, siamo stati ambasciatori dell’antica arte del balestrare, dandone dimostrazione al folto pubblico versiliese presente durante i tiri, attirato dai colpi delle verrette che riecheggiavano in tutta la piazza.

Ottima anche la partecipazione ai corteggi in notturna e alla rievocazione storica dell’arrivo di Papa Urbano VI a Pietrasanta nel 1386, con tamburini, figuranti e balestrieri che hanno sfilato lungo la piazza e le vie del centro storico.

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

pietrasanta medievale

Pietrasanta Medievale 2017

Si è appena concluso il weekend della prima edizione di Pietrasanta Medievale, che ci ha visti impegnati con l’accampamento dei balestrieri al Parco della Lumaca, i corteggi al passo dei tamburi per le vie del centro, e il torneo dei balestrieri.

Dopo la sessione di tiri di prova del sabato, la gara di domenica ha visto prevalere, fra i 16 balestrieri partecipanti, Matteo Toraldo, che si è aggiudicato il primo posto, seguito da Luca Viviani, Alessandro Guidi e Alessandro Iacopini.

Con i colori di Lucca, siamo stati ambasciatori dell’antica arte del balestrare, dandone dimostrazione al folto pubblico versiliese presente durante i tiri, attirato dai colpi delle verrette che riecheggiavano in tutta la piazza.

Ottima anche la partecipazione ai corteggi in notturna e alla rievocazione storica dell’arrivo di Papa Urbano VI a Pietrasanta nel 1386, con tamburini, figuranti e balestrieri che hanno sfilato lungo la piazza e le vie del centro storico.

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

palio contrade

1° Palio delle Contrade San Paolino, 1 ottobre 2017

Era tutto pronto lo scorso 10 settembre quando, a causa del forte maltempo che si è abbattuto su tutta la regione, la manifestazione “Aspettando la Santa Croce” è stata rimandata, con somma delusione da parte degli organizzatori.

Sapendo bene che il meteo autunnale lucchese spesso non mostri alcuna pietà, specialmente durante il week-end, l’associazione Contrade San Paolino e gli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, grazie alla disponibilità dell'amministrazione comunale, ripropongono per il 1° Ottobre 2017 la giornata a tema medievale, presso il giardino Ex-Cavallerizza (Porta San Donato), dove sarà allestito un accampamento militare dei balestrieri di San Paolino.

image<p></p>

Durante la giornata si susseguiranno diversi spettacoli di bandiere, tamburi e chiarine delle associazioni partecipanti, che culmineranno con il Palio delle Contrade San Paolino, quando i balestrieri del terziere si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), così come nell'antica suddivisione della Lucca medievale nel terziere San Paolino.

Programma della manifestazione (evento facebook)

Sabato 30 settembre 2017

  • 17,00 benedizione del Palio sul sagrato Chiesa San Michele;
  • 17,30 Lettura del Bando per le vie della città;

Domenica 1 ottobre 2017

  • 10,30 apertura Accampamento e area Spettacoli con l'Esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”;
  • 11,30 inizio tiri di prova;
  • 13,30 fine tiri di prova;
  • 15,00 estrazione ordine di tiro Palio delle Contrade di San Paolino 2017
  • 15,30 cortei Storici nel Centro Cittadino (partenza dall'accampamento verso piazza San Michele attraverso via San Paolino;
  • 16,00 rientro all'accampamento;
  • 16,30 palio delle Contrade di San Paolino;
  • 17,30 spettacoli con l'esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”;
  • 18,00 proclamazione del vincitore e premiazioni;
  • 18,30 chiusura accampamento medievale;

Questo sarà l’ultimo appuntamento dell’anno per i fotografi con la possibilità di aggiudicarsi una cena in un ristorante di Lucca per la foto pubblicata sui social con l’hashtag #consanpaolino che abbia come soggetto un un figurante, tamburino o balestriere dell’associazione, che sarà votata entro fine mese.

image
3 min. per leggere

palio contrade san paolino 2017 aspettando santa croce


<h2>Programma Palio delle Contrade San Paolino - Aspettando Santa Croce</h2><p>Aggiornamento: l’evento è stato rimandato causa maltempo al 1° ottobre 2017</p><p>Per la prima volta, l’associazione Contrade San Paolino, insieme agli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca”, organizzano, in occasione del Settembre Lucchese 2017, il primo Palio delle Contrade San Paolino, all’interno della giornata “Aspettando Santa Croce”.</p><p>Nel giardino Ex Cavallerizza - Porta San Donato, i balestrieri delle Contrade si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), accompagnati dai tamburini e sbandieratori delle due associazioni.</p><p>Dove: https://goo.gl/maps/JzMSfWrD4AQ2</p><p>Programma manifestazione 10/09/2017</p><p>08:30 - Inizio tiri di prova;
10:30 - Apertura Accampamento e area Spettacoli con l’Esibizione degli “Sbandieratori e Musici Città di Lucca” ;
11:30 - Benedizione Palio su Sagrato Chiesa San Michele;
16:30 - Cortei Storici nel Centro Cittadino;
17:30 - Palio delle Contrade di San Paolino.</p><hr><p>ENGLISH VERSION</p><p>For the first time, the Contrade San Paolino association, together with the Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, organize, in the occasion of the Settembre Lucchese 2017, the Palio delle Contrade di San Paolino, inside the day of “Waiting for Santa Croce”.</p><p>Inside the garden of Ex Cavallerizza - San Donato Gate, the crossbowers of the Contrade will challenge themself until a banner will prevail among the others (moon, crab, siren, falcon), accompanied by the drummers and flag-throwers of the two associations.</p><p>Location: https://goo.gl/maps/JzMSfWrD4AQ2</p><p>Event Schedule 10/09/2017</p><p>08:30 - Start of crossbow trial shoots
10:30 - Official opening of medieval camp, exhibition of flags with Sbandieratori e Musici Città di Lucca;
11:30 - Blessing of the Palio in front of San Michele church
16:30 - Historical parade across the city center
17:30 - Start of Palio with the crossbowers of Contrade San Paolino</p>

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

petizione

Raccolta firme e invito a partecipare dal nostro maestro d’arme

GRAZIE!

Non credevamo che ripubblicare l'appello avrebbe portato così tante reazioni e condivisioni (più di 5700 visualizzazioni!)

Vogliamo fare di più! Abbiamo predisposto una campagna su change.org per contare le persone che davvero hanno a cuore questo tema, così da poter avere dei numeri a disposizione su un eventuale tavolo di incontro con i vertici del Lucca Summer Festival.

Vi preghiamo di sottoscrivere la petizione e condividerla con i vostri contatti!

3 min. per leggere

Un appello per il Lucca Summer Festival nel rispetto dei Giorni di San Paolino

AGGIORNAMENTO 16/01 ore 20.00 FIRMA LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

Come associazione di rievocazione storica di Lucca, che organizza la Luminara di San Paolino dell’11 Luglio, e ha partecipato fino al 2016 al Palio della Balestra di San Paolino del 12 Luglio, e che è interessata a mantenere vive le tradizioni lucchesi come la festa di San Paolino, della Luminara e del Palio delle balestre in onore dello Santo Paolino, non possiamo che ricondividere quanto pubblicato da Mauro Mazzoni sul proprio profilo Facebook.

9 min. per leggere
Torna in cima ↑

sicurezza

Primo corso per giudici di campo LITAB a Lucca

Domenica 18 febbraio scorso si è tenuto a Lucca, all’auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (complesso San Micheletto), il primo corso nazionale per giudici di campo LITAB, organizzato dall’associazione Contrade San Paolino di Lucca per conto della Lega Italiana Tiro Alla Balestra.

L’evento si è aperto con i saluti del presidente LITAB Alessandro Benassai, del presidente Contrade San Paolino Paolo Gianni e dal vicesindaco del Comune di Lucca Giovanni Lemucchi, che portando il saluto dell’amministrazione comunale, ha sottolineato la volontà di ospitare il prossimo campionato nazionale italiano che l’associazione sta organizzando per il prossimo 8-9 settembre.

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

formazione

Primo corso per giudici di campo LITAB a Lucca

Domenica 18 febbraio scorso si è tenuto a Lucca, all’auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (complesso San Micheletto), il primo corso nazionale per giudici di campo LITAB, organizzato dall’associazione Contrade San Paolino di Lucca per conto della Lega Italiana Tiro Alla Balestra.

L’evento si è aperto con i saluti del presidente LITAB Alessandro Benassai, del presidente Contrade San Paolino Paolo Gianni e dal vicesindaco del Comune di Lucca Giovanni Lemucchi, che portando il saluto dell’amministrazione comunale, ha sottolineato la volontà di ospitare il prossimo campionato nazionale italiano che l’associazione sta organizzando per il prossimo 8-9 settembre.

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

festa della libertà

Disfida a Pontetto, buon inizio per i balestrieri di San Paolino

È ripartita a pieno ritmo la stagione dei balestrieri di Contrade San Paolino, con la 2a Disfida della Libertà della scorsa domenica 8 Aprile presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca a Pontetetto, in cui si sono cimentati esattamente 50 tiratori provenienti dalle città di Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia e, ovviamente, Lucca.

La ricorrenza è della Festa della Libertà, quando l’imperatore Carlo IV liberò la città di Lucca ed i suoi territori dalla dominazione pisana l’8 aprile 1369, ed è rimasta una delle più importanti celebrazioni tradizionali della città.

Il campo tiri a Pontetetto sta riscontrando un buon livello di consensi fra i residenti che, insieme agli adiacenti impianti sportivi recentemente rinnovati in gestione al comitato provinciale dell’AICS, hanno ravvivato il quartiere e generato un nuovo punto di ritrovo e svago, sia per giovani che adulti.

La mattina è scorsa regolarmente, dopo l’arrivo degli ospiti, con il sorteggio dei cinque pancacci disponibili e la formazione delle squadre, proseguendo con le diverse sessioni di allenamento in preparazione alla gara, che è iniziata subito dopo il pranzo conviviale presso la Trattoria Da Ildo.

Al termine della contesa, i risultati finali sono:

2 min. per leggere

Balestrieri pronti per la 2° Disfida della Libertà

Riprendono le attività dei balestrieri di Contrade San Paolino con la gara di tiro “2° Disfida della Libertà” in abiti civili, il prossimo 8 Aprile, aperta al pubblico presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca situato in Via Pattana a Pontetetto (traversa di Viale San Concordio).

Alla gara prenderanno parte anche i balestrieri provenienti da altre città aderenti alla LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra): Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia, ed è la prima occasione in cui il campo tiri di recente realizzazione viene utilizzato per una gara a cui prendono parte altre compagnie.

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

giostra ghibellina

1° Giostra Ghibellina - Gara di tiro a Pontetetto

Nuovo appuntamento per i balestrieri delle Contrade San Paolino che organizzano la 1° Giostra Ghibellina presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca (a Pontetetto in Via Pattana, traversa Viale San Concordio vicino al Bar Enrico) questa domenica 24 giugno. Il nome del torneo si ispira al noto condottiero Castruccio Castracani, ghibellino per eccellenza, che è stato il primo condottiero ad utilizzare una ingente forza di balestrieri, composta da lucchesi e genovesi, per marciare su Roma.

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

volterra

Torna in cima ↑

terradelsole

Torna in cima ↑

crossbows

Torna in cima ↑

gavinana

Torna in cima ↑

corteggi

Torna in cima ↑

prarostino

Torna in cima ↑

corniolo

Torna in cima ↑

crossbow

Torna in cima ↑

balestrone

trofeo balestrone 2016 lucca








<h2>Trofeo del Balestrone 2016 a Lucca</h2><p>Classifica del 16° Trofeo del Balestrone: (tiratori in gara 41)</p><p>1° class. - Massimo Baldocchi - Compagnia Balestrieri Lucca
2° class. - Giovanni Toraldo - Ass. Contrade San Paolino
3° class. - Emanule Mattei - Compagnia Balestrieri Lucca
4° class. - Francesco Bianchini - Ass. Contrade San Paolino</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/wRFF9C2xPysrruS67
</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>Gazzetta di Lucca
</li><li>NoiTV</li><li>LuccaInDiretta</li><li>LoSchermo</li></ul>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

pariana

festa castagne pariana 2016






<h2>Festa delle Castagne a Pariana (2016)</h2><p>Abbiamo partecipato all’annuale Festa delle Castagne organizzata dal Comitato di Pariana, intrattenendo il pubblico con una gara di tiro con la balestra antica, sfruttando il nostro campo tiri mobile.</p><p>Grazie a tutti voi che avete partecipato, noi ci siamo divertiti, le castagne erano ottime e l’ospitalità del Comitato di Pariana anche!</p><p>Album completo: https://goo.gl/photos/Jb3cHzesch2H3UJG9
</p>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

blogging

La Battaglia di Altopascio vista da Castruccio

Articolo tradotto dal blog Living (with) abroad in Tuscany di Paul e Lucy Spadoni.

Il viaggio nel tempo ci permette di immaginare la Battaglia di Altopascio combattuta vicino a Montecarlo durante il  periodo di Castruccio Castracani.

Lucy e io abbiamo recentemente fatto un salto nel passato fino al 1325, per osservare la rappresentazione storico-teatrale della Battaglia di Altopascio, nella quale le armate di Castruccio Castracani degli Antelminelli sconfissero le armate Fiorentine nelle pianure vicino Altopascio. Abbiamo visitato la Fortezza di Montecarlo di Domenica con la nostra amica e guida turistica preferita Elena Benvenuti, che ha organizzato la rappresentazione usando attori del Teatro del Giglio di Lucca e, come comparse in costume, i balestrieri delle Contrade San Paolino, un’associazione il cui scopo è celebrare e far rivivere eventi storici.

La rappresentazione, sponsorizzata dalla Banca di Pescia, comprendeva guardie, soldati e donzelle in costumi medievali, ma l’attore che impersonava Castruccio stesso è stato al centro della scena, recitando il 99% dei dialoghi. E’ apparso numerose volte in vari punti della Fortezza, raccontando la propria storia e per fornire aggiornamenti sull’andamento della Battaglia, che la storia ci insegna essere stata da lui diretta dall’alto della Rocca del Cerruglio di Vivinaia - adesso conosciuta come la Fortezza di Montecarlo. La Battaglia vide contrapposti i Ghibellini (Lucca e i suoi alleati) ai Guelfi (Firenze).

Una piccola guarnigione delle forze di Castruccio, battuta sul numero di 17.500 contro 500, resistette ad Altopascio per circa un mese prima di essere costretta ad arrendersi al comandante Cordona in Agosto. Tuttavia, Castruccio tenne duro su Montecarlo e rafforzò la propria posizione nel tentativo di far accorrere in suo aiuto i Signori di Milano e Arezzo.

Secondo alcune fonti, Castruccio pagò 25.000 fiorini d’oro come anticipo a Azzo Visconti di Milano in cambio dei servigi della propria armata. Lo storico Giovanni Villani narra che Castruccio inviò le donne più belle di Lucca, inclusa la propria moglie Pina, per consegnare le monete insieme alla richiesta di soccorso.

Non appena le armate richieste furono arrivate in Settembre, Castruccio attaccò. La prima carica fallì, ma la seconda ebbe successo, travolgendo l’armata Fiorentina con una clamorosa vittoria. I Lucchesi ripresero possesso di Altopascio e altre cittadine limitrofe. Nel frattempo, la cavalleria tagliò fuori tutte le vie di fuga, catturando Cordona e i soldati Guelfi superstiti. Castruccio ottenne il titolo di Duca di Lucca ma, sfortunatamente, morì tre anni più tardi all’età di 28 anni.

La rievocazione è stata più una lezione di storia che una rappresentazione, poiché le interazioni fra gli attori sono state limitate, e le frasi di Castruccio si sono fermate alla storia conosciuta della sua vita e della Battaglia. Come al solito, Lucy ed io non abbiamo compreso tutte le parole italiane, ma ci è piaciuta comunque l’atmosfera che si era creata. Dopo la rappresentazione, per celebrare la vittoria, un gruppo di soldati e popolani in abiti storici hanno acceso un fuoco e arrostito castagne. Abbiamo anche visto la copia fedele della Corona di Carlo IV, l’amato sovrano di Montecarlo, che ha investito molto tempo e denaro per costruire la fortificazione dal 1333 al 1339, dal quale il borgo prende il nome.

Traduzione a cura di Giovanni Toraldo e Francesco Menchini

5 min. per leggere
Torna in cima ↑

trofeomarliaexpress

Torna in cima ↑

marlia

Torna in cima ↑

martinetto

Martinetto 2.0

Abbiamo sentito la necessità di migliorare alcune caratteristiche dei normali martinetti in uso fino ad oggi e, finalmente, dopo mesi di ricerca e sviluppo, siamo lieti di presentare il nostro nuovo martinetto.

Per gli acerbi in tema di balestre, il martinetto non è altro che lo strumento necessario al caricamento delle balestre più pesanti, con cui una semplice leva non sarebbe sufficiente data la forza dell’arco, che raggiunge molto facilmente i 300-400 kg.

image

Studiato per aumentare la sicurezza e ridurre la forza necessaria per il caricamento delle balestre, questo nuovo martinetto ha come principale innovazione l’introduzione di due sicure: una che impedisca all'asta di caricamento di sfilarsi dal suo alloggiamento in caso di rottura di un ingranaggio e l’altra che scatta ad ogni movimento della manovella impedendo il ritorno accidentale della stessa, cosicché il balestriere, anche inesperto, non rischi di incorrere in situazioni pericolose in fase di caricamento dell’arco.

image

Il braccio della leva è leggermente più lungo rispetto alla lunghezza di un martinetto standard, e l’impugnatura in legno più ergonomica, per conferire una maggiore semplicità all'operazione di caricamento.

La leva è facilmente smontabile dal corpo del martinetto tramite un meccanismo a vite, facendo risparmiare notevole spazio per il trasporto in borsa, e rendendo possibile la predisposizione delle cassette di trasporto per il suo alloggiamento.

image

Infine, la forcella è stata rafforzata per garantire il caricamento in sicurezza fino a 1600 kg di forza, quando una balestra di norma non supera mai i 600 kg. Alla sua estremità, troviamo i due pomelli in ottone tornito che permettono l’aggancio della corda in modo sicuro e ne limitano l’usura. 

image

Ciliegina sulla torta: ogni martinetto è personalizzabile con il logo dell’associazione e il nome del balestriere, inciso sulla cassa.

Se vuoi saperne di più, contattaci!

Album fotografico completo qui: https://goo.gl/photos/uofvtnVA2bRXWoGm6

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

balestra

Martinetto 2.0

Abbiamo sentito la necessità di migliorare alcune caratteristiche dei normali martinetti in uso fino ad oggi e, finalmente, dopo mesi di ricerca e sviluppo, siamo lieti di presentare il nostro nuovo martinetto.

Per gli acerbi in tema di balestre, il martinetto non è altro che lo strumento necessario al caricamento delle balestre più pesanti, con cui una semplice leva non sarebbe sufficiente data la forza dell’arco, che raggiunge molto facilmente i 300-400 kg.

image

Studiato per aumentare la sicurezza e ridurre la forza necessaria per il caricamento delle balestre, questo nuovo martinetto ha come principale innovazione l’introduzione di due sicure: una che impedisca all'asta di caricamento di sfilarsi dal suo alloggiamento in caso di rottura di un ingranaggio e l’altra che scatta ad ogni movimento della manovella impedendo il ritorno accidentale della stessa, cosicché il balestriere, anche inesperto, non rischi di incorrere in situazioni pericolose in fase di caricamento dell’arco.

image

Il braccio della leva è leggermente più lungo rispetto alla lunghezza di un martinetto standard, e l’impugnatura in legno più ergonomica, per conferire una maggiore semplicità all'operazione di caricamento.

La leva è facilmente smontabile dal corpo del martinetto tramite un meccanismo a vite, facendo risparmiare notevole spazio per il trasporto in borsa, e rendendo possibile la predisposizione delle cassette di trasporto per il suo alloggiamento.

image

Infine, la forcella è stata rafforzata per garantire il caricamento in sicurezza fino a 1600 kg di forza, quando una balestra di norma non supera mai i 600 kg. Alla sua estremità, troviamo i due pomelli in ottone tornito che permettono l’aggancio della corda in modo sicuro e ne limitano l’usura. 

image

Ciliegina sulla torta: ogni martinetto è personalizzabile con il logo dell’associazione e il nome del balestriere, inciso sulla cassa.

Se vuoi saperne di più, contattaci!

Album fotografico completo qui: https://goo.gl/photos/uofvtnVA2bRXWoGm6

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

balestra antica

Martinetto 2.0

Abbiamo sentito la necessità di migliorare alcune caratteristiche dei normali martinetti in uso fino ad oggi e, finalmente, dopo mesi di ricerca e sviluppo, siamo lieti di presentare il nostro nuovo martinetto.

Per gli acerbi in tema di balestre, il martinetto non è altro che lo strumento necessario al caricamento delle balestre più pesanti, con cui una semplice leva non sarebbe sufficiente data la forza dell’arco, che raggiunge molto facilmente i 300-400 kg.

image

Studiato per aumentare la sicurezza e ridurre la forza necessaria per il caricamento delle balestre, questo nuovo martinetto ha come principale innovazione l’introduzione di due sicure: una che impedisca all'asta di caricamento di sfilarsi dal suo alloggiamento in caso di rottura di un ingranaggio e l’altra che scatta ad ogni movimento della manovella impedendo il ritorno accidentale della stessa, cosicché il balestriere, anche inesperto, non rischi di incorrere in situazioni pericolose in fase di caricamento dell’arco.

image

Il braccio della leva è leggermente più lungo rispetto alla lunghezza di un martinetto standard, e l’impugnatura in legno più ergonomica, per conferire una maggiore semplicità all'operazione di caricamento.

La leva è facilmente smontabile dal corpo del martinetto tramite un meccanismo a vite, facendo risparmiare notevole spazio per il trasporto in borsa, e rendendo possibile la predisposizione delle cassette di trasporto per il suo alloggiamento.

image

Infine, la forcella è stata rafforzata per garantire il caricamento in sicurezza fino a 1600 kg di forza, quando una balestra di norma non supera mai i 600 kg. Alla sua estremità, troviamo i due pomelli in ottone tornito che permettono l’aggancio della corda in modo sicuro e ne limitano l’usura. 

image

Ciliegina sulla torta: ogni martinetto è personalizzabile con il logo dell’associazione e il nome del balestriere, inciso sulla cassa.

Se vuoi saperne di più, contattaci!

Album fotografico completo qui: https://goo.gl/photos/uofvtnVA2bRXWoGm6

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

balestra pesante

Martinetto 2.0

Abbiamo sentito la necessità di migliorare alcune caratteristiche dei normali martinetti in uso fino ad oggi e, finalmente, dopo mesi di ricerca e sviluppo, siamo lieti di presentare il nostro nuovo martinetto.

Per gli acerbi in tema di balestre, il martinetto non è altro che lo strumento necessario al caricamento delle balestre più pesanti, con cui una semplice leva non sarebbe sufficiente data la forza dell’arco, che raggiunge molto facilmente i 300-400 kg.

image

Studiato per aumentare la sicurezza e ridurre la forza necessaria per il caricamento delle balestre, questo nuovo martinetto ha come principale innovazione l’introduzione di due sicure: una che impedisca all'asta di caricamento di sfilarsi dal suo alloggiamento in caso di rottura di un ingranaggio e l’altra che scatta ad ogni movimento della manovella impedendo il ritorno accidentale della stessa, cosicché il balestriere, anche inesperto, non rischi di incorrere in situazioni pericolose in fase di caricamento dell’arco.

image

Il braccio della leva è leggermente più lungo rispetto alla lunghezza di un martinetto standard, e l’impugnatura in legno più ergonomica, per conferire una maggiore semplicità all'operazione di caricamento.

La leva è facilmente smontabile dal corpo del martinetto tramite un meccanismo a vite, facendo risparmiare notevole spazio per il trasporto in borsa, e rendendo possibile la predisposizione delle cassette di trasporto per il suo alloggiamento.

image

Infine, la forcella è stata rafforzata per garantire il caricamento in sicurezza fino a 1600 kg di forza, quando una balestra di norma non supera mai i 600 kg. Alla sua estremità, troviamo i due pomelli in ottone tornito che permettono l’aggancio della corda in modo sicuro e ne limitano l’usura. 

image

Ciliegina sulla torta: ogni martinetto è personalizzabile con il logo dell’associazione e il nome del balestriere, inciso sulla cassa.

Se vuoi saperne di più, contattaci!

Album fotografico completo qui: https://goo.gl/photos/uofvtnVA2bRXWoGm6

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

costruire

Martinetto 2.0

Abbiamo sentito la necessità di migliorare alcune caratteristiche dei normali martinetti in uso fino ad oggi e, finalmente, dopo mesi di ricerca e sviluppo, siamo lieti di presentare il nostro nuovo martinetto.

Per gli acerbi in tema di balestre, il martinetto non è altro che lo strumento necessario al caricamento delle balestre più pesanti, con cui una semplice leva non sarebbe sufficiente data la forza dell’arco, che raggiunge molto facilmente i 300-400 kg.

image

Studiato per aumentare la sicurezza e ridurre la forza necessaria per il caricamento delle balestre, questo nuovo martinetto ha come principale innovazione l’introduzione di due sicure: una che impedisca all'asta di caricamento di sfilarsi dal suo alloggiamento in caso di rottura di un ingranaggio e l’altra che scatta ad ogni movimento della manovella impedendo il ritorno accidentale della stessa, cosicché il balestriere, anche inesperto, non rischi di incorrere in situazioni pericolose in fase di caricamento dell’arco.

image

Il braccio della leva è leggermente più lungo rispetto alla lunghezza di un martinetto standard, e l’impugnatura in legno più ergonomica, per conferire una maggiore semplicità all'operazione di caricamento.

La leva è facilmente smontabile dal corpo del martinetto tramite un meccanismo a vite, facendo risparmiare notevole spazio per il trasporto in borsa, e rendendo possibile la predisposizione delle cassette di trasporto per il suo alloggiamento.

image

Infine, la forcella è stata rafforzata per garantire il caricamento in sicurezza fino a 1600 kg di forza, quando una balestra di norma non supera mai i 600 kg. Alla sua estremità, troviamo i due pomelli in ottone tornito che permettono l’aggancio della corda in modo sicuro e ne limitano l’usura. 

image

Ciliegina sulla torta: ogni martinetto è personalizzabile con il logo dell’associazione e il nome del balestriere, inciso sulla cassa.

Se vuoi saperne di più, contattaci!

Album fotografico completo qui: https://goo.gl/photos/uofvtnVA2bRXWoGm6

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

magi

arrivano magi lucca 2017


Foto di Domenico Bertuccelli
Foto di Giacomo Bini
Foto di Giacomo Bini
<h2>Arrivano i Magi a Lucca edizione 2017</h2><p>Si è svolta anche per quest’anno, lungo le vie del centro storico di Lucca, la sesta edizione di questo spettacolare e seguito evento, in un corteo partito da Via Vittorio Veneto (la porta di Gerusalemme). I Re Magi sono giunti a cavallo, e da lì, scortati dalle guardie, balestrieri, tamburini e figuranti, ha avuto inizio il percorso che, passando per piazza San Michele al cospetto di Erode, li ha condotti fino al sagrato della basilica di San Paolino dove hanno trovato Gesù bambino.</p><p>Rassegna stampa:</p><ul><li>LuccaInDiretta
</li><li>Gazzetta di Lucca</li><li>Tirreno</li><li>Nazione</li></ul><p>Primo scatto di Domenico Bertuccelli, secondo e terzo scatto di Giacomo Bini.</p>

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

capodannopisano

Capodanno pisano 2018

La mattina di questo sabato 25 marzo, si sono svolti i festeggiamenti per il Capodanno Pisano, con il corteggio storico partito da Via San Francesco per arrivare in Piazza dei Cavalieri, dove tutte le compagnie storiche hanno sfilato, davanti alle Autorità e ad un folto pubblico di residenti e turisti.

Per la prima volta in assoluto, hanno preso parte al corteo anche le associazioni della Lega Italiana Tiro alla Balestra (LITAB), di cui fa parte anche l’Associazione Contrade San Paolino di Lucca, che ha così rappresentato Lucca in questo importante evento.

Dopo alcune esibizioni di sbandieratori e combattimenti, prima con spade e poi con mazza e scudo, il corteo ha ripreso la via in direzione Piazza dei Miracoli, con l’ingresso nel Duomo per l’atteso raggio di sole che scandisce l’inizio del nuovo anno secondo il calendario medievale ufficialmente in vigore fino al 1749.

Qui l’album con tutte le foto che abbiamo raccolto:

https://goo.gl/photos/NaBhhAPiYeCmwnfx6

image
image
image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

pisa

Capodanno pisano 2018

La mattina di questo sabato 25 marzo, si sono svolti i festeggiamenti per il Capodanno Pisano, con il corteggio storico partito da Via San Francesco per arrivare in Piazza dei Cavalieri, dove tutte le compagnie storiche hanno sfilato, davanti alle Autorità e ad un folto pubblico di residenti e turisti.

Per la prima volta in assoluto, hanno preso parte al corteo anche le associazioni della Lega Italiana Tiro alla Balestra (LITAB), di cui fa parte anche l’Associazione Contrade San Paolino di Lucca, che ha così rappresentato Lucca in questo importante evento.

Dopo alcune esibizioni di sbandieratori e combattimenti, prima con spade e poi con mazza e scudo, il corteo ha ripreso la via in direzione Piazza dei Miracoli, con l’ingresso nel Duomo per l’atteso raggio di sole che scandisce l’inizio del nuovo anno secondo il calendario medievale ufficialmente in vigore fino al 1749.

Qui l’album con tutte le foto che abbiamo raccolto:

https://goo.gl/photos/NaBhhAPiYeCmwnfx6

image
image
image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

foto

Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!

Cappello d’arme, camaglio in ferro, gambesone e stivali in pelle.

Se ci vedi sfilare, scatta una foto e pubblicala sui social utilizzando l’hashtag #consanpaolino, oppure inviala a info@consanpaolino.org.

La miglior foto, raffigurante balestrieri, tamburini o figuranti dell’associazione Contrade San Paolino, pubblicata sui social entro le due settimane successive all'ultimo evento pubblico a cui parteciperemo (metà novembre indicativamente), ed eletta vincitrice del concorso tramite votazione da tutti gli iscritti dell’associazione, sarà premiata con una cena per due persone presso un ristorante di Lucca (da definire!).

Perché questo? Le fotografie delle nostre sfilate sono la testimonianza e la ricompensa per il nostro duro lavoro, e sono l’elemento essenziale per farci conoscere sempre di più.

Grazie in anticipo a tutti i fotografi!

image
image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

concorso

Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!

Cappello d’arme, camaglio in ferro, gambesone e stivali in pelle.

Se ci vedi sfilare, scatta una foto e pubblicala sui social utilizzando l’hashtag #consanpaolino, oppure inviala a info@consanpaolino.org.

La miglior foto, raffigurante balestrieri, tamburini o figuranti dell’associazione Contrade San Paolino, pubblicata sui social entro le due settimane successive all'ultimo evento pubblico a cui parteciperemo (metà novembre indicativamente), ed eletta vincitrice del concorso tramite votazione da tutti gli iscritti dell’associazione, sarà premiata con una cena per due persone presso un ristorante di Lucca (da definire!).

Perché questo? Le fotografie delle nostre sfilate sono la testimonianza e la ricompensa per il nostro duro lavoro, e sono l’elemento essenziale per farci conoscere sempre di più.

Grazie in anticipo a tutti i fotografi!

image
image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

ventimiglia

Trofeo Domenico Lippolis

image

Al XXXIII Campionato nazionale LITAB, grazie al primo posto ottenuto dal nostro maestro d’armi Mauro Tolomei, abbiamo ricevuto il trofeo intitolato a Domenico Lippolis, balestriere della compagnia di Ventimiglia.

Curiosi di conoscerne la storia, abbiamo chiesto agli amici ventimigliesi di inviarcela, che ripubblichiamo volentieri qui di seguito.

6 min. per leggere
Torna in cima ↑

domenico bertuccelli

Torna in cima ↑

stefano puccetti

Torna in cima ↑

san cristoforo

san cristoforo barga 2017






<h2>Processione a Barga per San Cristoforo 2017</h2><p>Come da tradizione, è stato festeggiato il santo patrono San Cristoforo nel corso della bella e solenne processione che si è tenuta a Barga per il 24 luglio.</p><p>Articoli sull’evento:</p><ul><li>GiornaleDiBarga
</li><li>BargaNews.com
</li></ul>

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

statistiche

Festeggiamo un anno di blog!

image

Erano gli ultimi giorni di luglio 2016 quando decidemmo che il nostro sito web aveva decisamente bisogno di una messa a nuovo, e da quel giorno è diventato un nuovo punto di interesse per i soci della nostra associazione, gli amici che ci leggono da tutta Italia e gli utenti del web, grazie agli articoli e alle foto sulle nostre attività.

Ad oggi, sono arrivati più di 4000 visitatori unici, con un picco di 500 accessi alla pagina con il nostro comunicato stampa del palio (grazie a chiunque l’abbia condiviso!).

Il ringraziamento più grosso ovviamente va ai fotografi, che con la loro passione contribuiscono a generare contenuti aggiornati e di prima qualità per questo sito e su tutti i nostri social: Facebook, Instagram, Twitter.

Al prossimo traguardo!

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

palio della mannaja

Torna in cima ↑

pietralunga

Torna in cima ↑

eventi

Eventi di settembre a Lucca e Montecarlo

Si sono da poco concluse le attività dell’associazione Contrade San Paolino per il mese di agosto, con la due giorni a Pietrasanta Medievale, e con la rinnovata partecipazione al Palio della Mannaja di Pietralunga, con cui l’associazione ha riallacciato i rapporti con la nuova organizzazione.

Il legame di Lucca con Pietralunga risale all’11 settembre 1334, quando un pellegrino accusato di omicidio e condannato a morte per direttissima, si rivolse al Volto Santo per aver salva la vita: il boia non riuscì a giustiziarlo poiché la mannaia si piegò su se stessa per tre volte consecutive. Ancora oggi la mannaia viene conservata nel Duomo di Lucca, appesa vicino alla Cappella del Volto Santo a testimonianza del miracolo accaduto.

Il primo appuntamento è per le 15.00 del 3 settembre presso il Campo tiri della Repubblica di Lucca, in via Pattana a Pontetetto, dove, in occasione della gara sociale di settembre, i balestrieri invitano a partecipare tutti i lucchesi interessati ad avvicinarsi al mondo della balestra antica: unico requisito è aver compiuto i 16 anni e aver voglia di dedicarsi all'attività di tiro all'aria aperta, che porterà a risultati solo con la costanza e perseveranza negli allenamenti.

La sera del 3 settembre invece tutta l’associazione sfilerà per il centro storico di Montecarlo, in occasione del cinquantenario della Festa del Vino. Partenza del corteo alle 20.30 per via Roma, arrivo alla Fortezza del Cerruglio per le 21.00, dove ci sarà una esibizione dei tamburini, mentre i balestrieri saranno di ronda durante le visite in notturna della fortificazione a lume di candela, in apertura straordinaria.

image

Domenica 10 settembre prenderà il via la prima edizione di “Aspettando la Santa Croce”: già durante la giornata di sabato i musici delle Contrade e di S. Anna saranno per le strade della città per la lettura del bando che annuncia l’apertura della manifestazione. La domenica mattina verrà allestito nei giardini dell’Ex Cavallerizza - Porta S.Donato un accampamento medievale e un’area di tiro con la balestra. Durante la giornata potranno essere ammirate le esibizioni dei gruppi musicali e degli sbandieratori e Musici Città di Lucca, e il corteo storico per le vie del centro storico previsto per le 16.30. La giornata si concluderà con il Palio delle Contrade di San Paolino, alle 17.30, dove i balestrieri delle contrade si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), così come nell'antica suddivisione della Lucca medievale nel terziere San Paolino.

È ancora aperta per i fotografi la possibilità di aggiudicarsi una cena in un ristorante di Lucca per la foto pubblicata sui social con l’hashtag #consanpaolino che abbia come soggetto un un figurante, tamburino o balestriere dell’associazione, che sarà votata dopo l’ultimo evento pubblico prima della pausa invernale.

Foto di Wolfgang Schauf

4 min. per leggere
Torna in cima ↑

santa croce

Fine settimana di rievocazioni storiche alla vigilia della Santa Croce

I prossimi sabato 9 e domenica 10 settembre sarà un fine settimana ricco di eventi di Rievocazione Storica grazie alle manifestazioni organizzate dall’Associazione Historica Lucense, dall’Associazione Contrade di San Paolino e dagli Sbandieratori  e Musici Città di Lucca Contrada di S. Anna.

Sabato 9 l’ Historica Lucense  propone “L’OCCHIO DI LUCCA”, la rievocazione storica dell’antico  sistema di comunicazione ottica usato per l’ allertamento delle Milizie Lucchesi che inizierà alle ore 18.30  con l’accensione del primo fumogeno dalla torre del Castello di Nozzano, seguita dall'accensione dalla Torre del Ore, dalla postazione di Porcari, di Monte S. Quirico, di San Bartolomeo, di Monte Catino, dal Castellaccio di Aquilea, dalla Croce di Brancoli, sul Bargiglio e si concluderà con lo sparo di due colpi di artiglieria dalla Piattaforma di San Frediano.

A partire dalle ore 17.00 sulla Piattaforma di San Frediano  i membri dell’ Associazione Historica Lucense effettueranno un’attività didattica  inerente alla difesa delle Mura e al complesso sistema organizzativo che la rendeva possibile.

Domenica 10 nell’area dell’ex Cavallerizza si svolgerà l’evento “Aspettando la Santa Croce - Palio delle Contrade di San Paolino “ che vedrà protagonisti l’ Associazione Contrade di San Paolino e gli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”- Contrada S. Anna.

A partire dalle ore 8.30 sarà possibile assistere ai tiri di prova dei balestrieri.

Alle ore 10.30 gli Sbandieratori ed i Musici dei due gruppi storici animeranno l’APERTURA DELL’ACCAMPAMENTO MEDIEVALE  che resterà aperto per l’intera giornata e vedrà nell'area riservata agli spettacoli l’alternarsi di esibizioni di sbandieratori, tamburini, chiarine  e di duelli con le spade presentati dal gruppo storico dei Grifoni Rampanti.

Alle ore 11.30 sul sagrato della Chiesa di San Michele avverrà la Benedizione del Palio che verrà successivamente accompagnato dal Corteo Storico all'accampamento medioevale.

Alle ore 12.00 dalla Piattaforma di San Frediano l’Associazione Historica Lucense darà vita alla GAZZARRA DELLE ARTIGLIERIE  e per l’intera giornata sarà possibile visitare il sotterraneo di San Frediano e l’esposizione dei pezzi di artiglieria.

Alle ore 16.00  sempre al sotterraneo di San Frediano gli Sbandieratori e Musici della Contrada di S.Anna dopo una breve esibizione formeranno un corteo storico che attraversando il centro cittadino si ricongiungerà con lo schieramento delle Contrade di San Paolino  proveniente da Porta San Pietro ed insieme raggiungeranno l’accampamento medievale all’ex Cavallerizza.

Alle ore 17.30 presso il campo di tiro allestito nell’accampamento medioevale,  i balestrieri  disputeranno il “1^Palio delle Contrade di San Paolino”  sfidandosi per far prevalere il proprio gonfalone (Luna, Granchio, Sirena, Falcone) ed aggiudicarsi l’ambito palio.

“ASPETTANDO LA SANTA CROCE” si concluderà con lo spettacolo degli Sbandieratori e Musici  “Città di Lucca” e dei Tamburini delle Contrade di San Paolino.

4 min. per leggere
Torna in cima ↑

fortezza

Torna in cima ↑

giuliano vercelli

Torna in cima ↑

campionato regionale toscano

Albo D’Oro del Campionato Regionale Toscano LITAB

image


2002 - I edizione
Barga – Domenica 15 Settembre
Aringo del Duomo – h. 16:30

Gara a Squadre:
1° Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Marco Martinelli - Compagnia Balestrieri di Pisa
2° Paolo Lenzi - Compagnia Balestrieri di Pisa
3° Paolo Iacopini - Compagnia Balestrieri di Pisa


2003 - II edizione
Pisa – Domenica 1 Giugno

Gara a Squadre:
1° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 298 punti
2° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 285 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 268 punti

Gara Individuale:
1° Vanni Curione - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2°  Sconosciuto
3° Barbara Cerasomma - Ass. Contrade San Paolino - Lucca 
4°  Bruno Giannoni - Ass. Contrade San Paolino - Lucca  

Balestrieri al tiro Ass. Contrade San Paolino : 12
Vanni Curione, Barbara Cerasomma, Bruno Giannoni, Luciano Bottiglioni, Marco Borelli, Alessio Buccellati, Mauro Buccellati, Riccardo Casciotti, Antonio Corsini, Massimo Mazzei, Mirko Paganucci, Marco Puccetti. Maestro d'Armi: Mario Puccetti.


2004 - III edizione
Barga – Domenica 18 Luglio
Aringo del Duomo – h. 16:30      

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 299 punti
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Stefano Puccetti - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2005 - IV edizione
Lucca

Gara a Squadre:
1° Sconosciuto
2° Compagnia Balestrieri Città di Volterra 
3° Sconosciuto

Gara Individuale:
1° Massimo Mazzei - Ass. Contrade San Paolino - Lucca
1° Mario Benassai - Compagnia Balestrieri Città di Volterra

Note: ex-aequo: corniolo a Mazzei, targa-premio a Benassai


2006 - V edizione
Lucca - Domenica 3 Dicembre

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 298 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 290 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 240 punti

Gara Individuale:
1° Roberta Benini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2007 - VI edizione
Lucca

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 295 punti*, 313 punti**
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 268 punti*, 278 punti**
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 230 punti*

*  con 11 balestrieri al tiro
** con 12 balestrieri al tiro

Gara Individuale:
1° Roberta Benini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Stefano Chiellini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Sconosciuto


2008 - VII edizione
Barga – Domenica 20 Luglio
Aringo del Duomo – h. 16:30

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 285 punti
2° Compagnia Balestrieri di Pisa - 283 punti
3° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 279 punti

Gara Individuale:
1° Donato Chiaravallo - Compagnia Balestrieri di Pisa
2° Elio Santucci - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Alessandro Benassai - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


2009 - VIII edizione
Lucca – Domenica 11 Dicembre  

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 259 punti
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto

Note: solo 10 balestrieri al tiro per squadra

Gara Individuale:
1° Sconosciuto
2° Sconosciuto
3° Stefano Chiellini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


2010 - IX edizione
Barga – Domenica 18 Luglio

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 320 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 287 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 271 punti

Note: 11 balestrieri al tiro per tutte le compagnie

Gara Individuale:
1° Angelo Gotti - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2012 – X edizione
Lucca – Domenica 15 Aprile
Santa Maria del Giudice

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 332 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca
3° Compagnia Balestrieri di Pisa

Gara Individuale:
1° Fabrizio Barbafiera - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Sconosciuto
3° Sconosciuto


2017 - XI edizione
Lucca - Domenica 17 Dicembre
Sotterranei Baluardo San Paolino

Gara a Squadre:
1° Compagnia Balestrieri Città di Volterra - 318 punti
2° Ass. Contrade San Paolino - Lucca - 288 punti
3° Compagnia Balestrieri di Pisa - 233 punti

Gara Individuale:
1° Baroncini Elena - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
2° Fabbri Fabrizio - Compagnia Balestrieri Città di Volterra
3° Valerio Badalassi - Compagnia Balestrieri di Pisa
4° Roberto Sobrini - Compagnia Balestrieri Città di Volterra


Chiunque avesse memorie o documenti riguardo le informazioni mancanti è pregato di lasciarci un commento qui sotto o scriverci a consanpaolino@gmail.com

Grazie!

6 min. per leggere
Torna in cima ↑

andrea rossi

Torna in cima ↑

giacomo bini

Torna in cima ↑

trofei

Balestrieri riuniti per il Trofeo Castruccio Castracani

Questa domenica 15 ottobre è stata una bella giornata di tiri fra i balestrieri delle Contrade San Paolino e della Compagnia Balestrieri di Lucca, ospitati nel parco privato dell’abitazione di Graziano Nottoli a Marlia, che si sono cimentati nell’edizione 2017 del Trofeo Castruccio Castracani.

Complice la bella giornata di sole autunnale, la gara che ha come caratteristica una lunga serie di tiri su bersaglio a 5 eseguiti a rotazione, si è svolta con ottime medie di tiri sugli 11 scoccati da ciascuno balestriere. Ha prevalso Antonio Corsini con 333 punti (Compagnia Balestrieri Lucca), seguito da Francesco Bianchini (Contrade San Paolino) a 329 punti, Tolomei Mauro (Contrade San Paolino) a 325 punti e Lorenzo Coppi (Contrade San Paolino) a 315 punti.

image

La stagione competitiva dei balestrieri delle Contrade San Paolino è ormai agli sgoccioli, e l’inverno servirà alla preparazione della prossima stagione di allenamenti in vista del campionato LITAB che le contrade organizzeranno a Lucca nel settembre del 2018, mentre continuano i corsi per i balestrieri con gli allenamenti presso il Campo Tiri della Repubblica di Lucca in Via Pattana a Pontetetto.

Entro fine mese sarà inoltre nominato il miglior scatto del 2017 per il concorso fotografico web “Diffidate delle imitazioni, fotografa San Paolino”.

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

2008

Dal passato: 2008 - Palio di San Cristoforo a Barga - Campionato Regionale Toscano LITAB

Inauguriamo una serie di articoli che riguardano momenti passati della nostra associazione, tornando nel 2008 per il Palio di San Cristoforo - Campionato Regionale Toscano LITAB a Barga, che prese il via domenica 20 luglio. Si contesero in una gara a colpi di verrette, i balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino, la Compagnia Balestrieri di Pisa e la Compagnia Balestrieri Città di Volterra, valevole per il Campionato Regionale LITAB.

image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

2007

Dal passato: 2007 - Calendimaggio a Barga

Sempre a Barga, in occasione di una giornata di rievocazione di tiro alla balestra, le Contrade San Paolino erano state inviate insieme ai compagni d’arme di Volterra e Pisa per disputare una gara a squadre e individuale su corniolo.

La gara a squadre, con 8 tiratori ciascuno, terminò con un 209 per la Compagnia Balestrieri di Volterra, seguiti dalle Contrade San Paolino a 208 e infine Pisa a 205 punti.

La manifestazione prendeva il via ogni anno durante uno dei primi weekend di Maggio, questa edizione era del 13 Maggio.

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

calendimaggio

Dal passato: 2007 - Calendimaggio a Barga

Sempre a Barga, in occasione di una giornata di rievocazione di tiro alla balestra, le Contrade San Paolino erano state inviate insieme ai compagni d’arme di Volterra e Pisa per disputare una gara a squadre e individuale su corniolo.

La gara a squadre, con 8 tiratori ciascuno, terminò con un 209 per la Compagnia Balestrieri di Volterra, seguiti dalle Contrade San Paolino a 208 e infine Pisa a 205 punti.

La manifestazione prendeva il via ogni anno durante uno dei primi weekend di Maggio, questa edizione era del 13 Maggio.

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑

book

Ecco il book Contrade San Paolino 2017

Visto il successo ottenuto con il concorso fotografico, e la successiva rassegna fotografica, abbiamo deciso di portare su carta, in un formato facilmente fruibile nelle proprie librerie, le migliori foto che sono riuscite a catturare la passione che abbiamo per la rievocazione medievale.

Il book è composto da 22 pagine in carta fotografica opaca in formato 25×20 centimetri ed è acquistabile direttamente dal sito dell’editore indipendente Blurb.

Sempre tramite lo stesso sito, è possibile accedere all’anteprima del book.

Chi volesse averlo, ma non vuole acquistarlo online o preferisce aspettare, può aggiungersi alla lista prenotazioni. Ci occuperemo noi di ricontattarti quando avremo raggiunto un quantitativo sufficiente di adesioni.

Il costo è fissato a 25 euro da pagare al momento della consegna, ed è interamente volto a coprire i costi di produzione e spedizione dello stesso (non guadagniamo niente da ogni copia venduta).

Ringraziamo tutti i fotografi che ci hanno inviato quest’anno i loro scatti, ed elenchiamo qui gli autori delle fotografie presenti in questo libro: Giuseppe Leonardi, Giacomo Bini, Giuliano Vercelli, Francesco Menchini, Tommaso Giannini, Stefano Puccetti, Nicoletta Cerasomma, Emanuele Bonelli.

Appuntamento alle prossime manifestazioni per l’edizione 2018 del concorso!

image
1 min. per leggere
Torna in cima ↑

corteggio

Torna in cima ↑

2010

Torna in cima ↑

direttivo

Nuovo consiglio direttivo e presentazione calendario eventi 2018

Lunedì scorso si sono tenute le elezioni del nuovo consiglio direttivo delle Contrade San Paolino che resterà in carica per i prossimi tre anni.

Vista la sempre crescente richiesta di impegno nell’organizzazione e il coordinamento delle nuove manifestazioni, la composizione del nuovo organo direttivo ha una vitale importanza per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

4 min. per leggere
Torna in cima ↑

elezioni

Nuovo consiglio direttivo e presentazione calendario eventi 2018

Lunedì scorso si sono tenute le elezioni del nuovo consiglio direttivo delle Contrade San Paolino che resterà in carica per i prossimi tre anni.

Vista la sempre crescente richiesta di impegno nell’organizzazione e il coordinamento delle nuove manifestazioni, la composizione del nuovo organo direttivo ha una vitale importanza per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

4 min. per leggere
Torna in cima ↑

pancacci

Come costruire un pancaccio in ferro per balestre da banco

I pancacci in ferro attualmente in uso al Campo Tiri della Repubblica di Lucca sono stati realizzati partendo da tubolari in ferro e ferro piatto.

Per potere essere realizzati con semplici attrezzature (mola e saldatrice), la struttura portante è stata realizzata con tubolare di cm. 10 x cm. 10, uniti con saldatura effettuata su taglio a 45°.
Alla sommità del tubolare è stata saldata una piastra in ferro dello spessore di cm. 1.

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

fai da te

Come costruire un pancaccio in ferro per balestre da banco

I pancacci in ferro attualmente in uso al Campo Tiri della Repubblica di Lucca sono stati realizzati partendo da tubolari in ferro e ferro piatto.

Per potere essere realizzati con semplici attrezzature (mola e saldatrice), la struttura portante è stata realizzata con tubolare di cm. 10 x cm. 10, uniti con saldatura effettuata su taglio a 45°.
Alla sommità del tubolare è stata saldata una piastra in ferro dello spessore di cm. 1.

2 min. per leggere
Torna in cima ↑

calendario

Eventi a Lucca

Il calendario eventi 2018 con gli appuntamenti rievocazione storica a cui l’associazione Contrade San Paolino organizzerà o prenderà parte a Lucca o città limitrofe è esaurito!

Non rischiare di perderti gli eventi 2019, ci pensiamo noi a informarti! Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai il programma di ogni evento comodamente nella tua casella di posta non appena sarà disponibile!

5 min. per leggere
Torna in cima ↑

concorso fotografico

Diffidate dalle imitazioni… edizione 2018!

Anche quest’anno abbiamo deciso di rinnovare il concorso di fotografia in cui il miglior scatto, effettuato durante uno dei nostri eventi di rievocazione storica in costume all’interno del calendario 2018, si aggiudicherà un buono per una cena presso un ristorante di Lucca da definirsi.

L’anno scorso i migliori scatti sono stati quelli di Giuseppe Leonardi, che si è aggiudicato il buono per due persone presso il noto ristorante La Buca di Sant’Antonio. Non vorrete mica dargliela già vinta? :D

Il regolamento rimane invariato, buoni scatti!

Consulta il calendario dei prossimi eventi per venire a fotografarci!

Non dimenticare di taggare le tue foto con #consanpaolino

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

contest fotografico

Diffidate dalle imitazioni… edizione 2018!

Anche quest’anno abbiamo deciso di rinnovare il concorso di fotografia in cui il miglior scatto, effettuato durante uno dei nostri eventi di rievocazione storica in costume all’interno del calendario 2018, si aggiudicherà un buono per una cena presso un ristorante di Lucca da definirsi.

L’anno scorso i migliori scatti sono stati quelli di Giuseppe Leonardi, che si è aggiudicato il buono per due persone presso il noto ristorante La Buca di Sant’Antonio. Non vorrete mica dargliela già vinta? :D

Il regolamento rimane invariato, buoni scatti!

Consulta il calendario dei prossimi eventi per venire a fotografarci!

Non dimenticare di taggare le tue foto con #consanpaolino

1 min. per leggere
Torna in cima ↑

2003

Dal passato: 2003 - Campionato Italiano LITAB a Barga

Correva l’anno 2003 quando, per la prima volta, l’associazione organizza a Barga il nostro primo Campionato Italiano LITAB di balestra da banco.

Le foto ci sono arrivate oggi grazie ad uno dei vecchi associati, Bruno Giannoni, che ringraziamo per aver riportato alla luce questi ricordi dimenticati in un cassetto all’interno di un CD.

~1 min. per leggere
Torna in cima ↑