Un appello per il Lucca Summer Festival

AGGIORNAMENTO 16/01 ore 20.00 FIRMA LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

Come associazione di rievocazione storica di Lucca, che organizza la Luminara di San Paolino dell’11 Luglio, e ha partecipato fino al 2016 al Palio della Balestra di San Paolino del 12 Luglio, e che è interessata a mantenere vive le tradizioni lucchesi come la festa di San Paolino, della Luminara e del Palio delle balestre in onore dello Santo Paolino, non possiamo che ricondividere quanto pubblicato da Mauro Mazzoni sul proprio profilo Facebook.

Questo appello, oltre che da noi, è stato sottoscritto anche da:

  • Sbandieratori e Musici Città di Lucca - Contrada S.Anna
  • Associazione Historica Lucense

Al Sindaco di Lucca
All’assessore alla cultura
Agli organizzatori del Lucca Summer Festival

9 min. per leggere

Il 2017 del blog in pillole

L’anno è ormai agli sgoccioli, ed è tempo di raccogliere qualche statistica.

Il traffico è in costante leggero aumento, la cadenza con cui vengono pubblicati gli articoli comincia a dare i suoi frutti.

Il picco di Luglio coincide con la pubblicazione del comunicato stampa con cui si informava la cittadinanza della nostra esclusione dal Palio di San Paolino, con ben 484 visualizzazioni.

Seguono nella classifica delle pagine più consultate, quelle che contenevano i programmi delle due più grandi manifestazioni a cui abbiamo preso parte, rispettivamente quella della Luminara di San Paolino (189 visualizzazioni) e Pietrasanta Medievale (154 visualizzazioni).

Seguono a ruota gli articoli riguardo la costruzione del martinetto per le balestre da banco (87 visualizzazioni) e del concorso di fotografia indetto a inizio anno (79 visualizzazioni).

In sesta posizione, con enorme sorpresa, è l’articolo pubblicato da solo una settimana sul come abbiamo fatto per costruire una balestra (73 visualizzazioni), che sicuramente sarà destinato a salire nel corso del tempo.

Chiude la classifica dei post con più di 50 visualizzazioni, il post con i risultati del campionato nazionale LITAB 2017, tenutosi a Terra del Sole (60 visualizzazioni).

Il precedente post di statistiche era quello riguardante i primi 365 giorni del blog, il prossimo sarà per le due candeline!

Buon anno a tutti i lettori del blog!

2 min. per leggere

Arrivano le balestre firmate San Paolino

Questo Natale resterà ben impresso ai 6 balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino che hanno ricevuto la prima sfornata di balestre da banco interamente progettate e realizzate dall’associazione durante gli ultimi mesi di quest’anno.

Il primo prototipo ha visto la luce l’anno scorso, senza non pochi problemi come la reperibilità di professionisti con attrezzature e capacità necessarie a soddisfare le richieste di lavorazione. Tutti i pezzi realizzati sono stati progettati con simulazioni su software CAD prima di essere realizzati. Dopodiché i ripetuti test sul campo hanno via via perfezionato il prototipo che è arrivato ad avere caratteristiche uniche rispetto alle altre balestre ad oggi in uso.

Uno dei segreti è custodito nella scatola della leva di sgancio, che conferisce alla stessa una corsa di pochi millimetri che richiede al tiratore sforzi contenuti, riducendo la possibilità di errore durante le fasi finali di tiro. La realizzazione dei componenti in ferro è interamente realizzata con macchinari centesimaliall’avanguardia che li rendono tutti identici fra loro con precisione millimetrica e quindi facilmente sostituibili in caso di rottura o usura.

I tenieri in legno di noce sono trattati solo con olio di lino e gomma lacca, per cercare di coniugare la storicità con la semplicità in fase di realizzazione.

Gli archi sono stati prodotti in Umbria, grazie al rapporto di amicizia e collaborazione con la Compagnia Balestrieri Città di Montefalco.

La sicurezza è uno dei cardini del progetto: l’arco, che è da sempre soggetto a pericolose rotture, è costruito con acciai certificati idonei a sopportare le particolari sollecitazioni a cui è sottoposto durante ogni tiro ed è dotato di fasce di sicurezza per tutta la sua lunghezza. È inoltre presente una sicura regolabile in modo da evitare sganci non voluti.

L’associazione ha fortemente investito su questo progetto, che la porta nell’avanguardia della costruzione di balestre, potendo quindi contare solo su se stessa per armare e manutenere le armi dei propri associati, insieme al progetto dei martinetti, necessari al caricamento della balestra, e alle verrette, i dardi lanciati a più di 140 km/h verso il bersaglio.

image
image
image
3 min. per leggere

Frecce e Bandiere di Natale al baluardo San Paolino

Domenica 17 dicembre il Sotterraneo San Paolino sarà la cornice dell’evento “Frecce e Bandiere di Natale”, organizzato dall’Associazione Contrade San Paolino e dagli Sbandieratori e Musici “Città di Lucca”, all’interno del quale si svolgerà l’XI Campionato Regionale Toscano LITAB.

La manifestazione avrà inizio alle ore 10.30 con le attività proposte dagli Sbandieratori e Musici Città di Lucca e dagli uomini d’arme dei Grifoni Rampanti, che oltre ad esibirsi nelle loro attività saranno a disposizione di chiunque vorrà ricevere informazioni e provare a cimentarsi con bandiere e tamburi.

Il pomeriggio alle 15.30 si svolgerà il corteo storico che attraverserà il centro cittadino percorrendo Via San Paolino – Piazza San Michele – Via Vittorio Veneto fino al Caffè delle Mura e proseguendo sulle Mura raggiungerà il Baluardo San Paolino dove, alle 16.30, i Grifoni Rampanti e gli Sbandieratori e Musici presenteranno i loro spettacoli.

Alle ore 17.00, all’interno del sotterraneo San Paolino, la manifestazione raggiungerà il culmine quando  le Contrade di San Paolino e i compagni d’arme delle città di Volterra e Pisa si sfideranno nella gara di tiro con le balestre da banco per l’XI CAMPIONATO REGIONALE  TOSCANO LITAB.

La gara dei balestrieri prevede due momenti distinti: la sfida a squadre su bersaglio piano che vede coinvolti 12 tiratori di ogni città e la sfida individuale su “brocca” nella quale ciascuno dei 36 balestrieri in gara cercherà di avere la meglio sugli avversari.

Alle ore 18.30 avranno luogo le premiazioni.

All’interno del sotterraneo San Paolino sarà possibile ricevere informazioni sulle attività dei gruppi organizzatori dell’evento, visitare una piccola mostra di oggettistica natalizia realizzata dagli Sbandieratori e Musici nell’attività di laboratorio manuale dei propri soci e sarà possibile prenotare la visita della Befana la sera del 5 gennaio 2018, un progetto legato al Canto della Befana organizzato dall’Oratorio Parrocchiale di S.Anna.

image
2 min. per leggere

Ecco il book Contrade San Paolino 2017

Visto il successo ottenuto con il concorso fotografico, e la successiva rassegna fotografica, abbiamo deciso di portare su carta, in un formato facilmente fruibile nelle proprie librerie, le migliori foto che sono riuscite a catturare la passione che abbiamo per la rievocazione medievale.

Il book è composto da 22 pagine in carta fotografica opaca in formato 25×20 centimetri ed è acquistabile direttamente dal sito dell’editore indipendente Blurb.

Sempre tramite lo stesso sito, è possibile accedere all’anteprima del book.

Chi volesse averlo, ma non vuole acquistarlo online o preferisce aspettare, può aggiungersi alla lista prenotazioni. Ci occuperemo noi di ricontattarti quando avremo raggiunto un quantitativo sufficiente di adesioni.

Il costo è fissato a 25 euro da pagare al momento della consegna, ed è interamente volto a coprire i costi di produzione e spedizione dello stesso (non guadagniamo niente da ogni copia venduta).

Ringraziamo tutti i fotografi che ci hanno inviato quest’anno i loro scatti, ed elenchiamo qui gli autori delle fotografie presenti in questo libro: Giuseppe Leonardi, Giacomo Bini, Giuliano Vercelli, Francesco Menchini, Tommaso Giannini, Stefano Puccetti, Nicoletta Cerasomma, Emanuele Bonelli.

Appuntamento alle prossime manifestazioni per l’edizione 2018 del concorso!

image
1 min. per leggere

Il miglior scatto 2017 a Giuseppe Leonardi

giuseppe leonardi lucca medievale

In attesa della prossima uscita pre-natalizia, l’associazione Contrade San Paolino ha inaugurato questo sabato la rassegna fotografica “Contrade San Paolino 2017”, presso i locali del ristorante Buca di Sant’Antonio a Lucca.

Le foto sono state selezionate fra quelle pervenute durante tutto l’anno per il concorso fotografico “Diffidate dalle imitazioni… fotografa San Paolino!”, e quella ritenuta la più rappresentativa dell’associazione, scattata da Giuseppe Leonardi, si è aggiudicata il buono per una cena nello stesso ristorante.

La foto vincitrice risale a giugno quando, in occasione del torneo di balestra di Lucca Medievale fra l’associazione Contrade San Paolino e la Compagnia Balestrieri di Volterra, l’anziano fondatore dell’associazione Mario Puccetti si stringe in un sorridente abbraccio verso l’attuale presidente in carica LITAB Alessandro Benassai, esternando la gioia per la bella vittoria. Altri scatti che hanno spiccato fra tutti sono quelli di Giuliano Vercelli, che ci hanno fatto incantare, anche grazie alla splendida cornice della Fortezza del Cerruglio di Montecarlo, in occasione della manifestazione durante la Festa del Vino di settembre. Notevoli anche le fotografie ricevute dagli altri partecipanti, fra cui: Giacomo Bini, Andrea Rossi, Domenico Bertuccelli, Tommaso Giannini e Maria Campisi.

Sarà possibile accedere alla sala dove le fotografie sono esposte dal martedì al sabato, dalle ore 17.30 alle 19.30, fino a fine anno, oppure prenotando un tavolo con “vista corniolo”.

giuseppe leonardi palio contrade lucca

2 min. per leggere