Contrade San Paolino

Associazione di rievocazione storica di Lucca

2018-06-06 06:00:00 +0000 -

La terza edizione della manifestazione che si è svolta durante il weekend del 2-3 Giugno, si è conclusa con enorme soddisfazione da parte degli organizzatori. Nonostante gli intoppi del cantiere aperto nei giardini dell’Ex-Cavallerizza, che hanno costretto ad una riprogettazione degli spazi a poco meno di due settimane dall’evento, la manifestazione si è svolta regolarmente come da programma, con qualche sorpresa: durante il primo spettacolo di falconeria, il bellissimo esemplare di poiana messicana viene messo in fuga da un gruppo di corvi lucchesi che erano a poca distanza dal luogo della manifestazioni. La storia ha avuto un lieto fine martedì pomeriggio, dopo le segnalazioni di avvistamento del rapace nei pressi del Tribunale di Lucca da diversi cittadini, che hanno consentito all’animale di ricongiungersi con il suo proprietario.

Il cambio di location rispetto agli anni precedenti, da Piazza San Francesco a Piazzale Verdi, si è sicuramente rivelata una scelta strategica azzeccata, così come il non protrarsi oltre la prima settimana di giugno evitando il caldo torrido dell’estate, che non invoglia le persone ad uscire di casa prima del calar della sera.

Insieme alla promotrice Contrade San Paolino, altri gruppi di rievocazione storica hanno preso parte alle attività proposte per diversificare ulteriormente le aree di interesse storico: oltre ai balestrieri cittadini e il loro campo tiri, erano presenti i Grifoni Rampanti di San Ginese di Compito (Lucca) con le loro armature pesanti che hanno dato vita ad epici duelli al singolar tenzone nel ring posto al centro dell’area spettacoli, insieme ai colleghi spadaccini della White Company di Livorno. Nei loro rispettivi accampamenti, oltre a Sole e Acciaio di Pescia e alla Libera Compagnia D’Arme delle Tre Fiere di Pisa, è stato possibile assistere durante tutta la giornata a scorci di vita medievale da campo grazie ai banchi didattici gestiti da ogni gruppo, ognuno con le proprie peculiarità. Molto frequentata anche la tenda dei Falconieri di Madre Terra, che hanno effettuato numerose dimostrazioni con i propri rapaci facendo diventare il pubblico parte integrante dello spettacolo. Infine, chiudendo il giro, erano presenti diversi banchi artigiani che con i loro prodotti unici, rigorosamente realizzati a mano, hanno permesso ai partecipanti di portarsi a casa un pezzettino di Lucca Medievale.

Soddisfazione anche per l’associazione Promo-Terr, che si è occupata della logistica dell’evento e della gestione diretta del punto ristoro che ha dissetato e sfamato la grande mole di visitatori che hanno deciso di partecipare a questa manifestazione. Appuntamento a Lucca Medievale 2019, che vuole continuare a crescere e diventare un punto di riferimento nel calendario degli eventi lucchesi, come in passato è stata Ante Diem Sanctae Crucis organizzata dal Comune di Lucca e soppressa dal 2012.

Risultati 3° Trofeo Marlia Express

Sabato pomeriggio a Lucca Medievale è stato recuperato l’appuntamento annuale con il 3° Trofeo Marlia Express, valevole ai fini del campionato sociale interno dell’associazione, in cui il Reverendo Gianluca Bertolucci ha primeggiato, seguito da Billy Alessandro Guidi, Antonino Lino (vincitore del Palio di Maggio) e il Vinaio Giovanni Barsanti.

Risultati 3° Torneo in onore dello Santo Francesco

Le quattro contrade dell’associazione Contrade San Paolino (Granchio, Falcone, Luna e Sirena) si sono sfidate la giornata di domenica nel 3° Torneo in onore dello Santo Francesco, per aggiudicarsi il Palio realizzato dal maestro viareggino Mario Baroni: si è aggiudicato il conteso premio la contrada del Falcone, seguita da Granchio, Sirena e Luna.

Scatti di Giuseppe Leonardi

Tutti gli scatti di Giuseppe Leonardi

Scatti di Riccardo Bonuccelli (@askthepixel)

Tutti gli scatti di Riccardo Bonuccelli

Altre gallerie fotografiche

Contrade San Paolino - Visita il sito consanpaolino.org.