4 min. per leggere

Categorie

Tags

Si sono da poco concluse le attività dell’associazione Contrade San Paolino per il mese di agosto, con la due giorni a Pietrasanta Medievale, e con la rinnovata partecipazione al Palio della Mannaja di Pietralunga, con cui l’associazione ha riallacciato i rapporti con la nuova organizzazione.

Il legame di Lucca con Pietralunga risale all’11 settembre 1334, quando un pellegrino accusato di omicidio e condannato a morte per direttissima, si rivolse al Volto Santo per aver salva la vita: il boia non riuscì a giustiziarlo poiché la mannaia si piegò su se stessa per tre volte consecutive. Ancora oggi la mannaia viene conservata nel Duomo di Lucca, appesa vicino alla Cappella del Volto Santo a testimonianza del miracolo accaduto.

Il primo appuntamento è per le 15.00 del 3 settembre presso il Campo tiri della Repubblica di Lucca, in via Pattana a Pontetetto, dove, in occasione della gara sociale di settembre, i balestrieri invitano a partecipare tutti i lucchesi interessati ad avvicinarsi al mondo della balestra antica: unico requisito è aver compiuto i 16 anni e aver voglia di dedicarsi all'attività di tiro all'aria aperta, che porterà a risultati solo con la costanza e perseveranza negli allenamenti.

La sera del 3 settembre invece tutta l’associazione sfilerà per il centro storico di Montecarlo, in occasione del cinquantenario della Festa del Vino. Partenza del corteo alle 20.30 per via Roma, arrivo alla Fortezza del Cerruglio per le 21.00, dove ci sarà una esibizione dei tamburini, mentre i balestrieri saranno di ronda durante le visite in notturna della fortificazione a lume di candela, in apertura straordinaria.

image

Domenica 10 settembre prenderà il via la prima edizione di “Aspettando la Santa Croce”: già durante la giornata di sabato i musici delle Contrade e di S. Anna saranno per le strade della città per la lettura del bando che annuncia l’apertura della manifestazione. La domenica mattina verrà allestito nei giardini dell’Ex Cavallerizza - Porta S.Donato un accampamento medievale e un’area di tiro con la balestra. Durante la giornata potranno essere ammirate le esibizioni dei gruppi musicali e degli sbandieratori e Musici Città di Lucca, e il corteo storico per le vie del centro storico previsto per le 16.30. La giornata si concluderà con il Palio delle Contrade di San Paolino, alle 17.30, dove i balestrieri delle contrade si sfideranno per far prevalere il proprio gonfalone (luna, granchio, sirena e falcone), così come nell'antica suddivisione della Lucca medievale nel terziere San Paolino.

È ancora aperta per i fotografi la possibilità di aggiudicarsi una cena in un ristorante di Lucca per la foto pubblicata sui social con l’hashtag #consanpaolino che abbia come soggetto un un figurante, tamburino o balestriere dell’associazione, che sarà votata dopo l’ultimo evento pubblico prima della pausa invernale.

Foto di Wolfgang Schauf