🖼️ Pasquinelli autore del drappo del Palio a Montecarlo
di Giovanni Toraldo
3 min. per leggere

Categorie

Balestrieri dell’associazione Contrade San Paolino pronti a tornare in piazza, questa volta non a Lucca ma bensì a Montecarlo di Lucca, a causa della mancata approvazione dell’evento nel calendario unico ViviLucca 2019.

In programma per il 19 Maggio, all’interno dei giardini della Rocca del Cerruglio, la seconda edizione del Palio dei Balistarii della Repubblica di Lucca vedrà cimentarsi, in un duello a colpi di verretta, i balestrieri dell’associazione suddivisi per contrada: Falcone, Granchio, Luna e Sirena. Il miglior tiratore si aggiudicherà la vittoria e alla relativa contrada sarà assegnato il drappo, per cui è stato incaricato alla realizzazione il “Pittore di Montecarlo”, Roberto Pasquinelli.

roberto pasquinelli pittore
Roberto Pasquinelli, il pittore di Montecarlo

Non è il primo cencio per Roberto Pasquinelli che nel 2013 era già stato incaricato dalla città di Fucecchio per la realizzazione del drappo per il proprio Palio delle Contrade. L’artista montecarlese ha più di 40 anni di attività alle spalle ed è molto apprezzato sia per i ritratti che per i paesaggi, che traggono prevalente ispirazione proprio dalle campagne che circondano il borgo medioevale di Montecarlo. Oggi ha una esposizione permanente nel centro storico del paese, “La Stanza del Sole” in Via Carmignani, dove è possibile visionare i suoi ultimi lavori e vederlo all’opera.

premiazione palio balistarii repubblica lucca
Antonino Lino, il vincitore dell'edizione 2018, insieme a Maestro d'armi e presidente dell'associazione

Oltre alle Contrade, altre associazioni hanno manifestato interesse a prender parte alla rievocazione, ed hanno già confermato la loro presenza: I Falconieri di Madre Terra, il Gruppo Storico Casteldurante di San Ginese di Compito e infine M&T associazione culturale culinaria. Il programma dettagliato della manifestazione sarà presto disponibile, e nel frattempo è possibile seguire gli aggiornamenti direttamente sulla pagina Facebook “Contrade San Paolino”.

Ultime da Instagram